Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Intervista
Formula 1 GP di Monaco

F1 | Vasseur: "Vogliamo lottare per la pole e la vittoria"

Il team principal mantiene l'ottimismo già mostrato nei giorni scorsi. Il manager francese ci crede: “Da inizio stagione siamo stati sempre in grado di lottare per la pole position e se riesci a scattare dalla prima fila sul circuito di Monaco, ti aspetti di poter lottare per la vittoria". Fred ammette che non ci saranno importanti novità tecniche: "Questo weekend vogliamo essere concentrati sul setup e sulla guidabilità, avremo in macchina solo piccole novità previste per Imola,il resto di vedrà a Barcellona".

Frederic Vasseur, Team Principal e Direttore Generale, Scuderia Ferrari

Non è una novità. Chi è davanti tira il freno, chi insegue semina ottimismo. Max Verstappen, ovviamente, ha provato a rigettare la palla del favorito nel campo di un avversario non ben definito.

Il leader del mondiale ha sottolineato come la forza della RB19 non sia il giro in qualifica, e che il risultato di sabato pomeriggio sarà cruciale in vista della gara. Vista da un’altra prospettiva, ovvero quella ferrarista, il contenuto è lo stesso.
“Da inizio stagione siamo stati sempre in grado di lottare per la pole position – ha sottolineato Frederic Vasseur – e se riesci a scattare dalla prima fila sul circuito di Monaco, ti aspetti di poter lottare per la vittoria. Di sicuro per noi è una buona opportunità”.

La scelta di rimandare l’esordio del pacchetto di aggiornamenti previsti per la SF-23 non è stata solo motivata dalle caratteristiche decisamente atipiche del tracciato di Monte Carlo.
“Questo weekend vogliamo essere molto più concentrati sul setup e sulla guidabilità – ha ribadito Vasseur – avremo in macchina solo alcune piccole novità che erano già previste per Imola, ma la parte più corposa sarà a Barcellona, la prossima settimana. Qui a Monaco l’imperativo è sfruttare tutte le sessioni di prove libere lavorando solo sulla messa a punto della monoposto, sappiamo che tutti saranno focalizzati sulla qualifica, non è un mistero”.

Ferrari SF-23, dettaglio dell'ala posteriore da alto carico

Ferrari SF-23, dettaglio dell'ala posteriore da alto carico

Photo by: Uncredited

C’è però chi ha ricordato che lo scorso anno la Ferrari il sabato era riuscita a far sua la prima fila, per poi arenarsi in gara in uno scenario condizionato dal meteo, variabile che potrebbe apparire anche domenica prossima.
“Tutti coloro che sono sulla griglia di partenza hanno commesso degli errori – ha commentato Vasseur – e credo che in generale prendere una decisione sia sempre più difficile per chi è in testa rispetto a chi è dietro. Se stai inseguendo non hai nulla da perdere, non si possono confrontare le due situazioni. In merito a questa stagione, abbiamo fatto degli interventi sul fronte della strategia e direi che finora non ci sono stati errori, sono più che soddisfatto del lavoro fatto sia al muretto-box che in sede”.

La vigilia del weekend di Monaco ha offerto anche l’occasione per conoscere il risultato dell’analisi fatta a Maranello dopo il Gran Premio di Miami, gara nella quale sia Leclerc che Sainz hanno lamentato difficoltà nella gestione degli pneumatici.
“Non posso entrare troppo nei dettagli – ha commentato Vasseur – ma non credo che il problema sia stato legato alla gestione delle gomme. Abbiamo rilevato una mancanza di ritmo in gara, e quando si forza si finisce per surriscaldare le gomme. Nel complesso credo che quanto emerso (a Miami) sia dipeso più dal fatto che la monoposto è risultata difficile da guidare, e questo ha portato i piloti a dover forzare innescando il surriscaldamento”.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Alonso: “Arrivo a Monaco pensando di poter vincere”
Prossimo Articolo F1 | Honda svela: "Ecco perché abbiamo scelto Aston Martin"

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia