Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Prove Libere
WSBK Donington

SBK | Donington, Libere: Rea fa gli onori di casa sul bagnato

Jonathan Rea chiude il venerdì di libere del round di Donington con il miglior tempo nella classifica combinata, al termine di due sessioni condizionate dalla pioggia. Pochi giri all'attivo per tutti, Toprak Razgatlioglu insegue in seconda posizione con Philipp Oettl ottimo terzo. Alvaro Bautista è ottavo davanti a Michael Rinaldi.

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team WSBK

La Superbike è approdata a Donington, dove questo weekend disputa il suo sesto round. Il vero e proprio meteo inglese ha accolto le derivate di serie, diventando il grande protagonista del venerdì di libere. La pioggia infatti ha condizionato entrambe le sessioni, costringendo i piloti a rimanere nei box più tempo del necessario. Pochi giri all’attivo per la classe regina, con Jonathan Rea al comando di una classifica combinata decisamente anomala.

Se nella sessione mattutina tutti i piloti sono scesi in pista mettendo a segno diversi giri cronometrati, nel pomeriggio solo 7 piloti hanno firmato un tempo, mentre tutti gli altri sono rimasti fuori dal 105% della sessione. Il pilota Kawasaki torna davanti a tutti sul circuito di casa, approfittando della pioggia e riconfermando il feeling sul tracciato britannico con un 1’27”627, solo 12 millesimi più veloce di Toprak Razgatlioglu.

Il portacolori Yamaha, leader del pomeriggio, arriva al sabato di qualifica (e di gara) da secondo classificato nella combinata, avendo provato a saggiare le condizioni insidiose della pista bagnata dalla pioggia caduta durante la giornata. Nelle prime posizioni troviamo tre marchi diversi e il terzo tempo appartiene a una Ducati, ma stranamente non è quella di Alvaro Bautista.

La sorpresa di giornata è rappresentata da Philipp Oettl, autore di un ottimo terzo crono nella combinata grazie alla terza posizione conquistata nella sessione mattutina. Il pilota del team GoEleven è il migliore delle Ducati e degli indipendenti, staccato di soli 130 millesimi dal leader del venerdì. Non solo Oettl: le sorprese odierne non finiscono qui perché Bradley Ray si mostra in ottima forma sulla pista di casa e sull’asfalto umido firma il sesto tempo nella combinata con la Yamaha del team MotoXRacing. Tra i due si inseriscono Alex Lowes, quarto e fresco di rinnovo con Kawasaki, e Axel Bassani, quarto con la Ducati del team Motocorsa.

Per trovare la Panigale V4R ufficiale bisogna scorrere fino all’ottavo tempo, dove troviamo il campione del mondo in carica: Alvaro Bautista non prende rischi e preferisce accontentarsi di un 1’28”143, tempo che lo porta a più di mezzo secondo dal leader. Lo spagnolo ha però completato un solo giro nel secondo turno, come la maggior parte della griglia. Subito dietro Bautista troviamo Michael Ruben Rinaldi, nono con l’altra Ducati.

La coppia ufficiale è cauta nel venerdì di Donington e cede il passo ai rivali, che ne approfittano per chiudere il venerdì con un guizzo. Uno di questi è Tom Sykes, migliore dei piloti BMW in settima posizione. Il britannico si esalta sulla pista di casa ed è l’unico dei portacolori BMW nelle prime dieci posizioni, Scott Redding è solo 13°. A chiudere la top 10 infatti c’è la Yamaha di Andrea Locatelli.

Il primo dei piloti Honda è Iker Lecuona, 11° davanti a Garrett Gerloff, 12° con la BMW M1000 RR del team Bonovo. Danilo Petrucci continua a faticare e, per la prima volta a Donington dopo molti anni, è 14° con la Ducati del team Barni. Attardato anche Lorenzo Baldassarri, 20°.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente SBK | Lowes blinda Kawasaki e il mercato 2024 cambia scenario
Prossimo Articolo SBK | Donington: Superpole a Rea, Bautista e Petrucci in prima fila

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia