Alexander Albon
Thailand
Pilota

Alexander Albon

1996-03-23 (Età 25)
Team AF Corse
23

Filtri:

Campionato Pilota Team Evento Location Prime Tipo di articolo Data
207 articoli
Cancella tutti i filtri
Alexander Albon
Campionato
Loading...
Pilota
Loading...
Team
Loading...
Evento
Loading...
Location
Loading...
Prime
Tutto
Prime
Tipo di articolo
Loading...
Data

Ultime notizie di Alexander Albon

Griglia
Lista

Amato Ferrari: "AF Corse è nel DTM per vincere"

Il capo della squadra emiliana non nasconde le proprie ambizioni, consapevole comunque che ci sarà tantissimo da imparare nella prima annata con le 488 GT3 griffate Red Bull ed AlphaTauri nelle mani di Albon, Cassidy e Lawson.

Test Pirelli: 150 giri per Alfa Romeo e Red Bull con le gomme 18

Robert Kubica e Alexander Albon hanno totalizzato 150 giri della pista di Montmelò con Alfa Romeo e Red Bull con le gomme da 18 pollici. Domani le stesse squadre saranno di nuovo in azione e si aggiungerà al gruppo l'Alpine di Daniil Kvyat.

Test Pirelli: Albon domani torna sulla Red Bull

La Casa milanese prosegue lo sviluppo delle gomme da 18 pollici per il 2022 a Montmelò: domani saranno in pista Red Bull con il pilota anglo-thailandese e l'Alfa Romeo con Robert Kubica. Mercoledì si aggiungerà l'Alpine con Daniil Kvyat al debutto con il team di Enstone.

GP Spagna: l'animazione grafica della gara

Andiamo a rivivere le emozioni del GP di Spagna di F1 in questa nostra animazione grafica, dove ripercorriamo l'andamento in classifica dei vari piloti

GP del Portogallo: l'animazione grafica della gara

Andiamo a scoprire l'andamento dei singoli piloto nel Gran Premio del Portogallo con la nostra esclusiva animazione computerizzata

GP Imola: l'animazione grafica della gara

Andiamo a rivivere le emozioni del GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna grazie alla nostra esclusiva animazione grafica della corsa

Albon: "Rivoglio il mio sedile in Formula 1"

Il pilota anglo thailnadese che correrà nel DTM con una Ferrari dell'AF Corse nei colori Red Bull considera l'esperienza nel GT un passaggio necessario per tornare in F1: Alexander sarà terzo pilota di Milton Keynes e AlphaTaurri e lavorerà molto al ssimulatore per preparare un rilancio: "L'obiettivo è rientrare nei GP, quindi andrebbe bene anche la squadra di Faenza".

DTM, ufficiale: Red Bull corre con due Ferrari di AF Corse!

Il team di Milton Keynes ha firmato l'accordo con la squadra di Amato Ferrari per schierare due 488 GT3 Evo nella serie tedesca per Albon-Cassidy e Lawson, utilizzando i colori Red Bull e Alpha Tauri.

La Red Bull potrebbe schierare due Ferrari nel DTM

L'azienda di Milton Keynes è alla ricerca delle GT3 con cui gareggiare nella serie tedesca e l'ipotesi al momento più plausibile è quella di avere le 488 di AF Corse, visto che Honda non è interessata e Aston Martin ha concluso il rapporto di collaborazione con il team di Mateschitz.

La Red Bull si iscrive al DTM e farà correre Albon e Lawson

La squadra di Milton Keynes affronta una nuova avventura nella serie tedesca con due GT3 (marchio ancora da definire) e l'anglo-thailandese sarà in pista con il neozelandese quando non avrà impegni con la F1.

Segreto Red Bull: Honda in rilascio carica più energia

Il motore giapponese in rilascio continua a bruciare un po' di benzina (peggiorando i consumi), ma permettendo al sistema ibrido di generare più energia elettrica per cui la MGU-K è in grado di erogare la potenza di 160 cavalli più a lungo nell'arco del giro. Non solo ma i gas degli scarichi contribuiscono a un piccolo soffiaggio che permette di aumentare l'estrazione dell'aria dall'estrattore, incrementando la downforce. I vantaggi superano gli effetti negativi.

Red Bull disposta a prestare Albon ad altri team nel 2021

La Red Bull è disposta a dare in prestito Alex Albon a qualche altro team di Formula 1 nel caso in cui durante la stagione 2021 ce ne fosse bisogno.

F1 Trofeo Lawrence d'Arabia: la vittoria è di Albon!

Il pilota anglo thailandese si è aggiudicato il Trofeo Lawrence d’Arabia che it.Motorsport.com ha messo in palio nella classifica ponderata che teneva contro dei tre GP disputati in Medioriente (GP Bahrain, Sakhir e Abu Dhabi). Alexander nella graduatoria proposta da Antonio Ghini ha preceduto Carlos Sainz (McLaren) e Esteban Ocon (Renault).

Albon scaricato: "Non posso mentire, fa male"

Il pilota thailandese ha perso il posto in Formula 1, con la Red Bull che gli ha preferito Sergio Perez, ed ha affidato la sua reazione ai social network.

Red Bull: con Perez per puntare al titolo costruttori? Prime

Red Bull: con Perez per puntare al titolo costruttori?

Con la scelta di Sergio Perez la Red Bull ha adesso due piloti di punta in grado di insidiare la Mercedes nella classifica riservata ai team, ma la scuderia di Horner sarà in grado di trattare il messicano alla pari di Verstappen?

Red Bull: la decisione su Albon sarà presa prima di Natale

Helmut Marko, super consulente della Red Bull Racing, ha reso note le tempistiche di scelta del team di Milton Keynes per quanto riguarda il secondo pilota da affiancare a Max Verstappen nel 2021.

GP Abu Dhabi: ecco l'animazione grafica della Lap Chart

Max Verstappen è stato in testa al GP di Abu Dhabi dal primo giro, ma con questa visualizzazione grafica potete andare a rivivere come si è comportato in gara ciascuno dei venti piloti che erano in gara a Yas Marina. Grazie a Motorsport Stats cominciamo a fornirvi nuovi servizi di approfondimento che saranno implementati al via del prossimo mondiale.

Red Bull: viene riprovato il mono-pilone dell'ala posteriore

La squadra di Milton Keynes ripete anche a Yas Marina il test comparativo fra il supporto dell'ala posteriore con il mono-pilone, affidato ad Alexander Albon, e la soluzione classica con i due piloni che sarà utilizzata da Max Verstappen, proseguendo un lavoro di confronto che era già stato iniziato nel weekend del GP di Sakhir.

Horner: "Il crash di Albon? Situazione frustrante"

Il team principal della Red Bull analizza gli effetti del brutto incidente di Albon: "Per fortuna Alex sta bene e questa è la cosa principale. Ovviamente ci sono molti danni, la monoscocca sembra a posto così come il motore, mentre il cambio potrà essere sostituito senza penalità perché è quello del venerdì. I danni? Parliamo di tutte le sospensioni, ala anteriore e posteriore, muso, fondo, parecchia roba, insomma”. E forse per il thailandese è la fine di un sogno.

Albon: "Il crash? Forse non ho rallentato a sufficienza"

Il pilota tailandese ha demolito la sua Red Bull durante le FP2 finendo contro le protezioni in uscita dell'ultima curva. Alex ha spiegato di aver alzato il piede dal gas, ma non a sufficienza per evitare l'effetto pendolo.

Red Bull: la nuova ala anteriore sarà l'arma giusta?

La squadra di Milton Keynes non ha tratto troppo informazioni utili dal nuovo pacchetto aerodinamico che la squadra aveva introdotto sulla RB16 di Verstappen in Turchia. Le pessime condizioni meteo avevano reso impossibile valutare le novità che dovrebbero permettere all'olandese un importante salto di qualità. Andiamo a scoprire di che cosa si tratta.

Red Bull: l’ala anteriore di Max era di nuova concezione

Solo l’olandese ha avuto a disposizione in Turchia una inedita versione dell’ala molto modificata in prossimità del vortice Y250. Rivisto il profilo principale e il disegno di tutti i flap per migliorare l’efficienza in una zona sensibile della RB16.

Red Bull: gli scarichi della wastegate in basso per l'estrattore

La squadra di Milton Keynes ha abbassato i due piccoli terminali della valvola wastegate modificando l'area di soffiaggio quando il motore è in rilascio: non più sotto al profilo principale dell'ala posteriore, ma sopra all'estrattore centrale che ora è alimentato da un flusso extra che arriva dai due soffiaggi aperti nel cape. Questa modifica testimonia la sofisticazione della ricerca e la piena collaborazione con i tecnici giapponesi della Honda.

Horner: "Entro fine mese decideremo per i motori"

Il team principal della Red Bull ha dichiarato che entro la fine di novembre la squadra annuncerà il fornitore di power unit dal 2022, ma ha spinto daccapo per gestire i motori Honda in autonomia.

Red Bull: nuovo slot e diverso... polmone nella bandella

La squadra di Milton Keynes già a Imola aveva portato una soluzione evoluta dell'"aspiratore" che succhia l'aria sotto al marciapiede all'esterno della bandella laterale dell'ala anteriore e fa sfogare il flusso da due aperture nel bordo d'uscita dell'endplate. L'obiettivo è mitigare l'effetto negativo causato dalle turbolenze prodotte dalla ruota anteriore in movimento.

Red Bull: Hulkenberg sogna, ultima chiamata per Albon

Il tedesco vede avvicinarsi la possibilità di essere al via del prossimo Mondiale con la squadra di MIlton Keynes. Per Alexander Albon la trasferta in Turchia è probabilmente l’ultima opportunità per ribaltare una situazione che mette a rischio la sua carriera in Formula 1.

Wolff: "Red Bull avrebbe successo nel gestire i motori Honda"

Toto Wolff ha ammesso che la Red Bull sarebbe in grado di gestire i motori Honda autonomamente ed ha spiegato i motivi per i quali questa scelta dovrebbe essere appoggiata dagli altri costruttori.

Albon: "Rumors sul mio futuro? Non mi interessa"

Il pilota tailandese ha dichiarato come i rumors sul suo futuro riportati dalla stampa non abbiano influenzato il suo modo di guidare. Albon è concentrato solo sul migliorare in questo finale di stagione.

Gasly resta in AlphaTauri, Albon rischia in Red Bull

Il consulente austriaco Red Bull, Helmut Marko, ha dato tre notizie: che il francese sarà confermato nel team di Faenza e che il suo compagno sarà ufficializzato dopo la seconda gara in Bahrain. Si tratta di Tsunoda in attesa di Super Licenza, mentre la posizione di Albon resta in dubbio perché l'alternativa è Hulkenberg.L'anglo thailandese se sarà tagliato rischierà di uscire dal Circus.

F1, Portimao: l'uscita dalla pit lane crea malumori

La linea di uscita dai box ha creato malumori tra i piloti di F1. Nonostante le modifiche, alcuni hanno manifestato perplessità perché posta in piena traiettoria di curva 1.

Red Bull: ecco perché Hulkenberg diventa la prima scelta

Helmut Marko nel bacino del programma Red Bull Junior non trova giovani talenti che valgano Verstappen, ma il team di Milton Keynes ha bisogno di due... Max per puntare al vertice della F1 e le prestazioni di Albon non danno garanzie per il futuro. Ecco perché il consulente austriaco potrebbe puntare su Hulkenberg per il prossimo anno, rompendo la gestione autarchica dei piloti.

Red Bull nel cul de sac per trovare un motore

Il team di Milton Keynes spinge perché si anticipino le nuove regole sui motori di F1 nella speranza di trovare un Costruttore che scelga la Red Bull come squadra ufficiale, ma allora non avrebbe senso rilevare il materiale Honda per proseguire in proprio con la power unit giapponese, sostenendo costi esorbitanti solo per due o tre stagioni. Ma l'alternativa è tornare a essere team cliente di Renault o Ferrari rinunciando all'idea di lottare per il il titolo.

Marko cerca Hulkenberg, ma per quale ruolo?

Il consulente austriaco della Red Bull ha amesso di aver allertato Nico perché c'era il dubbio che Albon potesse essere positivo al COVID-19. Il pilota tedesco potrebbe prendere il posto dell'anglo-thailandese nel 2021 se Alexander non starà più vicino a Verstappen. Intanto è stato cercato Hulkenberg per diventare commentatore di ServusTV che l'anno prossino avrà i diritti della F1 in Austria in alternanza con ORF.

Red Bull: ecco il risucchio d'aria che distrugge le turbolenze

La squadra di Milton Keynes sta spingendo sullo sviluppo della RB16 nel tentativo di chiudere il gap tecnico con la Mercedes: grazie ai disegni di Giorgio Piola andiamo a scoprire il segreto sotto alla bandella laterale dell'ala anteriore. Importante anche l'adozione della nuova sospensione posteriore introdotta all'Eifel senza alcuna prova comparativa, mentre sono di dettaglio le modifiche che riguardano il supporto degli specchietti.

Red Bull: ecco la nuova sospensione posteriore

Al Nurburgring ha fatto il suo debutto una nuova soluzione nel retrotreno della RB16: nelle prove libere di sabato mattina è apparso un bracket modificato nella sospensione posteriore che Verstappen ha promosso per le qualifiche. La novità ha reso più stabile la Red Bull e il team di Milton Keynes conta di insidiare la supremazia della Mercedes in gara.

Red Bull: le novità hanno ridotto il gap dalla Mercedes

La squadra di Milton Keynes ha promosso la sospensione posteriore nuova che è stata montata in mattinata senza fare alcuna prova comparativa. Verstappen si aspettava qualcosa di più della terza posizione in griglia del GP dell'Eifel, ma l'olandese è fiducioso per la gara di domani. Ottimista anche Horner: "Stiamo esprimendo il nostro massimo sforzo per andare a prendere le Mercedes. E ora non sia lontani".

Red Bull: scoperto il segreto del soffiaggio nella paratia!

La squadra di Milton Keynes ha aperto un nuovo filone di ricerca aerodinamica: i tecnici di Adrian Newey hanno aperto uno slot sotto alla paratia laterale dell'ala anteriore che canalizza l'aria fino a due fori che si vedono nel bordo d'uscita della bandella. In questo modo è possibile ripulire un po' il flusso perturbato dalla ruota anteriore. migliorando l'effetto outwash.

Horner: "Nessun motorista nuovo, parleremo con Renault"

Il team principal di Red Bull Racing ammette che non ci sono Costruttori disposti a investire grandi cifre per entrare in F1 al posto di Honda che abbandonerà a fine 2021. Christian spiega che a Milton Keynes valuteranno tutte le opportunità ma non esclude di tornare a un tavolo con Renault visto che "...il nuovo consiglio di amministrazione ha portato una ventata di aria fresca con alcuni cambiamenti".

Red Bull: pit stop di Verstappen in 1 secondo e 86 centesimi!

La squadra di Milton Keynes continua a stupire con cambi gomme perfetti: nel GP di Russia il pit stop di Max Verstappen al giro 25 è stato completato in 1'86" a 4 centesimi dal record assoluto del team diretto da Christian Horner ottenuto nel GP del Brasile 2019. La Red Bull domina la speciale classifica promossa dalla DHL, mentre la Ferrari è solo settima, riflettendo anche in questa graduatoria la sua crisi tecnica.

F1: Albon e Latifi penalizzati per aver sostituito il cambio

Red Bull e Williams hanno sostituito il cambio sulle monoposto di Albon e Latifi prima che queste componenti avessero fatto 6 gp consecutivi come previsto dal regolamento: i due penalizzati di 5 posizioni in griglia a Sochi.

Horner: "Albon ha zittito i critici: non molla mai"

Il tean principal Red Bull fa il punto della situazione dopo il primo podio di Albon al Mugello e il secondo ritiro di Verstappen. Christian è convinto che la Mercedes sia attaccabile a Sochi per i problemi di consumo gomme che hanno le W11, pur essendo le monoposto più competitive. Racconta l'esperienza di aver guidato la Aston Martin Valkyrie a Silverstone in una giornata in cui anche Newey ha avuto modo di scoprire in pista la sua creatura.

Red Bull: il nuovo fondo fa funzionare la RB16

La Red Bull sembra uscita da un cono d'ombra nel quale era finita a Monza: la squadra di Adrian Newey ha fatto debuttare al Mugello una evoluzione tecnica importante che ha permesso di riavvicinare la RB16 alle Mercedes in prima fila del GP di Toscana. Si tratta di un nuovo fondo caratterizzato da undici slot nel bordo di uscita laterale del pavimento che hanno fatto sparire il precedente binario.

Red Bull: con questo barge board non teme l'aumento di peso?

La squadra di Milton Keynes continua a evolvere le barge board: sulla RB16 colpisce la soluzione che è dotata di una sorta di secondo piano che dà origine ad un'altra forma alare. Evidentemente alla Red Bull non temono l'aumento del peso minimo con queste parti sempre più complesse...

Red Bull: il flap mobile è quasi piatto!

La squadra di Milton Keynes cerca la massima velocità sui rettilinei avendo scaricato molto l'ala posteriore: sulla RB16 è stato montato il profilo principale a cucchiaio già visto a Spa, ma è stato accoppiato a un flap mobile a incidenza minima. Modifica anche al diffusore posteriore, mentre sulla macchina di Albon si rivede il muso con i piloni stretti.

Marko con Albon: "I numeri non dicono quanto bene stia facendo"

Il consulente della Red Bull respinge le accuse di avere un pilota non all'altezza della situazione, confermando la filosofia del promuovere i propri giovani.

Red Bull: la sospensione posteriore fa da doppio diffusore

La Mercedes ha fatto scuola ancorando il braccio posteriore del triangolo inferiore della sospensione dietro alla struttura deformabile anti-crash, perché la Red Bull nel frattempo ha sviluppato una soluzione simile che sulla RB16 simula l'esistenza di un "doppio diffusore". Le due squadre top della F1 si inseguono proponendo idee innovative che trasformano elementi strutturali in strumenti aero, mentre la Ferrari è arroccata a schemi tradizionali.

Horner: "Vogliamo chiarezza su chi è il Costruttore"

Il team principal della Red Bull resta alla finestra in attesa della decisione della FIA sul caso Racing Point, mentre sposa l'abolizione del "quali mode" da Spa: "Penso sia una scelta sensata, c’è un costo enorme associato allo sviluppo di queste diverse modalità di utilizzo delle power unit, e garantirà gare più ravvicinate tra le forze in campo". Albon? "Deve migliorare nel giro secco, ma in gara il suo ritmo è impressionante".

Red Bull: più carico all'anteriore con la nuova bandella

La squadra di Milton Keynes a Barcellona ha portato un'ala anteriore che è stata modificata nella parte esterna della paratia verticale con l'obiettivo di energizzare i flussi che sono destinati a girare all'esterno della ruota anteriore. Confermato il muso con i piloni larghi.

Horner: "Sapevo che avremmo vinto a fine primo stint"

Il team principal della Red Bull riconosce un grande merito a Max Verstappen nella vittoria del GP 70° anniversario. Christian ammette che i tecnici stanno cercando di capire la grande differenza di prestazioni rispetto alla settimana precedente, ma è soddisfatto di vedere che c'è un grande potenziale nella RB16. Riguardo ad Albon assicura che il pilota ha avuto un inizio di stagione complicato ma riuscirà a mostrare ciò che vale per davvero.

F1, Red Bull: Verstappen e Albon hanno due nuove power unit

Il team di Milton Keynes ha iniziato il programma di rotazione delle power unit a sua disposizione in stagione, montandone di nuove sulle RB16 di Verstappen e Albon. Queste nuove power unit hanno le stesse specifiche delle precedenti.

Magnussen: "Il crash? Albon ha commesso un errore di valutazione"

Magnussen afferma che l'incidente a inizio gara a Silverstone sia colpa di Albon. Il thailandese della Red Bull, invece, dà la sua versione dell'accaduto.

Red Bull: ala a cucchiaio per ridurre il carico posteriore

Sembra sia stato definiticamente bocciato il muso con i piloni stretti visto in Austria e tolto in Ungheria dopo una serie di prove comparative. A Silverstone la squadra di Milton Keynes ha sfoggiato un'ala posteriore molto scarica con il profilo pruincipale a cucchiaio per ridurre la resistenza all'avanzamento. E i risultati si sono subito visti con Verstappen.

Red Bull: tante novità per capire cosa non va della RB16

A Milton Keynes hanno prodotto una marea di pezzi da testare nelle Prove Libere di Silverstone per fare crescere la vettura che Verstappen ed Albon vorrebbero riportare in lotta con la Mercedes.

Red Bull cambia l'ingegnere di Albon: torna Simon Rennie

La Red Bull ha modificato il suo staff tecnico, con l'esperto Simon Rennie che tornerà in pista dal Gran Premio di Gran Bretagna come ingegnere di Alex Albon.

Red Bull: il miracolo è avvenuto prima del via

I vertici del team di Milton Keynes si sono complimentati con il capomacchina di Verstappen: nel pre griglia i meccanici sono stati bravissimi a sostituire braccio dello sterzo e puntone, permettendo a Max il secondo posto.

Red Bull: copiata la paratia dell'ala dalla Haas

Delude la squadra di Milton Keynes nella prima giornata di prove libere del GP d'Ungheria: sembra che abbia perso il bandolo dello sviluppo. Si è rivista la paratia dell'ala posteriore che è identica a quella della Haas VF-20.

Red Bull: risolti i problemi Verstappen alza lo sguardo

L'olandese è risultato il più veloce nelle libere del GP della Stiria: Max è soddisfatto del lavoro svolto dalla Red Bull perché ha ritrovato il potenziale della RB16 che non si era visto la scorsa settimana. Più difficile la giornata di Albon.

Red Bull: è nuova la paratia dell'ala posteriore

La squadra di Milton Keynes ha incrementato il carico posteriore della RB16 con una nuova paratia laterale dotata di soffiaggi. Lo staff di Newey deve decidere se uniformare per i due piloti il nuovo muso con i piloni dell'ala stretti.

Honda: salvati i motori di Verstappen e Albon

La Casa giapponese per voce di Toyoharu Tanabe, direttore tecnico della Honda in F1, ha ufficializzato che i problemi di Verstappen e Albon in Austria sono stati causati da noie elettriche, ma le power unit non hanno riportato danni.

Alla Red Bull convinti di poter battere le Mercedes

La squadra di Milton Keynes ha chiuso il primo GP 2020 senza punti per due guasti che hanno fermato Verstappen e Albon, ma Horner è sicuro che la RB16 abbia il potenziale per mettere in difficoltà le frecce nere nella prossima gara.