Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
22 nov
-
22 nov
Evento concluso
23 nov
-
23 nov
Libere 3 in
12 Ore
:
22 Minuti
:
52 Secondi
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Norbert Michelisz riapre il campionato vincendo Gara 1 a Vila Real

condivisioni
commenti
Norbert Michelisz riapre il campionato vincendo Gara 1 a Vila Real
Di:
6 lug 2019, 15:03

Il pilota Hyundai-BRC è perfetto è approfitta del ritiro di Guerrieri per avvicinarsi alla vetta, mentre Ehrlacher beffa col Joker Lap Farfus salendo secondo. Huff e Catsburg in Top5, risalgono anche Björk e Muller, fuori Tarquini e Monteiro, Ma sbaglia la partenza con l'Alfa Romeo e si ritrova 14°.

Norbert Michelisz va a vincere Gara 1 del FIA WTCR a Vila Real e rilancia le sue ambizioni iridate con il secondo successo della stagione dopo quello ottenuto un paio di settimane fa al Nordschleife.

Il pilota della BRC ha sfruttato al meglio la partenza dalla Pole Position conquistata in qualifica questa mattina per fuggire via ed effettuare il "Joker Lap" (passaggio su un percorso alternativo in stile RallyCross) senza perdere posizioni, regalando un trionfo preziosissimo anche alla Hyundai, dato che la i30 N è gravata della massima zavorra di Compensation Weight e di un Balance of Performance negativo.

"Norbi" si è tenuto dietro al via il collega Augusto Farfus, che con la Hyundai i30 N griffata Lukoil ha inseguito l'ungherese, ma con un passo più lento e tallonato dalla Lynk & Co 03 di Yann Ehrlacher e dalla Volkswagen Golf GTI di Rob Huff. Il brasiliano ha pagato negativamente il "Joker Lap" venendo superato dal francese della Cyan Peformance, ma mantenendo comunque il terzo gradino del podio davanti all'inglese della Sébastien Loeb Racing.

Dietro a questo gruppetto, allo spegnimento dei semafori Ma Qing Hua è stato tutt'altro che irresistibile, partendo a rilento e venendo risucchiato nel gruppo con l'Alfa Romeo Giulietta Veloce del Team Mulsanne-Romeo Ferraris.

Ne hanno approfittato Nicky Catsburg ed Aurélien Panis per risalire in quinta e sesta posizione rispettivamente con la seconda Hyundai i30 N della BRC-Lukoil e con la Cupra della Comtoyou Racing-DHL.

Alle loro spalle troviamo Johan Kristoffersson sulla Volkswagen Golf GTI della Sébastien Loeb Racing e le due Lynk & Co 03 della Cyan Racing con sopra Thed Björk ed Yvan Muller. L'alsaziano ha approfittato della collisione che al giro 5 ha messo K.O. Gabriele Tarquini e Tiago Monteiro. I due si sono ritrovati appaiati alla prima variante, dove però lo spazio era troppo ristretto perché la Hyundai i30 N della BRC e la Honda Civic Type R della KCMG potessero passare assieme.

Fuori entrambi, alla fine in Top10 giunge anche l'Audi RS 3 LMS di Jean-Karl Vernay (Leopard Team WRT), mentre Néstor Girolami porta l'unica Honda Civic Type R della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport al traguardo in zona punti con l'undicesimo posto, poiché il suo compagno di squadra e leader del campionato, Esteban Guerrieri, è incappato in problemi tecnici che lo hanno costretto ad alzare bandiera bianca nel finale quando stava arrancando attorno al 15° posto. L'argentino ora si ritrova con solo 14 punti di vantaggio su Michelisz.

A punti vanno anche la Lynk & Co 03 di Andy Priaulx (Cyan Performance), Mikel Azcona sulla Cupra della PWR Racing, Ma e Niels Langeveld, autore di una bella rimonta dal fondo con la Audi RS 3 LMS della Comtoyou Racing.

Resta a mani vuote Kevin Ceccon, partito dal fondo con l'altra Alfa Romeo Giulietta Veloce del Team Mulsanne-Romeo Ferraris e transitato 19° sotto la bandiera a scacchi.

Cla   # Pilota Chassis Giri Tempo Gap Distacco km/h Ritirato Punti
1   5 Hungary Norbert Michelisz Hyundai 11 -         25
2   68 France Yann Ehrlacher Lynk & Co 11 2.291 2.291 2.291     20
3   8 Brazil Augusto Farfus Hyundai 11 3.009 3.009 0.718     16
4   12 United Kingdom Robert Peter Huff Volkswagen 11 3.538 3.538 0.529     13
5   88 Netherlands Nick Catsburg Hyundai 11 7.630 7.630 4.092     11
6   21 France Aurélien Panis CUPRA 11 8.437 8.437 0.807     10
7   14 Sweden Johan Kristoffersson Volkswagen 11 10.344 10.344 1.907     9
8   11 Sweden Thed Björk Lynk & Co 11 11.349 11.349 1.005     8
9   100 France Yvan Muller Lynk & Co 11 16.051 16.051 4.702     7
10   69 France Jean-Karl Vernay Audi 11 17.248 17.248 1.197     6
11   29 Argentina Néstor Girolami Honda 11 19.081 19.081 1.833     5
12   111 Guernsey Andy Priaulx Lynk & Co 11 22.000 22.000 2.919     4
13   96 Spain Mikel Azcona CUPRA 11 22.775 22.775 0.775     3
14   55 China Ma Qing Hua Alfa Romeo 11 23.735 23.735 0.960     2
15   10 Netherlands Niels Langeveld Audi 11 26.254 26.254 2.519     1
16   33 Germany Benjamin Leuchter Volkswagen 11 28.016 28.016 1.762      
17   52 United Kingdom Gordon Shedden Audi 11 29.525 29.525 1.509      
18   50 Netherlands Tom Coronel CUPRA 11 29.757 29.757 0.232      
19   31 Italy Kevin Ceccon Alfa Romeo 11 30.743 30.743 0.986      
20   22 Belgium Frédéric Vervisch Audi 11 32.409 32.409 1.666      
21   9 Hungary Attila Tassi Honda 11 33.515 33.515 1.106      
22   25 Morocco Mehdi Bennani Volkswagen 11 34.014 34.014 0.499      
23   18 Portugal Tiago Monteiro Honda 11 40.051 40.051 6.037      
24   86 Argentina Esteban Guerrieri Honda 11 53.762 53.762 13.711      
25   37 Sweden Daniel Haglöf CUPRA 11 53.926 53.926 0.164      
26   1 Italy Gabriele Tarquini Hyundai 6 5 laps 5 Laps 5 Laps      
Prossimo Articolo
Grande doppietta Hyundai a Vila Real, Michelisz in pole per Gara 1 davanti a Farfus

Articolo precedente

Grande doppietta Hyundai a Vila Real, Michelisz in pole per Gara 1 davanti a Farfus

Prossimo Articolo

Vernay e Vervisch esclusi da Gara 1, Audi sul piede di guerra presenta appello alla FIA contro il BoP!

Vernay e Vervisch esclusi da Gara 1, Audi sul piede di guerra presenta appello alla FIA contro il BoP!
Carica commenti