Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Gara
WSBK Autodrom Most

SBK | Most, Superpole Race: Toprak piega Rea, terzo Bautista

A Most, siamo tornati a vedere il trio che ha incantato il pubblico della Superbike lo scorso anno, con Toprak Razgatlioglu vincitore della gara breve davanti a Jonathan Rea, mentre Alvaro Bautista è terzo in rimonta.

Toprak Razgatlioglu, Pata Yamaha WorldSBK

L’Autodromo di Most accoglie la Superbike per l’ultima giornata di gare con un cielo plumbeo che però concede un po’ di tregua ai piloti, in pista per la Superpole Race disputata sull’asciutto. Tra le curve del tracciato ceco, siamo tornati a vedere il trio che ha incantato il pubblico della Superbike lo scorso anno, con Toprak Razgatlioglu vincitore della gara breve davanti a Jonathan Rea, mentre Alvaro Bautista è terzo in rimonta.

Un agguerrito Razgatlioglu non lascia tregua agli avversari e rompe le illusioni di Rea, che puntava a ripetere il successo di ieri centrando la prima vittoria in stagione della gara breve. Una breve bagarre nelle fasi finali di gara porta il turco al comando, che passa sotto la bandiera a scacchi con poco più di un secondo di ritardo sul nordirlandese.

I primi due fanno la differenza sugli inseguitori, primo dei quali Axel Bassani. Dopo una partenza fulminea, il portacolori Motocorsa resta stabilmente in terza posizione, ma non ha fatto i conti con Alvaro Bautista. Lo spagnolo è autore di una furiosa rimonta dalla 14esima casella e nelle ultime tornate si fa minaccioso alle spalle di Axel. Proprio nel finale, il campione in carica sferra l’attacco alla Curva 20 e si prende la terza posizione, salendo sul podio nonostante le difficoltà di questo weekend.

Bassani resta così giù dal podio per due decimi, ma è il migliore degli indipendenti e precede l’altro portacolori ufficiale Ducati: Michael Ruben Rinaldi, scattato ottavo, risale fino al quinto posto finale e porta a casa dei punti preziosi. Alle spalle del romagnolo troviamo Remy Gardner, sesto con la Yamaha del team GRT. L’australiano sembra a suo agio su questa pista ed è costantemente davanti al compagno di squadra Dominique Aegerter, solo 11°.

Settima posizione con Alex Lowes, protagonista di una gran lotta nei primi giri con Rinaldi, ma poi plafonato a centro gruppo. Il pilota Kawasaki precede Danilo Petrucci, rimasto imbottigliato nel traffico della prima curva e solo ottavo. Chiudono la top 10 Garrett Gerloff, nono e migliore dei pilori BMW, e Iker Lecuona, decimo e unico superstite Honda al traguardo. Xavi Vierge infatti scivola nelle fasi iniziali di gara.

Alle spalle del già citato Aegerter troviamo il plotone BMW guidato da Loris Baz, 12° davanti alla coppia ufficiale formata da Scott Redding, 13°, e il rientrante Michael van der Mark, 14°. Gara da dimenticare per Oliver Konig, Lorenzo Baldassarri e Philipp Oettl, che sono protagonisti di una carambola nei primissimi metri e sono costretti a concludere la Superpole Race dopo poche curve. Finisce nella ghiaia anche Andrea Locatelli, che getta alle ortiche la gara pochi metri dopo l’incidente fra gli altri tre.  

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente SBK | Ecco gli orari tv di SKY e TV8 del round di Most
Prossimo Articolo SBK | Most, Gara 2: Bautista trionfa davanti a Petrucci, Toprak out!

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia