Marquez: "Il risultato è buono, ma il feeling no"

Marc Márquez dice che non è affatto a suo agio con la sua Honda ad Austin, nonostante abbia dominato le prime due sessioni di prove libere.

Marquez: "Il risultato è buono, ma il feeling no"

Il pilota della Honda è il signore e padrone del circuito di Austin, dove ha accumulato una striscia di sei vittorie e sette pole position nelle sette edizioni del Gran Premio delle Americhe. Se non ha vinto l'ultima (2019), è stato a causa di un incidente avvenuto quando stava conducendo la gara in fuga solitaria, un errore di quelli che sono difficili da dimenticare.

Nonostante le ovvie limitazioni che ha al suo braccio destro, soprattutto in alcuni movimenti, Márquez è riuscito a comandare le due sessioni di prove del venerdì; la prima in condizioni di bagnato, e la seconda con pista asciutta.

Per il pilota di Cervera, la pista texana è favorevole quasi quanto il Sachsenring, dove ha al suo attivo un sette su sette in MotoGP. Tanto da essere stato capace di essere il più veloce di tutti anche senza sentirsi bene sulla moto.

Leggi anche:

"Onestamente, il feeling sulla moto non era dei migliori. Ma poi sono tornato al box e mi sono visto in cima alla classifica. Sono felice per il risultato, non per il feeling", ha detto lo spagnolo, che era molto arrabbiato per come è riuscito a ottenere il tempo.

"Nel primo settore, che è sempre stato uno dei miei punti forti, sono in ritardo", ha detto Márquez, convinto che farà fatica a finire una delle gare più fisiche del calendario, ancora di più a causa del gran numero di dossi che invadono la pista: "Sull'asciutto è impossibile essere costanti a causa dei dossi".

Quando gli è stato domandato cosa potrebbe spiegare il fatto che tre dei cinque piloti più veloci sono in sella ad una Honda, il catalano ha fatto riferimento alla mancanza di grip in pista, che di solito penalizza meno la RC213V, una moto che soffre molto su piste con più grip.

"È un buon segno che, almeno su alcuni circuiti, noi piloti Honda ci stiamo mettendo davanti. Sicuramente, questa mancanza di grip è un po' meno dannosa per noi che per gli altri", ha detto Márquez.

condivisioni
commenti
Rossi: "Accorciare la gara potrebbe essere una soluzione"
Articolo precedente

Rossi: "Accorciare la gara potrebbe essere una soluzione"

Prossimo Articolo

Morbidelli: "Mi preoccupa più la pista che la gamba"

Morbidelli: "Mi preoccupa più la pista che la gamba"
Carica commenti
Doctor F1: “Vale ha chiuso con Misano, non dovrebbe correre” Prime

Doctor F1: “Vale ha chiuso con Misano, non dovrebbe correre”

Valentino Rossi è stato la star indiscussa del fine settimana di MotoGP dove comunque è stato incoronato il nuovo campione del mondo, Fabio Quartararo. Il pilota di Tavullia ha ricevuto un'ovazione clamorosa dal suo pubblico - e non solo - e, come ha ammesso scherzando

Pagelle MotoGP | Pecco, grazie per averci provato Prime

Pagelle MotoGP | Pecco, grazie per averci provato

Tanti promossi nella Misano che incorona Fabio Quartararo campione del Mondo di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio in questo nuovo video di Motorsport.com.

MotoGP
25 ott 2021
Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano Prime

Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano

Quella di settimana prossima sarà l'ultima gara della carriera di Valentino Rossi a Misano in MotoGP. Sulla pista che si affaccia sull'Adriatico, il Dottore ha ricordi agrodolci. Dall'esordio su una moto da gran premio ai mondiali spianati, sino a quelli persi per aver sbagliato tattica.

MotoGP
17 ott 2021
KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull Prime

KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull

La KTM ha messo sotto contratto a lungo termine alcuni dei prospetti più interessanti del panorama del Motomondiale, come Raul Fernandez e Pedro Acosta. Con loro però non deve avere fretta come ne ha avuta con Iker Lecuona, "rottamato" in neanche 13 mesi, a meno che non voglia farsi la nomea di "Red Bull" della MotoGP.

MotoGP
14 ott 2021
Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica” Prime

Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica”

In questa nuova puntata della rubrica Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci illustrano come mai Marc Marquez sia riuscito a dominare la concorrenza in quel di Austin, in occasione della tappa texana della MotoGP

MotoGP
7 ott 2021
Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via" Prime

Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via"

Takaaki Nakagami ci parla in esclusiva della sua stagione in MotoGP. Dopo un 2020 in cui si è tolto parecchie soddisfazioni, ora che è rientrato quasi a pieno regime Marc Marquez è lo spagnolo - giustamente - il punto di riferimento della casa dell'ala dorata. Ed anche lo sviluppo va seguito di pari passo, se si vuole performare a dovere

MotoGP
6 ott 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio degli Stati Uniti di MotoGP, con Marquez capace di tornare alla vittoria e Quartararo pronto a mettere una seria ipoteca sul titolo iridato

MotoGP
4 ott 2021
MotoGP: la griglia di partenza di Austin Prime

MotoGP: la griglia di partenza di Austin

Scopriamo insieme la griglia di partenza del Gran Premio delle Americhe di MotoGP. Ad Austin, Bagnaia regala la terza pole consecutiva a Borgo Panigale, piazzandosi davanti al favorito al titolo Quartararo. Riuscirà il giovane alfiere Ducati a tenere dietro la Yamaha?

MotoGP
3 ott 2021