Russell: "Non c'è alcun rancore con Hamilton"

Il pilota della Williams smonta le voci secondo le quali dal GP del Bahrain dello scorso anno non si sarebbe più parlato con Hamilton. George assicura che i rapporti fra i due non sono cambiati. L'inglese dice di aver piena fiducia sulla Mercedes per il proseguo della sua carriera quando scadrà il contratto con la Williams.

Russell: "Non c'è alcun rancore con Hamilton"

C’è ‘gelo’ tra Lewis Hamilton e George Russell? La scorsa settimana è girata una notizia che avvalorava questa ipotesi, riportando una frase pronunciata dallo stesso Russell in un’intervista: “Dopo il Gran Premio del Bahrain dello scorso anno non mi sono mai parlato con Lewis”. Il che, in sé, è vero, ma la chiave di lettura è differente, come ha spiegato oggi il pilota della Williams.

“La domanda che mi è stata posta era più o meno così: hai parlato con Lewis dopo il Bahrain? Ho risposto di no, perché non ci siamo parlati, ma anche in precedenza non ci siamo mai sentiti dopo una gara".

"Stiamo gareggiando l'uno contro l'altro in due team differenti, non abbiamo molte occasioni di contatto, quando ci incontriamo nel paddock ci salutiamo, se abbiamo tempo si scambiano due chiacchiere. Quest’anno ci siamo incrociati e ci siamo salutati col ‘pugno’, ed è sempre stato così dal 2019 allo scorso Gran Premio del Bahrain”.

“In realtà non è cambiato nulla – ha concluso Russell – il rapporto che ho con Lewis è lo stesso che ho con molti altri piloti nel paddock, e direi che non c’è proprio nulla di atipico, non c’è alcun rancore tra me e Lewis”.

Ovviamente l’accostamento di Russell a Hamilton fa notizia, visto che si tratta del tandem più quotato nelle previsioni di mercato su chi guiderà le due Mercedes la prossima stagione. E a proposito di 2022, George ha risposto con una certa fiducia quando gli è stato chiesto se ha preso in considerazione un piano ‘B’ qualora non arrivasse la chiamata Mercedes.

“Non è una priorità al momento – ha chiarito – ma credo che loro (in Mercedes) abbiano fiducia in me così come io ne ho molta in loro. Da quando nel 2016 mi sono legato alla Mercedes è sempre stato tutto molto chiaro: se il lavoro in pista è all’altezza delle aspettative arrivano i passi in avanti, è stato così dalla GP3 alla Formula 2 e poi alla Formula 1. Nel 2018 mi sono legato alla Williams per tre stagioni, un contratto che scadrà alla fine di quest’anno, aspettiamo e vediamo”.

condivisioni
commenti
F1: ecco il casco di Giovinazzi per il GP dell'Emilia Romagna

Articolo precedente

F1: ecco il casco di Giovinazzi per il GP dell'Emilia Romagna

Prossimo Articolo

Sainz: "Ho studiato come Leclerc sfrutta la SF21 curva per curva"

Sainz: "Ho studiato come Leclerc sfrutta la SF21 curva per curva"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP dell'Emilia Romagna
Sotto-evento Giovedì
Location Imola
Piloti George Russell
Team Williams
Autore Roberto Chinchero
F1 Stories: il GP di Spagna 2021 Prime

F1 Stories: il GP di Spagna 2021

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni che ci ha offerto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Bottas: come finire in un... buco nero Prime

Bottas: come finire in un... buco nero

Il finlandese sta vivendo una stagione in Mercedes molto diversa da quelle precedenti: sa di non essere in lizza per un rinnovo del contratto (il suo posto è promesso a Russell), non deve puntare a traguardi troppo ambiziosi altrimenti toglie punti a Hamilton nel duello con Verstappen, ma non può nemmeno tirare i remi in barca perché rischia di essere sostituito. Eppure sarà l'uomo determinante per conquistat dell'ottavo titolo Costruttori.

Alonso, torero dalla spada spuntata Prime

Alonso, torero dalla spada spuntata

Fernando Alonso ha chiuso il GP di Spagna di Formula 1 in diciassettesima posizione, doppiato e ben lontano dalla zona punti. L'asturiano è apparso in difficoltà per tutto il fine settimana, dove è stato regolarmente "suonato" dal compagno di team Esteban Ocon. L'augurio è che, da Monaco in avanti, Alonso possa invertire la china

Formula 1
11 mag 2021
Podcast, Bobbi: "Verstappen e Red Bull, occasione sprecata" Prime

Podcast, Bobbi: "Verstappen e Red Bull, occasione sprecata"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio di Spagna di Formula 1 vinto da Lewis Hamilton insieme a Marco Congiu e Matteo Bobbi. A deludere le aspettative su una pista che sulla carta si presentava a suo vantaggio è la Red Bull, che lascia Barcellona con il secondo posto di Verstappen

Formula 1
10 mag 2021
Minardi: "Verstappen ha dato tutto, manca la Red Bull" Prime

Minardi: "Verstappen ha dato tutto, manca la Red Bull"

In compagnia del Direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes, e dell'ex Team Principal di Formula 1, Gian Carlo Minardi, andiamo a dare i voti al Gran Premio di Spagna di F1.

Formula 1
10 mag 2021
GP Spagna: l'animazione grafica della gara Prime

GP Spagna: l'animazione grafica della gara

Andiamo a rivivere le emozioni del GP di Spagna di F1 in questa nostra animazione grafica, dove ripercorriamo l'andamento in classifica dei vari piloti

Formula 1
10 mag 2021
Podcast F1: Chinchero analizza il GP di Spagna Prime

Podcast F1: Chinchero analizza il GP di Spagna

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast il Gran Premio di Spagna, quarto appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Formula 1
9 mag 2021
GP di Spagna: la griglia di partenza Prime

GP di Spagna: la griglia di partenza

Andiamo a scoprire insieme la griglia di partenza del Gran Premio di Spagna, quarta prova del Mondiale 2021 di Formula 1

Formula 1
9 mag 2021