F1 | Sargeant ha deciso: correrà con il numero 2

Logan Sargeant ha scelto il suo numero permanente in vista della sua stagione d'esordio in Formula 1 con la Williams nel 2023.

F1 | Sargeant ha deciso: correrà con il numero 2
Carica lettore audio

Sargeant farà il suo debutto in F1 l'anno prossimo con la Williams, sostituendo Nicholas Latifi, dopo aver ottenuto i punti necessari per la Superlicenza chiudendo quarto nella sua stagione da esordiente in Formula 2.

La Williams ha rivelato che Sargeant correrà con il 2 come numero permanente in F1, diventando il secondo pilota a utilizzarlo da quando il sistema è stato introdotto nel 2014.

Il team ha dato l'annuncio con un breve post sui suoi canali social mercoledì, con l'hashtag #LS2.

 

Sargeant ha potuto scegliere il numero 2 in quanto sono passate più di due stagioni dall'ultima volta che è stato utilizzato da Stoffel Vandoorne, che ha corso con questo numero durante il suo periodo alla McLaren nel biennio 2017-2018.

Il team principal della Williams, Jost Capito, ha rivelato durante il fine settimana del Gran Premio degli Stati Uniti che Sargeant era in lizza per un sedile nel 2023, a condizione di ottenere i punti necessari per la Superlicenza.

Sargeant ha superato la soglia conquistando il quarto posto nel campionato di F2 nella gara conclusiva della stagione ad Abu Dhabi, con la squadra di Grove che ha annunciato formalmente il suo ingaggio nella giornata successiva.

La Williams ha aiutato Sargeant ad abituarsi alla Formula 1, schierandolo in quattro FP1 alla fine della stagione e concedendogli un'intera giornata di prove nel test post-gara di Abu Dhabi.

Logan Sargeant, Williams Racing

Logan Sargeant, Williams Racing

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

Dopo il test di Abu Dhabi, Sargeant ha dichiarato che il suo obiettivo era quello di "sentirsi a proprio agio sulla vettura e di spingere al massimo" senza la pressione di dover rispettare un piano di prove e di dover badare alla vettura per il pilota a tempo pieno.

"Nelle FP1, è un po' come se fosse una toccata e fuga, perché devi fare i tuoi 100 km e non hai molto tempo a disposizione", ha detto Sargeant.

"Oggi, invece, sono riuscito a trovare il limite e a prendere confidenza con la vettura, oltre ad imparare come modificare il bilanciamento della macchina a mio piacimento attraverso il volante".

"Ovviamente si tratta di una situazione di 'lavori in corso', e lo sarà ancora per un po'. Ma ho già una buona comprensione di ciò che fanno questi strumenti".

Nel corso dell'inverno, Sargeant effettuerà alcuni test privati su una Alpine F1 per approfondire il suo percorso di crescita, prima di salire per un giorno e mezzo sulla Williams 2023 durante i test pre-stagionali.

Leggi anche:

condivisioni
commenti

F1 | Ecco "Lauda Drive", la via dedicata a Niki da Mercedes

F1 | L'asta per il casco di Albon raccoglie 84mila sterline