Mitch Evans perde la prima fila all'E-Prix di Monaco

condivisioni
commenti
Mitch Evans perde la prima fila all'E-Prix di Monaco
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
11 mag 2019, 13:22

Mitch Evans ha perso il secondo posto sulla griglia di partenza dell'E-Prix di Monaco, dovendo arretrare di dieci posizioni a causa della terza reprimenda stagionale.

Il pilota della Jaguar avrebbe dovuto prendere il via dalla prima fila dopo aver ottenuto il terzo tempo in qualifica, grazie alla penalità di tre posizioni in griglia che doveva scontare il poleman Oliver Rowland, a causa di un incidente avvenuto nello scorso round di Parigi.

Ancora prima della conclusione della Superpole, tuttavia, era arrivato il messaggio che Evans era sotto investigazione per una possibile infrazione alla procedura della sessione.

Dopo un'indagine svolta al termine delle qualifiche, è stato scoperto che Evans è passato alla potenza massima prima di entrare nell'ultimo settore del giro di lancio, violando così l'articolo 33.3a della Formula E.

Leggi anche:

In realtà, il comunicato della FIA spiega che Evans lo ha fatto solamente quattro decimi di secondo prima di entrare nel T3, ammettendo che si è trattato di un suo errore. Anche i commissari hanno riconosciuto che questa regola è pensata per risparmiare la batteria, perché Evans non ha ottenuto alcun vantaggio prestazionale, quindi lo ha punito solo con una reprimenda.

Tuttavia, trattandosi della terza reprimenda nella stagione, il pilota neozelandese è incappato automaticamente in un arretramento di 10 posizioni in griglia. Questo vuol dire che scatterà dalla 12esima posizione, mentre al suo posto in prima fila ci sarà la Mahindra di Pascal Wehrlein.

Ecco come cambia la griglia di partenza:

Cla Pilota Team Tempo Gap km/h
1 France Jean-Éric Vergne China Techeetah 50.042   126.973
2 Germany Pascal Wehrlein India Mahindra Racing 50.128 0.086 126.755
3 United Kingdom Oliver Rowland Japan Nissan e.dams 50.021   127.026
4 Brazil Felipe Massa Monaco Venturi 50.218 0.176 126.528
5 Switzerland Sébastien Buemi Japan Nissan e.dams 50.234 0.192 126.488
6 United Kingdom Alexander Sims United States Andretti Autosport 50.351 0.309 126.194
7 United Kingdom Alex Lynn United Kingdom Jaguar Racing 50.370 0.328 126.146
8 Portugal António Félix Da Costa United States Andretti Autosport 50.375 0.333 126.133
9 Argentina José María López United States Dragon Racing 50.432 0.390 125.991
10 Belgium Stoffel Vandoorne Germany HWA AG 50.451 0.409 125.943
11 Netherlands Robin Frijns United Kingdom Virgin Racing 50.498 0.456 125.826
12 New Zealand Mitch Evans United Kingdom Jaguar Racing 50.112 0.070 126.795
13 Brazil Lucas Di Grassi Germany Audi Sport Team ABT 50.502 0.460 125.816
14 United Kingdom Sam Bird United Kingdom Virgin Racing 50.526 0.484 125.757
15 United Kingdom Oliver Turvey United Kingdom NIO Formula E Team 50.578 0.536 125.627
16 Germany Daniel Abt Germany Audi Sport Team ABT 50.602 0.560 125.568
17 United Kingdom Gary Paffett Germany HWA AG 50.664 0.622 125.414
18 Belgium Jérôme D'Ambrosio India Mahindra Racing 50.601 0.559 125.570
19 France Tom Dillmann United Kingdom NIO Formula E Team 50.811 0.769 125.051
20 Switzerland Edoardo Mortara Monaco Venturi 50.618 0.576 125.528
21 Germany André Lotterer China Techeetah 51.018 0.976 124.544
22 Germany Maximilian Gunther United States Dragon Racing 50.514 0.472 125.786
Prossimo Articolo
Monaco E-Prix: Rowland firma la superpole, ma al palo ci sarà Vergne

Articolo precedente

Monaco E-Prix: Rowland firma la superpole, ma al palo ci sarà Vergne

Prossimo Articolo

Monaco E-Prix: Vergne è il primo a fare bis, finalmente Massa centra il podio

Monaco E-Prix: Vergne è il primo a fare bis, finalmente Massa centra il podio
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Evento ePrix di Monaco
Piloti Mitch Evans
Team Jaguar Racing Acquista adesso
Autore Alex Kalinauckas