Formula 1 notizia

GP d'Italia: c'erano le “Gradonate"
Red Bull: PU 4 per Max già a Sochi?
Mercedes: il roll bar è riparabile
Whitmarsh entra in Aston Martin
Albon: perché ha scelto la Williams

Davide Casati, responsabile della comunicazione dell'Autodormo di Monza, ci ha scritto per precisare che, pur con i vincoli COVID-19, la SIAS aveva previsto una tribuna che manteneva al venerdì il prezzo del circolare prato dello scorso anno. Su 3 mila posti disponibili la domenica al costo di 120 euro c'è stata un'affluenza dell'82%.

La squadra di MIlton Keynes potrebbe sfruttare le tre posizioni di penalizzazione di Max in griglia di partenza per il crash di Imola, per introdurre sulla RB16B dell'olandese il quarto motore stagionale. In questo caso l'arancione sarebbe costretto a partire dal fondo dello schieramento. Anche in Mercedes valutano l'uso della quartà unità, ma Hamilton ha bisogno di tornare al più presto al successo visto che è a secco da 10 GP.

Dopo il crash causato da Max Verstappen alla Prima Variante del GP d'Italia tutta l'attenzione mediatica è andata alla resistenza dell'Halo che ha protetto Lewis Hamilton da possibili danni alla testa, ma il telaio della Mercedes ha retto all'impatto e basterà sostituire il roll bar (solo sbeccato) per rivedere quella W12 nei prossimi appuntamenti del mondiale.

Dal 1 ottobre l'ex responsabile di McLaren assumerà il ruolo di amministratore delegato del gruppo Aston Martin Performance Technologies. Martin sarà a capo del progetto di F1 e delle altre attività racing per creare un filo diretto che permetta il traasferimento tecnologico verso il prodotto di serie.

Alexander Albon ha spiegato di aver scelto la Williams e non l'Alfa Romeo per i maggiori progressi compiuti dalla scuderia britannica in questi ultimi anni ed ha spiegato alcuni retroscena delle trattative.

GP d'Italia: c'erano le “Gradonate” low cost alla curva Alboreto

Davide Casati, responsabile della comunicazione dell'Autodormo di Monza, ci ha scritto per precisare che, pur con i vincoli COVID-19, la SIAS aveva previsto una tribuna che manteneva al venerdì il prezzo del circolare prato dello scorso anno. Su 3 mila posti disponibili la domenica al costo di 120 euro c'è stata un'affluenza dell'82%.

Red Bull: si pensa la PU 4 per Verstappen già a Sochi?

La squadra di MIlton Keynes potrebbe sfruttare le tre posizioni di penalizzazione di Max in griglia di partenza per il crash di Imola, per introdurre sulla RB16B dell'olandese il quarto motore stagionale. In questo caso l'arancione sarebbe costretto a partire dal fondo dello schieramento. Anche in Mercedes valutano l'uso della quartà unità, ma Hamilton ha bisogno di tornare al più presto al successo visto che è a secco da 10 GP.

Mercedes: il roll bar di Lewis ha retto perfettamente

Dopo il crash causato da Max Verstappen alla Prima Variante del GP d'Italia tutta l'attenzione mediatica è andata alla resistenza dell'Halo che ha protetto Lewis Hamilton da possibili danni alla testa, ma il telaio della Mercedes ha retto all'impatto e basterà sostituire il roll bar (solo sbeccato) per rivedere quella W12 nei prossimi appuntamenti del mondiale.

Torna Whitmarsh in Aston Martin Performance Technologies

Dal 1 ottobre l'ex responsabile di McLaren assumerà il ruolo di amministratore delegato del gruppo Aston Martin Performance Technologies. Martin sarà a capo del progetto di F1 e delle altre attività racing per creare un filo diretto che permetta il traasferimento tecnologico verso il prodotto di serie.

Albon: ecco perché ha scelto la Williams e non l'Alfa Romeo

Alexander Albon ha spiegato di aver scelto la Williams e non l'Alfa Romeo per i maggiori progressi compiuti dalla scuderia britannica in questi ultimi anni ed ha spiegato alcuni retroscena delle trattative.

Todt: "F1 deve progettare vetture adatte anche alla pioggia"

La prossima generazione di vetture di Formula 1 deve essere progettata per correre sotto alla pioggia ed evitare la ripetizione di quanto accaduto in occasione del Gran Premio del Belgio: questo è un punto fermo per il presidente della FIA Jean Todt.

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Pirelli: a Sochi le tre mescole più morbide della gamma

L'asfalto del tracciato russo è ancora in evoluzione, quindi solitamente offre un grip in aumento nel corso del weekend, cosa che può aprire a strategie alternative da parte delle squadre.

Tost: "Non ho mai messo in dubbio il rinnovo di Tsunoda"

Il team principal dell'AlphaTauri ha spiegato come con i rookie, nella F1 attuale, serva tempo prima di bocciarli e per questa ragione non ha mai dubitato nel rinnovare il contratto a Tsunoda per il 2022.

McLaren: perché era imprendibile nel "tempio della velocità"

La squadra di Woking ha conquistato una storica doppietta del GP d'Italia con Ricciardo e Norris: il team diretto da Andreas Seidl ha sfruttato a meraviglia le caratteristiche della MCL35 M nel "tempio della velocità", traendo vantaggio dal trapianto di motore Mercedes in luogo del Renault. E anche lo sviluppo aerodinamico è andato in direzione delle piste a basso carico, mentre la "papaya" soffre nelle curve lente che esaltano la Ferrari.

Formula 1 2021: gli orari TV di Sky e TV8 del GP di Russia

La Formula 1 sbarca in Russia, a Sochi, per il 15esimo appuntamento della stagione 2021 con Max Verstappen e Lewis Hamilton separati da 5 punti dopo il clamoroso incidente di Monza. Ecco tutte le informazioni necessarie per non perdere neanche un minuto di azione in pista.

Mercedes: per arginare la Red Bull si spremono le power unit

La squadra di Brackley non ha aggiornamenti tecnici da contrapporre alle evoluzioni continue della Red Bull sulla RB16B, ma non rinuncia a lottare per i due titoli mondiali: i motoristi della Stella hanno deciso di prendere dei rischi sulla power unit alzando l'overboost del turbo e estremizzando le stretegie dell'ibrido, visto che smarcheranno un quarto motore anche per Hamilton.

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Alfa Romeo: solo la super licenza separa Zhou dal contratto

Il team di Hinwil punterà sul pilota cinese da affiancare a Valtteri Bottas nella stagione 2022, ma lo staff diretto da Vasseur è costretto ad aspettare che il giovane asiatico sommi i punti FIA che gli consentiranno di conseguire la super licenza. Se così fosse il destino di Antonio Giovinazzi con il "biscione" sarebbe segnato a prescindere dai risultati del pugliese che meriterebbe il rinnovo.

Calendario F1 2022: ecco perché non c'è (ancora) Imola

Il promotore del campionato F1 ha stilato una lista di 22 appuntamenti per il prossimo anno che comprende tutti i GP che hanno un contratto valido e non include la gara dell'Enzo e Dino Ferrari. Non si tratta di una bocciatura del secondo GP italiano, ma quasi sicuramente la riserva emiliana verrà ripescata a titolare perché sono diverse le date in discussione per gli effetti del COVID-19 o per questioni finanziarie.

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime
Video all'interno

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Ghini: "La F1 2026 apre una finestra sul futuro"
Video all'interno

Ghini: "La F1 2026 apre una finestra sul futuro"

In questa nuova puntata del Candido di Motorsport.com, Franco Nugnes e Antonio Ghini commentano i fatti che hanno caratterizzato il Gran Premio d'Italia, dentro e fuori la pista, fino ad arrivare al tema delle motorizzazioni, slittate di un anno, al 2026. Si tratta di una sfida... impattante?

Horner: "Il pit lento di Max frutto delle nuove direttive"

Il team principal della Red Bull ha spiegato come il pit lento di Monza, che ha fatto retrocedere Verstappen alle spalle di Hamilton, sia dipeso da un errore provocato dalle nuove direttive FIA.

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.