WRC: Hyundai prova aggiornamenti in stile... Citroen!

Hyundai Motorsport ha provato novità aerodinamiche nei test in Finlandia che ricordano da vicino quanto visto sulla Citroen C3 WRC Plus che non ha mai corso nel 2020 a causa del ritiro dal WRC della Casa francese.

WRC: Hyundai prova aggiornamenti in stile... Citroen!

Hyundai Motorsport è stata costretta a interrompere i primi test di sviluppo la scorsa settimana svolti in Finlandia a causa di un brutto incidente che ha coinvolto Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul, intenti a preparare la i20 Coupé WRC Plus per la seconda parte del WRC 2020 e a provare novità importanti dal punto di vista aerodinamico. Questa settimana, però, il team di Alzenau è riuscito a tornare in Finlandia e a completare il proprio programma con successo.

Al volante della i20 Coupé WRC Plus preparata per i test si sono alternati Neuville e Ott Tanak, ovvero i due piloti incaricati di provare a portare a casa il titolo mondiale Piloti in questa stagione così travagliata a causa della pandemia da COVID-19.

Sulla i20 Coupé provata dal belga e l'estone sono state provate le medesime novità aerodinamiche al posteriore, di cui vi avevamo parlato la scorsa settimana, ma anche novità importanti all'anteriore, sempre di carattere aerodinamico per migliorare la direzione dei flussi verso la parte posteriore della macchina, ma anche il carico aerodinamico all'avantreno.

Queste modifiche hanno interessato una zona della vettura già oggetto di modifiche importanti appena qualche mese fa. Al Rally di Catalogna 2019 - vinto da Thierry Neuville - Hyundai si era presentata con una nuova veste aerodinamica che prevedeva due flap a sbalzo per lato del paraurti anteriore (foto in basso a sinistra nei primi test di luglio 2019), ma anche una nuova forma del passaruota e un deviatore di flusso davanti agli specchietti retrovisori.

 

Hyundai I20 Coupè WRC

Hyundai I20 Coupè WRC

Photo by: Giacomo Rauli

Ora questa soluzione è stata ulteriormente rivista. Anzi, è il caso di dire "raffinata", con l'introduzione di un terzo flap per lato nel paraurti anteriore (foto in alto a destra), ma anche la comparsa di endplate sugli stessi per avere una direzione migliore dei flussi verso il posteriore della macchina. Si tratta di una soluzione che, proprio in questi giorni, ha provato anche Toyota nei suoi test in Finlandia, ma con una soluzione al momento meno raffinata.

Questa soluzione era già stata vista diversi mesi fa nei test di sviluppo della Citroen C3 WRC Plus con al volante Esapekka Lappi e Sébastien Ogier. Il finlandese, oggi pilota del team M-Sport, ne fu entusiasta, ma poi la Casa francese decise di ritirarsi dal WRC e la C3 aggiornata finì nel museo di Satory senza dar prova di quanto fossero oggettivamente validi gli aggiornamenti provati in Spagna.

 

Hyundai I20 Coupè WRC

Hyundai I20 Coupè WRC

Photo by: Giacomo Rauli

Hyundai ha avuto modo di provare i tre flap per parte sull'anteriore, conditi con endplate, assieme alla nuova aerodinamica posteriore già introdotta nella prima giornata di test con Neuville. Stiamo parlando dei flap all'interno le finestre aerodinamiche poste dietro le ruote posteriori delle i20. Ora questi flap non sono più posti in orizzontale, bensì in verticale. I flussi d'aria sono diretti da questi verso l'esterno per cercare di pulire la scia della vettura e migliorare l'avanzamento.

Hyundai I20 Coupè WRC

Hyundai I20 Coupè WRC

Photo by: Hyundai Motorsport

"E' stato un test molto importnte per noi, quello che abbiamo fatto in Finlandia questa settimana. Lo è stato per rispondere all'incidente che hanno avuto Neuville e Gilsoul la scorsa settimana e per mandare un chiaro messaggio sul fatto che siamo pronti per ripartire ancora e spingere tutti assieme", ha dichiarato alla fine del test il team director di Hyundai Motorsport, Andrea Adamo.

"Siamo dispiaciuti di non poter correre in Filandia quest'anno, ma è un posto perfetto per provare con una grande organizzazione e alcune strade piuttosto difficili. Queste ci hanno permesso di tornare a fare il nostro lavoro con i nostri equipaggi. Loro hanno potuto ritrovare la giusta confidenza tornando a provare vetture WRC ad alta velocità".

"Abbiamo anche potuto lavorare su alcuni sviluppi della vettura, pensati per poter migliorare le nostre prestazioni sullo sterrato. Affrontiamo i problemi a testa alta e abbiamo sempre cose in cantiere per la prossima omologazione. E' un merito del mio personale e dei nostri fornitori il fatto che siamo riusciti a fare 3 giorni di test senza problemi ed è bello riportare un po' di rally nel mondo per risollevare l'umore dopo un periodo così lungo e difficile", ha concluso Adamo.

condivisioni
commenti
WRC: il calendario 2020 non arriva, ma c'è la bozza 2021!

Articolo precedente

WRC: il calendario 2020 non arriva, ma c'è la bozza 2021!

Prossimo Articolo

WRC: il Rallye du Valais si candida a sostituire il Rally Germania

WRC: il Rallye du Valais si candida a sostituire il Rally Germania
Carica commenti
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021
WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1 Prime

WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1

Analizziamo la nuova arma del team M-Sport Ford per il WRC 2022, la Puma Rally1 ibrida. Differenze e peculiarità con la Fiesta WRC Plus, ma anche novità dettate dal regolamento e dalla necessità di ritrovare il carico aerodinamico perso.

WRC
11 lug 2021
Moya: "Dovevo essere medico, sono diventato Campione WRC" Prime

Moya: "Dovevo essere medico, sono diventato Campione WRC"

Luis Moya, una vita ricca di svolte, imprevisti e incredibili avventure. In questa intervista di Giacomo Rauli, responsabile di sezione per Motorsport.com, andiamo a scoprire la storia e i retroscena dell'ex copilota e bicampione del Mondo WRC.

WRC
6 lug 2021
McRae: il ricordo dell'ultimo, grande, successo al Safari Prime

McRae: il ricordo dell'ultimo, grande, successo al Safari

Quest'anno il Safari è tornato nel calendario del WRC dopo una attesa lunga 19 e per celebrare questo ritorno ricordiamo l'ultima, straordinaria, vittoria in carriera firmata Colin McRae.

WRC
1 lug 2021
Pagelle WRC: Nov...ille, ma vince Ogier Prime

Pagelle WRC: Nov...ille, ma vince Ogier

Il Rally Safari ha regalato emozioni, in positivo, e in negativo. Dai problemi Hyundai, al vincitore Ogier, fino a chiudere in bellezza con un meraviglioso esempio di vita. Ecco le pagelle commentate e stilate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
29 giu 2021
Adamo: "Hyundai, ecco il presente e il futuro nel motorsport" Prime

Adamo: "Hyundai, ecco il presente e il futuro nel motorsport"

Abbiamo intervistato in esclusiva il Team Principal di Hyundai Motorsport, Andrea Adamo, in occasione della gara inaugurale a Vallelunga del campionato PURE ETCR dedicato alle vetture da turismo elettriche, in cui la casa coreana è impegnata con la Veloster N. In questa chiaccherata, emerge l'impegno di Hyundai nel futuro, dove vengono dissipate le nubi sulle voci che la vedono a Le Mans e nell'Endurance

WRC
23 giu 2021