Harry Tincknell
United Kingdom
Pilota

Harry Tincknell

1991-10-29 (Età 29)
55

Filtri:

Campionato Pilota Team Evento Location Prime Tipo di articolo Data
67 articoli
Cancella tutti i filtri
Harry Tincknell
Campionato
Loading...
Pilota
Loading...
Team
Loading...
Evento
Loading...
Location
Loading...
Prime
Tutto
Prime
Tipo di articolo
Loading...
Data

Ultime notizie di Harry Tincknell

Griglia
Lista

ELMS: la TF Sport passa alla Oreca LMP2 come Racing Team Turkey

La squadra inglese conferma la collaborazione con Yoluç e gli darà una 07 assieme ad Eastwood e Tincknell in una nuova avventura coi prototipi per il 2021 dopo le ottime cose fatte nel WEC con la Aston Martin.

IMSA: Mazda schiera una sola DPi nel 2021 e lavora sulla LMDh

La Casa giapponese ha scelto di ridurre il proprio impegno l'anno prossimo ad una macchina per Jarvis e Tincknell, con Bomarito pronto a raggiungerli nelle gare endurance e Nunez che sarà ambasciatore e consulente per lo sviluppo.

IMSA: a Road Atlanta spettacolare trionfo per Acura e BMW

In Georgia succede di tutto nella 6h e alla fine la spuntano R.Taylor-Castroneves davanti a Tincknell-Bomarito-Hunter Reay e Nasr-Derani-Albuquerque. In GTLM colpaccio per De Philippi-Spengler con la M8, battute Corvette e Porsche. In GTD svetta la NSX della Meyer Shank Racing, seguita dalla Lamborghini di Paul Miller Racing e dalla Porsche di Wright Motorsports. LMP2 alla PR1/Mathiasen Motorsports.

ELMS: Carlin si ritira dal round di apertura al Paul Ricard

Carlin ha deciso di ritirarsi dalla entry list LMP2 del round di apertura della European Le Mans Series al Paul Ricard, in programma il prossimo fine settimana.

IMSA: Tincknell diventa pilota ufficiale Multimatic per la Mazda

L'inglese ha firmato un pluriennale col team canadese per correre con la DPi nelle prossime stagioni, in un percorso che era già iniziato nel 2016 con le Ford. Potrà essere anche a Le Mans con la Aston Martin.

Road America IMSA: Bomarito e Tincknell regalano alla Mazda il terzo trionfo

Harry Tincknell e Jonathan Bomarito hanno portato al successo la loro Mazda RT24-P nella gara dell'IMSA WeatherTech SportsCar Championship a Road America davanti alla Acura di Dane Cameron e Juan Pablo Montoya, regalando al Team Joest la terza vittoria consecutiva nonostante all'ultimo giro la Mazda #55 abbia commesso un errore che poteva costargli carissimo.

Jaguar schiera Pietro Fittipaldi e Harry Tincknell nei rookie test di Marrakech

Il team Jaguar ha svelato i nomi dei due piloti che parteciperanno ai rookie test di Formula E che saranno svolti questo mese a Marrakech.

Silverstone, qualifiche: Conway e Lopez in gran forma conquistano la pole per la Toyota

Grande tempo per il pilota britannico che coadiuvato dall'argentino ha battuto la coppia Alonso-Nakajima. Al terzo posto la BR1 di Button-Petrov. In GTE PRO dietro la Ford ci sono le nuove Aston Martin

Silverstone, prove libere 2: lampo di Jose Maria Lopez che abbatte il muro del 1'39"

L'argentino della Toyota con 1'38"536 ha fatto meglio del compagno di guida Mike Conway. Seconda l'altra Toyota di Kazuki Nakajima mentre in GTE-PRO dietro la Ford si trova la sorprendente Aston Martin di Maxime Martin.

Il WEC riparte da Silverstone con nuovi EoT e BoP e molte incertezze sul futuro

La 6 Ore britannica inserita all'ultimo momento in calendario dovrebbe porre su un piano di maggior equilibrio le LMP1 endotermiche e la Toyota ibrida. Intanto le Case litigano sul progetto hypercar

Ecco il nuovo BoP per le qualifiche di Le Mans: Ford perde 13kg, Aston Martin e BMW guadagnano litri

Alla Ferrari è stato concesso soltanto un leggero aumento di pressione del turbo ai regimi intermedi. Ma la vettura italiana resta la più pesante e la meno capiente. Invariato invece il BoP delle favoritissime Porsche RSR.

In GTE non si cambia mai: vecchi veleni e molte polemiche

Il divario di prestazioni che ha diviso Ford GT e Porsche RSR da tutte le altre contendenti ha scatenato la solita ridda di sospetti e contestazioni. Nel mirino come sempre ci sono il BoP e la delibera delle gomme specifiche per le vetture

Spa, 2° Ora: Buemi-Alonso dominano. Tincknell spaventa

Sembra tutto facile per la Toyota TS050 alla 6 Ore di Spa: la coppia svizzero-spagnola comanda sulle due Rebellion. Spaventoso incidente senza conseguenze per il pilota della Ford GT. Ferrari, BMW e Aston Martin staccate in GTE

Preview WEC: il vero mondiale costruttori è quello delle GTE

Le Porsche RSR partono con i favori del pronostico al contrario delle Ferrari 488 che nei test hanno sofferto di un eccessivo degrado degli pneumatici. Tutte da scoprire le potenzialità delle nuove Aston Martin e della debuttante BMW M8.

È Harry Tincknell il nuovo collaudatore del team NIO

In pista durante il rookie test di gennaio in Marocco e in una sessione privata a Calafat lo scorso anno, il pilota WEC e Ford IMSA lavorerà con la scuderia sul simulatore che si trova nella base di Oxford.

Prologo: a sei ore dalla fine la Toyota ha già superato quota 3700 km

A sei ore dalla conclusione del prologo, la TS050 numero 7 continua a inanellare giri su giri senza problemi. Dietro le vetture giapponesi ci sono BR1 e Rebellion. Dominio Porsche in GTE PRO. La sfortuna ferma Pier Guidi-Calado

Prologo: Toyota stakanovista tra le LMP1 nelle prime ore

Le vetture giapponesi hanno percorso più giri di tutti. L'esemplare di Mike Conway-José Maria Lopez dopo tre ore aveva sfiorato le 60 tornate. Poche, però, le squadre che simuleranno le 30 Ore messe a disposizione dagli organizzatori

Tante rivali sulla strada della Ferrari in classe GTE

La GTE è la categoria più in salute del WEC. Al Paul Ricard saranno ben 19 le vetture, tra PRO e AM, presenti. Nella classe maggiore debuttano la BMW M8 e l'Aston Martin Vantage. Ma la 488 Evo resta il punto di riferimento, BoP permettendo.

Il Mazda Team Joest ufficializza la sua line-up per l'IMSA 2018

Il Mazda Team Joest ha rivelato la formazione con cui affronterà la stagione 2018 dell'IMSA, aggiungendo che Spencer Pigot e Rene Rast si aggregheranno al team nelle gare più lunghe.

Ford conferma tutti i piloti della classe GTE-PRO per il WEC 2018

Il team Chip Ganassi correrà ancora con Andy Priaulx, Harry Tinknell, Stefan Muecke e Oliver Pla anche nella stagione WEC 2018/2019. Tutti e quattro correranno al volante delle Ford GT.

Dalle ceneri del ritiro Porsche sta nascendo il WEC del futuro

Il domani della serie potrebbe rivelarsi meno critico di quanto previsto mesi fa. l'ACO ha saputo reagire coinvolgendo i costruttori. La stagione 2018-19 sarà interessante ma il vero nodo sono le regole del 2020

Toyota conferma la sua presenza nella superstagione 2018-19

L'annuncio ufficiale durante la premiazione dei protagonisti del WEC in Bahrain. Si va verso un campionato con una decina di LMP1. Grandi cambiamenti nelle line up della GTE PRO: Porsche conferma Estre e richiama Bruni.

In Bahrain vince Toyota. Pier Guidi e Calado campioni del mondo

Dominio di Buemi-Nakajima-Davidson mentre la coppia italobritannica della Ferrari conquista il titolo iridato piloti della GTE PRO.A Senna-Canal il Trofeo LMP2. Porsche poco fortunata nel giorno dell'addio al WEC

Bahrain, 2° Ora: Toyota in fuga, Porsche in difesa

Gara ancora aperta con le due vetture giapponesi che hanno un piccolo margine su quella tedesca. Un birillo tradisce Bernhard. Classifica aperta in GTE PRO con il degrado delle gomme autentico protagonista della corsa

Bahrain, Libere 3: doppietta Porsche nella sessione diurna

Hartley e Jani hanno dominato il terzo turno, disputato in condizioni ben diverse da quelle che i piloti incontreranno in qualifica e gara. Bene la Ferrari di Pier Guidi in GTE PRO. DC Racing al comando in LMP2

Bahrain, Libere 2: Kazuki Nakajima lascia i rivali a sei decimi

Inavvicinabile il tempo del giapponese che ha preceduto Lopez, Hartley e Tandy uno attaccato all'altro. In GTE PRO dominano le Aston Martin ma le Ferrari di Rigon-Bird e Pier Guidi-Calado sono subito dietro. Senna primo in LMP2

Porsche e Ferrari: le vittorie del gruppo

Alla base dei trionfi iridati delle due Case ci sono state la compattezza e la capacità di tenere duro nei momenti difficili. In Bahrain attenzione centrata su GTE e LMP2 dove l'equilibrio della classifica rende impossibile i pronostici

Harry Tincknell: "Mi sono difeso come un leone per tenere dietro la RSR"

Il britannico vincitore in GTE assieme a Andy Priaulx confessa la fatica nel cercare di contrastare la rimonta di Richard Lietz. E il suo compagno ricorderà questa 6 Ore come una delle corse più difficili mai disputate in carriera.

Shanghai, 6°Ora: Toyota vince con il giallo. A Porsche e Ferrari il Mondiale

Un incidente tra Lietz e Lopez elimina la seconda TS050 e consente alla Casa di Weissach di conquistare sia il titolo costruttori sia quello piloti con Hartley-Bernhard-Bamber. La Ferrari 488 iridata dopo una corsa molto sofferta.

Shanghai, libere 3: uno-due Toyota. La frizione blocca Hartley-Bamber-Bernhard

L'ultima sessione prima delle qualifiche è stata interrotta dopo 41 minuti a causa di un cordolo danneggiato. Sulla 919 Hybrid dei leader del campionato verrà sostituita parte del cambio. In GTE PRO miglior tempo per l'Aston Martin

Porsche in Cina per chiudere il doppio discorso iridato

Alle 919 Hybrid basta conservare un vantaggio di 44 punti sulla Toyota per conquistare il terzo mondiale di seguito mentre Brendon Hartley, Timo Bernhard e Earl Bamber con un terzo posto sarebbero campioni tra i piloti LMP1

Toyota ha rischiato ma Porsche ha fatto un errore di valutazione

Il team giapponese ha battuto quello tedesco proprio per aver compreso in anticipo la china che avrebbe preso la corsa. Restano i dubbi sulla quantità di carburante presenti sulla TS050 vincitrice. Mondiale apertissimo in GTE PRO

Fuji, Qualifiche: Hartley, una pole per festeggiare l'ingresso in F.1

Strepitoso tempo del neozelandese che assieme a Earl Bamber partirà davanti ai compagni Nick Tandy e Andé Lotterer con la seconda Porsche 919 Hybrid. Buona anche la prova della Toyota di Sébastien Buemi, terzo

Fuji, Libere 3: Sébastien Buemi porta in vetta la Toyota

Dietro all'elvetico le due Porsche 919 Hybrid di Earl Bamber e di André Lotterer in una sessione ancora caratterizzata dalla forte pioggia. Per questa ragione le qualifiche partiranno alle 7 invece che alle 7,30

Priaulx: "Abbiamo problemi grandi, non piccoli. Gli altri migliorano noi no"

Andy Priaulx a muso duro spiega cosa non funziona nella Ford GT. Gomme e motore non rendono e il BoP automatico non sta certo agevolando le cose. Il leader iridato vede un finale di stagione a tinte fosche

Austin, Libere 3: Kazuki Nakajima riporta la Toyota in vetta

La TS050 del pilota giapponese ha simulato la qualifica, battendo il tempo ottenuto da Neel Jani ieri. Le Porsche invece hanno simulato il passo gara. Ford torna in testa tra le GTE PRO davanti alle Ferrari di James Calado e Sam Bird

Austin, Libere 2: Neel Jani sfiora il record e la Porsche si conferma

Neel Jani ha abbassato di 2"3 il tempo ottenuto da Earl Bamber in mattinata. Più indietro le due Toyota TS050. In GTE PRO l'Aston Martin Vantage di Nicki Thiim e Marco Sorensen è davanti di pochi centesimi alla prima delle Ford GT

Una Ferrari in formato iridato in GTE-Pro

La vittoria di Pier Guidi-Calado proietta l'AF Corse al comando della serie iridata costruttori GT. Il BoP automatico ha rallentato la Ford ma l'Aston Martin non è riuscita a sfruttare l'occasione. Parziale delusione per le RSR

Al Ring cura dimagrante per le Aston Martin. Venti chili in più per le Ford GT

Entrano in funzione alla 6 Ore di domenica le modifiche del BoP automatico. Le vetture inglesi sono state alleggerite di 20kg rispetto a Silverstone e Spa. Saranno più pesanti le Ford. Immutati i valori di Ferrari e Porsche

Due Porsche contro tre Toyota: una 6 Ore per preparare Le Mans

La terza TS050 avrà la carrozzeria a basso carico che sarà usata nella classica francese, soluzione identica a quella adottata già a Silverstone e confermata a Spa sulle 919 Hybrid. In LMP2 debutta il campione del mondo Romain Dumas

Per la Ford una partenza lanciata

La vittoria tra le GTE PRO conferma il ruolo di favorita della vettura statunitense. La Ferrari ha limitato i danni trovando in Pier Guidi un valido sostituto di Bruni. La Porsche invece è alla ricerca della costanza delle prestazioni

Silverstone, Libere 1: il primo acuto è di Buemi e della Toyota

Sebastien Buemi sulla Toyota TS050 ha ottenuto il miglior tempo davanti alla Porsche 919 di Hartley-Bamber-Bernhard. Oltre 7 i decimi di vantaggio dello svizzero sulla vettura tedesca che gareggerà con basso carico aerodinamico.

Il via alla guerra dei mondi

Parte da Silverstone una stagione infuocata per le GTE. Le GT estreme di Ford e Porsche saranno chiamate a confrontarsi contro Ferrari e Aston Martin. L'incognita per tutti è il nuovo BoP automatico che potrebbe cambiare le carte in tavola

Decimo cambio stagionale del BOP: ora la Ford è più grassa di 20kg

Alla vigilia della 6 Ore del Bahrain c'è stata l'ennesima modifica nelle norme delle GTE PRO. Alla vettura statunitense è stata ridotta anche la pressione di sovralimentazione. Invariati invece i parametri di Ferrari e Aston Martin

Ridati ai turbo di Ferrari e Ford gli 8 mb mancanti

Raggiunto un compromesso sui bar da utilizzare in gara, ridotti in previsione di nuove condizioni meteo che per la FIA non costituiscono cambiamento di BoP. Diversa l'opinione dei tecnici dell'AF Corse

Priaulx: "Non è bello correre sapendo che non puoi vincere"

Andy Priaulx non è contento del BoP che penalizza anche le Ford GT. Del quarto posto a Austin ricorderà l'ottimo passo gara e gli inspiegabili problemi di aderenza e di sottosterzo mentre lottava per il podio più basso

Jaguar: Lynn, Evans o Tincknell accanto ad Adam Carroll?

Ufficiosamente ingaggiato il pilota nordirlandese incaricatosi dei collaudi estivi a Mallory Park e Croix-en-Ternois, la Casa britannica, debuttante in F.E, metterà alla prova i tre rimanenti candidati alla seconda i-Type 1 nei primi test collettivi di Donington.

A Imola la pioggia incorona la Oreca-Nissan di Hirakawa, Beche e Thiriet

Chiusura in regime di Safety-Car per la 4 Ore italiana, vinta dalla scuderia Thiriet by TDS Racing sulla Gibson 0155-Nissan di Van der Garde, Tincknell e Dolan già mattatori a Silverstone e ancora leader di classifica.

Dominio e vittoria per il G-Drive Racing a Silverstone

Harry Tincknell, Simon Dolan e Giedo van der Garde hanno dominato il primo appuntamento stagionale a Silverstone giungendo al traguardo con oltre un minuto di vantaggio sugli inseguitori. In GTE vittoria per la Ferrari 458 di Andrea Bertolini.

La Jota Sport ipoteca il titolo al Paul Ricard

Con la seconda affermazione stagionale Tincknell, Albuquerque e Dolan hanno quasi chiuso i giochi

Harry Tinknell regala la pole a Jota al Paul Ricard

Terza pole consecutiva per il team Jota Sport in questo 2015. Il team AF Sport tenta l'assalto nel pomeriggio

Jota Sport si prende la vittoria al Red Bull Ring

Prima vittoria della stagione per il team Jota, con il Thiriet by TDS Racing in seconda posizione a 25 secondi

Harry Tinknell centra la pole al Red Bull Ring

Seconda pole consecutiva per il team Jota. Secondo Berthon con la Oreca-Nissan staccato di tre decimi

Le Mans, 10° ora: Nissan ancora in difficoltà

Non c'è pace per le GT-R LM, mentre la guerra dei "nervi" e secondi fra Porsche e Audi si fa intensa.

Imola, Qualifiche LMP2: dominio della Gibson-Jota

Con Albuquerque scatterà dalla position davanti all'Oreca di Berthon e all'altra Gibson di Lancaster

Lancaster coglie la pole position a Silverstone

Alle spalle della Gibson-Nissan si è classificata l'Oreca 05-Nissan di Tristan Gommendy, distante di sei decimi

Nissan annuncia gli equipaggi delle GT-R LM NISMO

Sulla #22 si alterneranno Pla, Tincknell e Krumm, mentre sulla #23 ci sono Gené, Chilton e Mardenborough

Tincknell, Pla e Matsuda nuovi piloti Nissan

Nissan ha ufficializzato i piloti a cui affiderà il nuovo prototipo LMP1, la GT-R LM Nismo. Ne mancano ancora 5

Grande pole per Tincknell e Jota Sport all'Estoril

Nella categoria GTE in poe l'Aston Martin Vantage del team Gulf Racing UK davanti alle Ferrari 458 Italia

Berthon si prende la pole in Francia

Al penultimo atto della serie il francese è in pole nell'appuntamento di casa. Secondo Harry Tincknell