Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Formula 1 GP di Monaco

F1 | Hamilton sul rinnovo con Mercedes: "Ci siamo quasi"

Lewis Hamilton ha dichiarato di essere "quasi a posto" con il suo nuovo contratto con la Mercedes, ma giovedì ha ribadito che non ci sono stati contatti con la Ferrari.

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG

Il sette volte campione del mondo è stato al centro di speculazioni questa settimana, secondo cui la Ferrari sarebbe pronta a fare un'offerta per portarlo a Maranello nel 2024 come potenziale compagno di Charles Leclerc.

Giovedì, però, la Ferrari ha chiarito di non aver avuto alcuna discussione in merito, e Hamilton ha anche gettato acqua sul fuoco sulle voci che lo vorrebbero in procinto di cambiare casacca.

Hamilton ha dichiarato che le voci non sono altro che speculazioni, spiegando di essere soddisfatto dei progressi che il suo management sta facendo con la Mercedes per un nuovo accordo.

"Penso che naturalmente, quando si è in trattativa per un contratto, ci saranno sempre delle speculazioni", ha detto. "Credo che alla fine, a meno che non sentiate dire certe cose da me, sia tutto qui".

Hamilton spera che il nuovo accordo con la Mercedes possa essere finalizzato nelle prossime settimane e si rallegra del fatto che, per la prima volta nella sua carriera, non debba gestire in prima persona le trattative con il boss della Mercedes Toto Wolff.

Toto Wolff, Team Principal and CEO, Mercedes-AMG, with Lewis Hamilton, Mercedes-AMG

Toto Wolff, Team Principal and CEO, Mercedes-AMG, with Lewis Hamilton, Mercedes-AMG

Photo by: Steve Etherington / Motorsport Images

"Il mio team sta lavorando a stretto contatto con Toto", ha dichiarato. "Siamo quasi alla fine per avere un contratto pronto. Ho un team che si concentra su questo, così posso solo fare il mio lavoro. È una posizione molto migliore di quella in cui mi trovavo prima, perché ricordo che ero solito condurre le trattative da solo, ed era molto stressante. Ora non devo più farlo".

Sebbene la Mercedes possa affrontare una sfida più difficile per convincere Hamilton a restare a causa della sua attuale scarsa competitività, il pilota britannico ha detto che la sua percezione della forza della squadra è rimasta invariata.

Quando gli è stato domandato se la velocità della vettura avesse un'influenza sui suoi colloqui, ha risposto: "Non credo che influisca, perché siamo ancora una squadra che può vincere il campionato".

"È solo che abbiamo avuto una vettura sbagliata. Negli ultimi due anni sono state prese alcune decisioni che non sono state ottimali, e stiamo cercando di risolverle".

"Questo fine settimana abbiamo un nuovo aggiornamento, il team ha lavorato molto duramente per portarlo, e già dopo il Bahrain abbiamo deciso che lo avremo fatto".

"Mi è dispiaciuto un po' quando l'ultima gara è stata cancellata, perché non vedevo l'ora di provare questo nuovo pacchetto. Quindi, anche se questa non è la pista migliore per capirne davvero il potenziale, speriamo di poterlo sperimentare meglio la prossima settimana".

"Ma come ho detto, il mio team sta parlando e discutendo con la squadra (Mercedes) e ci siamo quasi".

Alla domanda diretta se la Ferrari avesse contattato lui o i suoi rappresentanti per un'offerta, Hamilton ha risposto: "No".

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Verstappen: “Dispiace vedere Honda firmare con Aston Martin”
Prossimo Articolo F1 | Sainz: “Monaco rappresenta una grande opportunità per noi”

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia