Vettel sull’incidente con Raikkonen: “È stato un malinteso”

Sebastian Vettel ha definito il suo incidente con Kimi Raikkonen all’ultimo giro del Gran Premio d’Austria come un ‘malinteso’, ma crede che la Aston Martin non aveva comunque il passo per prendere punti.

Vettel sull’incidente con Raikkonen: “È stato un malinteso”

Vettel si era qualificato in ottava posizione nelle qualifiche del Gran Premio d’Austria, ma è stato costretto ad arretrare di tre posizioni per scontare una penalità inflittagli per essere stato d’impedimento a Fernando Alonso al termine del Q2.  

Il tedesco è riuscito a rimontare fino all’ottava posizione dopo l’ingresso della Safety Car nelle fasi iniziali di gara, in cui era partito con le gomme soft. Questo significava che puntava su una strategia a due soste che lo avrebbe costretto a sacrificare qualche posizione più avanti. Così Vettel è finito in 14esima posizione dopo la sua ultima sosta, ma negli ultimi due giri è riuscito a riprendere George Russell e Kimi Raikkonen, che erano 11esimo e 12esimo rispettivamente.

Ma all’ultimo giro, Vettel e Raikkonen si sono toccati mentre affrontavano appaiati al Curva 5. Il pilota della Aston Martin è finito nella ghiaia terminando lì la sua gara. La Direzione Gara ha ritenuto Raikkonen responsabile dell’incidente avendo chiuso la porta a Vettel ed è incappato in 20 secondi di penalità. Ma il quattro volte campione del mondo ha preferito non soffermarsi troppo sull’accaduto.

“Credo che si sia stato un malinteso – ha affermato Vettel – non so, ho pensato di essere all’interno e di trovarmi davanti. Ma non lo so, dovrei vedere. Ho bisogno di parlare con Kimi, ma credo che debba esserci stato un malinteso”.

Parlando della sua gara, Vettel ha lamentato il fatto di essere rimasto bloccato dietro Yuki Tsunoda nelle prime fasi di gara, ma che è stato contento di come sentisse la sua monoposto nonostante non avesse il passo sufficiente per raccogliere punti: “Sono rimasto bloccato nel traffico e non è stato meraviglioso, poi i piloti di centro gruppo a un certo punto sono stati più veloci. Ma non credo che andasse così male, mi sentivo bene all’interno della macchina. Il bilanciamento era buono, ma credo che non avessimo la velocità necessaria per lottare per i punti”.

Leggi anche:

Raikkonen ha tagliato il traguardo in 16esima posizione in Austria, ma è riuscito a guadagnare una posizione dopo che Nicholas Latifi ha ricevuto una penalità maggiore per non aver rallentato in regime di doppia bandiera gialla a seguito dell’incidente del finlandese e di Vettel.

Il pilota Alfa Romeo ha inseguito Russell per prendere l’11esima posizione dopo che un lungo stint su gomme hard gli ha permesso di finire la gara con un set di gomme medie: “La macchina si è comportata abbastanza bene, ma eravamo giusto un po’ troppo lenti. Ci siamo ritrovati, ma non è stato un finale ideale. Ad ogni modo, non è cambiato molto, eravamo fuori dai punti. Devo rivedere l’incidente. Ha girato a causa del tocco sinistro posteriore e siamo andati fuori. Ma devo rivederlo”.

condivisioni
commenti
Minardi: “Raikkonen ne combina più di Bertoldo”

Articolo precedente

Minardi: “Raikkonen ne combina più di Bertoldo”

Prossimo Articolo

GP Austria: Ferrari, che rimonta per i punti ed il morale

GP Austria: Ferrari, che rimonta per i punti ed il morale
Carica commenti
Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021
Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone Prime

Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone

Andiamo ad analizzare in questa puntata de Il Primo degli Ultimi i protagonisti in negativo del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Da un lato, abbiamo Lewis Hamilton che, nonostante la vittoria, perde sul piano morale con festeggiamenti esagerati mentre il rivale è in ospedale. E proprio il rivale, Verstappen, merita comunque un posto in rubrica per non aver ancora chiaro come si vinca un mondiale di F1. E poi c'è Toto Wolff

Formula 1
20 lug 2021
F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia? Prime

F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia?

Ci si lamenta spesso che la Formula 1 sia noiosa, ma se in realtà il problema nascesse da una regia internazionale che spesso manca i numerosi duelli che avvengono in pista per poi riproporli soltanto tramite replay?

Formula 1
20 lug 2021
GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis Prime

GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis

La Ferrari e Charles Leclerc assaporano una vittoria che al Cavallino manca dal GP di Singapore 2019. Charles è stato beffato a due giri dal termine dalla rimonta di Hamilton, che ha piegato la resistenza del ferrarista a pochi km dal traguardo

Formula 1
19 lug 2021