F1 Messico, Libere 1: Hamilton svetta, ma Leclerc stupisce

condivisioni
commenti
F1 Messico, Libere 1: Hamilton svetta, ma Leclerc stupisce
Di:
25 ott 2019, 17:16

Il penta-campione inglese è stato il più veloce nella prima sessione di prove libere del GP del Messico: il pilota Mercedes ha svettato con gomme Soft, mentre il ferrarista è solo a 119 millesimi con una mescola più dura. Anche la Red Bull sembra competitiva con Verstappen. Stroll sbatte e causa unaa bandiera rossa.

Tre macchine in 134 millesimi. I tre top team sono racchiusi in un niente dopo la prima sessione di prove libere del GP del Messico. A prevalere è stato Lewis Hamilton con la Mercedes che è arrivato a 1'17"446 un tempo che è stato ottenuto con gomme Soft su una pista molto scivolosa a causa dell'asfalto che era bagnato per la pioggia della notte ed è andato asciugandosi via via.

Dietro alla freccia d'argento si è inserito Charles Leclerc con la Ferrari: il monegasco ha impressionato perché ha portato la SF90 a 119 millesimi dalla vetta usando le gomme Medie, vale a dire con una mescola più dura, arrivando subito a una velocità massima di 364 km/h con unaa motore che non è ancora l'EVO 3 che verrà usato nel weekend di gara.

Il ragazzo 22enne ha avuto un buon approccio sulla pista caratterizzata dall'aria molto rarefatta che rende le monoposto difficili da controllare perché manca carico aerodinaamico anche se l'assetto deliberato è quello della massimaa downforce, mentre è parso più nervoso Sebastian Vettel che accusa la mancanza di aderenza.

Il tedesco non è andato oltre il sesto posto a quasi sette decimi dal compagno di squadra a parità di macchina: Seb non è riuscito a evitare numerosi bloccaggi in frenata che hanno prodotto dei lunghi nelle vie di fuga con l'erba bagnata. Insomma non haa entusiasmato, ma avrà modo di rifarsi lavorando sulla messa a punto.

E così al terzo posto c'è Max Verstappen con la Red Bull: l'olandese è staccato solo di 134 milesimi, candidando la monoposto di Milton Keynes a lottare per il vertice. La conferma arriva da Alexander Albon che è quarto ma staccato di mezzo secondo dal suo capo squadra.

In difficoltà Valtteri Bottas con la seconda W10: il finlandese ha scoperto che la gommaa soft ha una tendenza al graining che si accentua in particolare sull'anteriore sinistra della Mercedes. Sarà da capire se è un effetto della pista ancora troppo green e quindi con pocaa aderenza o se la freccia d'argento ha mostrato un suo tallone d'Achille.

Carlos Sainz conferma il suo momento di grande forma con la McLaren: lo spagnolo aarpiona laa settima piazza nella classifica di leader degli altri. La MCL34 paga un distaco di un secondo da Hamilton, pur sfruttando il motore Renault che è a suo agio in alturaa.

Positivo anche l'inizio della Toro Rosso con Pierre Gasly ottavo davanti aa Daniil Kvyat: questa fra volta il francese rifila tre decimi al compagno di squadraa russo.

La top ten è completata da Antonio Giovinazzi ormai costantemente davanti a Kimi Raikkonen: Iceman è solo 13esimo. Megli hanno fatto Nico Hulkenberg con la Renaualt priva del ripartitore di frenata  automatico che ha determinato la squalifica delle due RS19 in Giappone e Kevin Magnussen con la migliore Haas.

Non ha impressionato Lando Norris con la seconda McLaren solo 14esimo davanti allo sfiduciato Daniel Ricciardo. Lance Stroll, 16esimo, precede Sergio Perez, maa il canadese per riuscirci è finito anche contro le barriere all'ultima curva provocando la bandiera rossa, prima di ripartire e tornare con i suoi mezzi aai box. La sessione, comunque, è stata bloccata per ripristinare le barriere di sicurezza e la sosta haa permesso a Lance di tornare in pista prima dellaa bandiera a scacchi per verificare che la RP19 era di nuovo in ordine.

Nicolas Latifi ha guidato la Williams di Robert Kubica: è stato il pilota che ha percorso più strada (30 giri) maa ha chiuso la lista dei tempi con un pesante distaacco da George Russell. Un secondo secco!

Cla Pilota Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 United Kingdom Lewis Hamilton 25 01'17.327     200.375
2 Monaco Charles Leclerc 23 01'17.446 00.119 00.119 200.067
3 Netherlands Max Verstappen 17 01'17.461 00.134 00.015 200.028
4 Thailand Alexander Albon 21 01'17.949 00.622 00.488 198.776
5 Finland Valtteri Bottas 25 01'18.005 00.678 00.056 198.633
6 Germany Sebastian Vettel 20 01'18.218 00.891 00.213 198.092
7 Spain Carlos Sainz Jr. 21 01'18.401 01.074 00.183 197.630
8 France Pierre Gasly 23 01'18.593 01.266 00.192 197.147
9 Russian Federation Daniil Kvyat 27 01'18.835 01.508 00.242 196.542
10 Italy Antonio Giovinazzi 22 01'18.959 01.632 00.124 196.233
11 Germany Nico Hulkenberg 22 01'19.011 01.684 00.052 196.104
12 Denmark Kevin Magnussen 22 01'19.013 01.686 00.002 196.099
13 Finland Kimi Raikkonen 22 01'19.205 01.878 00.192 195.624
14 United Kingdom Lando Norris 23 01'19.299 01.972 00.094 195.392
15 Australia Daniel Ricciardo 23 01'19.499 02.172 00.200 194.900
16 Canada Lance Stroll 21 01'19.679 02.352 00.180 194.460
17 Mexico Sergio Perez 23 01'19.717 02.390 00.038 194.367
18 France Romain Grosjean 22 01'19.850 02.523 00.133 194.043
19 United Kingdom George Russell 26 01'20.548 03.221 00.698 192.362
20 Canada Nicholas Latifi 30 01'21.566 04.239 01.018 189.961
Prossimo Articolo
LIVE F1, GP del Messico: Libere 1

Articolo precedente

LIVE F1, GP del Messico: Libere 1

Prossimo Articolo

LIVE F1, GP del Messico: Libere 2

LIVE F1, GP del Messico: Libere 2
Carica commenti