Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie
Formula 1 GP di Monaco

F1 | Ecco perché Sainz è partito terzo al secondo start di Monaco

Sainz è scattato terzo anche nel secondo via del GP di Monaco nonostante si fosse fermato al Casino dopo la prima partenza a causa di una foratura. Ecco perché il ferrarista ha potuto recuperare la sua posizione.

Charles Leclerc, Ferrari SF-24, Oscar Piastri, McLaren MCL38, Carlos Sainz, Ferrari SF-24, Lando Norris, McLaren MCL38

Dopo il violento incidente avvenuto al via del Gran Premio di Monaco, il direttore di gara Niels Wittich ha atteso molto prima di comunicare sui monitor di servizio le posizioni dei pilota alla ripartenza della corsa.

Inizialmente si è pensato la griglia sarebbe stata stilata rispettando l’ordine con cui le monoposto erano transitate al termine del primo settore, l’ultimo rilevamento prima dell’esposizione della bandiera rossa. Questo avrebbe costretto Carlos Sainz a riprendere la corsa dall’ultima posizione, avendo parcheggiato la sua monoposto all’esterno del Casinò.

Dopo aver forato la gomma anteriore destra Sainz aveva fermato la sua monoposto all’esterno della via di fuga, tornando poi lentamente ai box dopo l’interruzione della corsa. Lo stesso Carlos inizialmente sembrava rassegnato a dover riprendere la gara dalle retrovie, poi sui monitor è apparso l’ordine di ripartenza con la monoposto numero 55 in terza posizione. Il motivo è diventato chiaro dopo la gara.

Guanyu Zhou, Kick Sauber C44

Guanyu Zhou, Kick Sauber C44

Foto di: Erik Junius

Quando si è verificato il violento incidente sulla salita che porta a Massenet, le monoposto di Perez, Magnussen e Hulkenberg hanno occupato tutta la carreggiata bloccando di fatto la pista. Alle loro spalle c’era solo Zhou Guanyu, il quale dopo aver visto la carambola ha subito frenato e fermato la monoposto.

Il pilota cinese è stato l’unico tra quelli in corsa a non essere transitato sulla linea del primo settore, posta sulla discesa di Mirabeau, visto che quando è apparsa la bandiera rossa era bloccato dietro le monoposto danneggiate.

In questo caso il regolamento parla chiaro. Non essendo transitati tutti i piloti sulla linea che determina la conclusione del primo settore, la direzione gara non aveva a disposizione una classifica verificata prima della bandiera rossa, quindi si è ricorso all’ordine di partenza, che nel caso di Sainz, lo ha riposizionato in terza posizione.

Dopo essere riuscito a raggiungere lentamente il box e aver sostituito il set di gomme danneggiato, Carlos ha così potuto riprendere la gara dalla posizione conquistata in qualifica concludendo poi la sua corsa al terzo posto.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Ferrari: la vittoria di Monaco rinforza un team in crescita
Prossimo Articolo F1 | Marko furioso: "L'incidente di Perez ci costa 2 o 3 milioni"

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia