GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
83 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
105 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
47 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
54 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
40 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
54 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
19 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
34 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
48 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
20 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
28 giorni
Toprak Razgatlıoğlu
Turkey
Pilota

Toprak Razgatlıoğlu

1996-10-16 (Età 23)

Filtri:

Campionato Pilota Team Evento Location Tipo di articolo
80 articoli
Cancella tutti i filtri
Toprak Razgatlıoğlu
Campionato
Loading...
Pilota
Loading...
Team
Loading...
Evento
Loading...
Location
Loading...
Tipo di articolo
Loading...

Altre Notizie

Griglia
Lista

Yamaha svela le nuove moto SBK per il 2020

La Casa di Iwata presenta moto e line-up per la stagione 2020 nella sua totalità, a partire dal team Pata. Svelate anche le YZF-R1 del team GRT e di Ten Kate.

Marron elogia Razgatlioglu: “Miglioramenti impressionanti”

Il capotecnico di Razgatlioglu spiega come procede l’adattamento del suo pilota alla Yamaha, che si è mostrato subito forte nei test, ma il lavoro da fare è ancora molto per capire quale sarà il pieno potenziale.

Yamaha svela la nuova R1 per la SBK ad EICMA

Michael van der Mark e Toprak Razgatlioglu hanno svelato la nuova Yamaha che scenderà in pista per la stagione 2020 in attesa dei primi test ad Aragon, in programma questa settimana.

Ufficiale! Razgatlioglu con Yamaha Pata nel 2020

Il giovane talento turco approda al team ufficiale Yamaha a partire dalla prossima stagione, sostituirà Alex Lowes ed affiancherà il confermato Michael van der Mark.

SBK, Portimao: stratosferico Rea, Superpole da record

Jonathan Rea conquista la Superpole beffando nel finale Tom Sykes, autore di un gran tempo. Prima fila inedita con Sandro Cortese in terza posizione. Attardate le Ducati, Bautista è solo sesto mentre Davies è dodicesimo.

Puccetti: “Peccato perdere Razgatlioglu, ma abbiamo alternative”

Dopo che Sofuoglu ha minacciato l’addio a Kawasaki a causa del trattamento riservato al proprio pilota Toprak Razgatlioglu, Puccetti dice la sua. Afferma di essere dispiaciuto per un eventuale addio del giovane turco, ma rivela di avere dei top rider come candidati a sostituirlo.

Sofuoglu: “Kawasaki ignora Razgatlioglu. Lo porto in Yamaha!”

Razgatlioglu è rimasto in panchina durante la 8 Ore di Suzuka e Kenan Sofuoglu, suo manager, è furioso con Kawasaki per il trattamento riservato al proprio pilota. Afferma di voler chiudere la trattativa con Yamaha e lasciare definitivamente la squadra con cui il giovane turco ha esordito nel mondiale Superbike.

Kawasaki vince la 8 Ore di Suzuka dopo aver presentato appello

Il factory team Kawasaki ha presentato appello contro la classifica provvisoria ed ha così potuto celebrare il successo con Rea, Leon Haslam e Toprak Razgatlioglu.

SBK, Laguna Seca, Superpole Race: Rea domina, Bautista ancora out

Jonathan Rea vince una Superpole Race con bandiera rossa e ripartenza, davanti a Chaz Davies e Tom Sykes, secondo e terzo rispettivamente. Alvaro Bautista cade di nuovo dopo un contatto con Toprak Razgatlioglu, ancora zero punti.

SBK Laguna Seca, Gara 1: Rea vince ancora, Bautista clamoroso out

Il Campione in carica domina Gara 1 a Laguna Seca e vola a +49 su Alvaro Bautista, che cade di nuovo e non prende punti. Chaz Davies ritrova il podio con la seconda posizione, mentre Toprak Razgatlioglu è terzo. A terra anche Leon Haslam.

SBK, Laguna Seca: Superpole per Rea, Ducati in prima fila

Il Campione in carica conquista la Superpole a Laguna Seca davanti alle due Ducati di Chaz Davies ed Alvaro Bautista, secondo e terzo rispettivamente. Una caduta di Loris Baz ha causato la bandiera rossa, ma il pilota è tornato in pista e resta in top 10. Quarto Tom Sykes, segue Leon Haslam.

SBK, Laguna Seca, Libere 3: Rea torna al comando, Ducati insegue

Il pilota Kawasaki si porta in testa nella terza sessione di prove libere, davanti alle due Ducati di Chaz Davies ed Alvaro Bautista, secondo e terzo rispettivamente. Quarto tempo per Razgatlioglu, mentre Leon Haslam è sesto.

SBK, Laguna Seca, Libere 1: è subito Rea, Ducati fatica

Il Campione in carica firma il miglior crono nella prima sessione di prove libere sulla pista californiana, davanti a Tom Sykes e Toprak Razgatlioglu. Restano più attardate le Ducati, con Chaz Davies ed Alvaro Bautista in sesta e settima posizione rispettivamente. Solo decimo Leon Haslam.

Fotogallery SBK: Jonathan Rea conquista Donington e la testa della classifica

Ecco gli scatti più belli del round di Donington del Mondiale Superbike, dominato da Jonathan Rea che diventa il nuovo leader del campionato. Ducati fatica ed è costretta ad inseguire.

SBK, Donington, il capolavoro di Rea: “Fatico a crederci, è il weekend migliore della stagione”

Il Campione in carica balza al comando della classifica generale nella sua gara di casa e vola verso Laguna Seca da leader del mondiale. Vincitore di tre gare su tre, afferma di non essersi sentito meglio di così in questa stagione e spera di replicare il successo anche oltreoceano.

SBK, Donington, Razgatlioglu: “Felice del secondo posto, ma avrei voluto vincere”

Il pilota del team Puccetti conquista due secondi posti nella domenica di Donington, confermando i passi in avanti di Kawasaki e dimostrando di poter essere della parte. Ora i podi non gli bastano più e va a caccia del primo successo.

SBK, Donington, Gara 2: Rea mattatore, Bautista torna sul podio

Il pilota Kawasaki vince anche Gara 2 con 3 decimi di vantaggio su Toprak Razgatlioglu, splendido secondo. Alvaro Bautista limita i danni con il terzo posto, davanti a Leon Haslam. Soffre Chaz Davies, solo nono.

SBK, Donington, Gara 1: Rea trionfa sull’acqua e diventa leader, crolla Bautista

Sotto la pioggia inglese, il Campione in carica compie un capolavoro e vince con 11 secondi di vantaggio su Tom Sykes, ottimo secondo con la BMW. Leon Haslam sale sul terzo gradino del podio. Alvaro Bautista cade ancora e perde il comando del mondiale, a favore di Rea.

SBK, Donington, Libere 2: Sykes ancora al comando, migliora la Ducati

BMW domina il venerdì di libere con Sykes, che migliora il crono della mattina. Insegue Alex Lowes, mentre Razgtlioglu è terzo con scivolata. Rea è quarto, mentre Bautista compie qualche passo in avanti e si porta in sesta posizione.

SBK, Donington, Libere 1: Sykes domina, Ducati indietro

Il pilota BMW comanda il primo turno di libere davanti alla Kawasaki di Toprak Razgatlioglu. Terzo con caduta Alex Lowes. Resta attardato Jonathan Rea, ottavo. Brutto avvio di Ducati, fuori dai primi dieci. Alvaro Bautista è solo undicesimo.

SBK, Misano, Razgatlioglu: “La mia gara migliore, ma ora voglio vincere”

Dopo un grande duello in gara 2, Razgatlioglu trova il podio e conquista la seconda posizione alle spalle di Jonathan Rea. Si riscatta così dai risultati deludenti delle due gare precedenti e punta al successo nel prossimo appuntamento.

SBK, Misano, Gara 2: Rea vince su Razgatlioglu, clamorosa caduta per Bautista

Kawasaki monopolizza il podio in Gara 2 a Misano, con Rea che ha la meglio su Razgatlioglu dopo un duello mozzafiato. Leon Haslam beffa Alex Lowes e sale sul podio. Bautista riapre il mondiale scivolando quando è in testa. Rientra in pista ma è solo quattordicesimo.

SBK, Misano: Rea stratosferico conquista la Superpole, attardato Bautista

Il pilota Kawasaki è autore di un gran giro nel finale di sessione e agguanta la Superpole. Ottima qualifica per Sandro Cortese, che conquista la prima fila con il secondo crono, mentre Tom Sykes è terzo. Arranca Alvaro Bautista, solo quinto, mentre Davies è nono.

Razgatlioglu terzo, cerca la promozione: “Contento per il podio, vedremo per le prossime gare”

Il pilota del team Puccetti conquista il suo secondo podio stagionale e continua il suo percorso di crescita, che potrebbe portarlo ad una promozione nella squadra ufficiale al posto di Leon Haslam.