WRC
G
Rally d'Estonia
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
53 giorni
G
Rally di Turchia
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
73 giorni
G
Rally di Germania
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
94 giorni
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
108 giorni
29 ott
-
01 nov
Canceled
19 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
129 giorni

WRC: Toyota prova novità aerodinamiche in Finlandia

condivisioni
commenti
WRC: Toyota prova novità aerodinamiche in Finlandia
Di:
19 giu 2020, 08:20

La Yaris si è presentata con flap anteriori più grandi e due endplate per pettinare meglio i flussi verso la parte posteriore della vettura.

Toyota Gazoo Racing WRC è tornata a fare test nel corso di questa settimana e lo ha fatto sugli sterrati della Finlandia, coinvolgendo i tre equipaggi ufficiali che si sono alternati al volante della Toyota Yaris WRC Plus.

Il team continuerà a sviluppare l'attuale modello della Yaris dopo aver ufficializzato lo stop al programma 2021, che avrebbe visto la GR Yaris WRC Plus sostituire il modello in utilizzo dal 2017.

Proprio per questo motivo Toyota ha iniziato a sperimentare nuove soluzioni per mantenere competitiva nei prossimi mesi una macchina che, secondo i piani del team, avrebbe dovuto finire la sua carriera sportiva alla fine di questa travagliata stagione.

Nei 3 giorni di prove, in cui al volante della Yaris ci sono stati in ordine temporale Kalle Rovanpera, il leader del Mondiale Sébastien Ogier ed Elfyn Evans, la squadra ha provato una novità aerodinamica all'anteriore della Yaris.

Questa soluzione non è risultata troppo visibile. Si tratta di due endplate, uno per parte, posti sui flap a sbalzo che si trovano collocati sul paraurti anteriore della vettura con cui Ott Tanak ha vinto il Mondiale Piloti WRC nel 2019.

Gli endplate posti sui due flap consentono di pettinare meglio i flussi e indirizzarli in maniera più ordinata al retrotreno della vettura, ma anche di impedire ai flussi derivanti da sotto e sopra il flap di mischiarsi e di creare meno efficienza aerodinamica.

Il team giapponese non si è limitato a introdurre i due endplate, ma ha anche provato profili aerodinamici (proprio dove sono montati gli endplate nuovi) più larghi rispetto a quelli usati sino al Rally del Messico. Anche in questo caso si tratta di modifiche fatte per migliorare la direzione del flussi verso la parte posteriore della macchina, ma anche per aumentare il carico aerodinamico dell'anteriore.

Ricordiamo che una soluzione simile era già stata provata da Sébastien Ogier qualche mese fa, quando ancora difendeva i colori di Citroen Racing. La C3 WRC Plus era dotata di una nuova aerodinamica anteriore - riconoscibile perché tutta nera e per la presenza di ben 3 flap a sbalzo per lato, dotati di endplate - che aveva riscosso particolari consensi tra i piloti che erano riusciti a provarla. Peccato poi che il ritiro della Casa di Satory rese vani questi aggiornamenti.

 

Prossimo Articolo
WRC: anche il Rally Estonia può entrare nel calendario 2020!

Articolo precedente

WRC: anche il Rally Estonia può entrare nel calendario 2020!

Prossimo Articolo

Peter Thul nuovo senior director sport dei promotori WRC

Peter Thul nuovo senior director sport dei promotori WRC
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Autore Giacomo Rauli