WRC: il calendario 2020 non arriva, ma c'è la bozza 2021!

9 gli eventi per ora ratificati nella bozza di calendario del 2021. Il nuovo calendario 2020 dovrebbe arrivare entro la fine del mese di giugno.

WRC: il calendario 2020 non arriva, ma c'è la bozza 2021!

Il Consiglio Mondiale del Motorsport riunitosi oggi per la seconda volta nel 2020 ha preso decisioni importanti anche per quanto riguarda il WRC.

In questi giorni è atteso il nuovo calendario 2020, per ratificarlo serviranno ancora un paio di settimane. E' verosimile che questo possa arrivare a fine mese, quando i promotori del WRC saranno riusciti a chiudere le contrattazioni con i promotori di eventi.

Nel frattempo il Consiglio Mondiale ha ratificato la prima bozza del calendario 2021 del WRC. Questa, al momento, prevede 9 eventi. 6 di questi già confermati a fine 2019.

Importante per l'Italia vedere confermato il Rally Italia Sardegna. Va sottolineato come il prossimo anno tornerà il Rally d'Australia, quest'anno assente per fare spazio al Rally di Nuova Zelanda che, però, è stato annullato a causa delle misure sanitarie prese dal governo locale.

Importante anche il rientro del Rally di Spagna, che nel 2020 non era stato inserito nel calendario facendo posto al Rally del Giappone. Come potrete notare, anche il rally che si tiene nella terra del Sol Levante rimarrà in calendario anche la prossima stagione.

Ecco la bozza parziale del calendario 2021

Monte Carlo 1

Asfalto

 

Finlandia

Terra

 

Portogallo

Terra

 

Svezia

Neve

Confermato dal WMSC nel 2019

Kenya

Terra

Confermato dal WMSC nel 2019

Spagna

Asfalto

Confermato dal WMSC nel 2019 1

Italia

Terra

Confermato dal WMSC nel 2019

Giappone

Asfalto

Confermato dal WMSC nel 2019

Australia 2

Terra

Confermato dal WMSC nel 2019 1

1: accordo con i promotori WRC da confermare

2: Stessi promotori, nuova location

Risparmio costi nel 2020

Il Consiglio Mondiale del Motorsport ha anche apportato una serie di regole per facilitare la ripartenza del Mondiale 2020. Queste includono la riduzione di motori da 3 a 2 per vettura se le gare da disputare dovessero essere 8 o anche meno.

Limitazioni anche per quanto riguarda i test: ogni pilota ufficiale avrà un giorno in meno di test per ogni gara europea. I test svolti dovranno servire per ogni gara corrispondente. Queste proposte sono già state approvate dai team che corrono nel WRC 2020, così come previsto dall'articolo 18.2.4 del regolamento sportivo.

condivisioni
commenti
Peter Thul nuovo senior director sport dei promotori WRC

Articolo precedente

Peter Thul nuovo senior director sport dei promotori WRC

Prossimo Articolo

WRC: Hyundai prova aggiornamenti in stile... Citroen!

WRC: Hyundai prova aggiornamenti in stile... Citroen!
Carica commenti
WRC: Evans la stella che legherà i regni di Ogier e Rovanpera Prime

WRC: Evans la stella che legherà i regni di Ogier e Rovanpera

Evans è l'avversario a oggi più credibile di Ogier nella lotta al titolo Piloti 2022. Toyota lo vede come numero 1 ideale per il passaggio di consegne tra il fenomenale francese e chi dovrebbe raccogliere la sua eredità a lungo termine: Kalle Ronvanpera.

WRC
11 giu 2021
WRC: essere il re dei venerdì può portare Ogier all'ottavo titolo Prime

WRC: essere il re dei venerdì può portare Ogier all'ottavo titolo

Sébastien Ogier sta letteralmente dominando la prima parte del Mondiale Rally 2021. Il campione della Toyota ha costruito le sue imprese nelle giornate più difficili, al venerdì, dove è spesso stato costretto ad aprire le speciali in condizioni sfavorevoli.

WRC
9 giu 2021
Pagelle WRC: Tanak, un 9 che fa male Prime

Pagelle WRC: Tanak, un 9 che fa male

Il Rally Italia Sardegna ha regalato, ancora una volta in questo Mondiale 2021, momenti difficili per alcuni e grandi occasioni per altri. Andiamo a scoprire le pagelle dell'appuntamento sardo, stilate e commentate da Beatrice Frangione e dal responsabile WRC di Motorsport.com, Giacomo Rauli.

WRC
8 giu 2021
WRC: la magia e le insidie del Rally Italia Sardegna Prime

WRC: la magia e le insidie del Rally Italia Sardegna

Dal 3 al 6 giugno torna il Rally Italia Sardegna, quinto appuntamento del WRC 2021. Scopriamo assieme il nuovo percorso della gara che avrà base a Olbia dopo 7 anni e le insidie di uno sterrato tutt'altro che facile, ma anche chi sono i favoriti alla vigilia.

WRC
2 giu 2021
WRC: ora le i20 volano. Hyundai deve capitalizzare Prime

WRC: ora le i20 volano. Hyundai deve capitalizzare

Le i20 hanno ormai raggiunto le Yaris in quanto a prestazioni, ma ora Hyundai deve capitalizzare tutto il lavoro fatto in questi mesi. Gli errori fatti in Portogallo non potranno più ripetersi, altrimenti per vincere i titoli 2021 sarà dura.

WRC
26 mag 2021
Pagelle WRC: Tanak e Neuville bocciati. Toyota non eccelle Prime

Pagelle WRC: Tanak e Neuville bocciati. Toyota non eccelle

Per il quarto appuntamento stagionale, il WRC fa tappa sullo sterrato lusitano, per il Rally del Portogallo. Andiamo a scoprire i promossi e i bocciati con le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
25 mag 2021
WRC: le 6 domande che pone il Rally del Portogallo Prime

WRC: le 6 domande che pone il Rally del Portogallo

Dal 20 al 23 maggio torna il WRC 2021 con il Rally del Portogallo. Proviamo ad analizzare i 6 interrogativi principali che si pongono alla vigilia del primo rally su terra della stagione corrente.

WRC
19 mag 2021
WRC: cosa scatenano i rinnovi di Neuville e Tanak con Hyundai Prime

WRC: cosa scatenano i rinnovi di Neuville e Tanak con Hyundai

Il rinnovo di contratto di Neuville e Tanak è stata la prima mossa di mercato Piloti WRC verso il 2022. Andiamo ad analizzare l'effetto domino che questa mossa di Hyundai scaturirà nel corso dei prossimi mesi.

WRC
12 mag 2021