F1: Ocon perplesso dalla differenza di prestazioni con Alonso

Il francese della Alpine non ha saputo spiegare cosa lo abbia frenato in Russia dato che l'assetto della sua monoposto era identico a quello adottato da Alonso.

F1: Ocon perplesso dalla differenza di prestazioni con Alonso

Lo scorso Gran Premio di Sochi è stato particolarmente complicato per Esteban Ocon. Il pilota della Alpine ha concluso in quattordicesima posizione, doppiato, mentre il suo compagno di squadra, Fernando Alonso, è stato autore di una solida performance che l’ha visto chiudere in ottava piazza.

Il campione 2015 della GP3 ha riflettuto su quanto accaduto in Russia ammettendo di essere confuso dato che il set up adottato sulle due monoposto era praticamente identico.

Ocon, che già prima dell’estate aveva accusato un periodo di appannamento poi superato con l’inattesa vittoria al GP di Ungheria, vuole vederci chiaro anche in questo caso.

“Nelle ultime tre o quattro gare le monoposto hanno adottato un set up praticamente identico, ma in Russia c’è stata una differenza enorme e non abbiamo avuto le stesse opinioni sulla vettura”.

Esteban Ocon, Alpine A521

Esteban Ocon, Alpine A521

Photo by: Zak Mauger / Motorsport Images

“Abbiamo un paio di idee su cosa potrebbe aver provocato questo problema e stiamo cercando di risolverlo in tempo in vista della gara della Turchia o al massimo per quella successiva”.

In occasione del GP di Silverstone la Alpine ha cercato di risolvere la crisi che stava attraversando Ocon mettendo a disposizione un nuovo telaio e la soluzione si è rivelata subito efficace. In Russia, invece, Esteban ha affrontato la gare più difficile della stagione.

“Per i primi due giri sono riuscito a mantenere una buona posizione, ma poi tutto si è complicato. Mi mancava il ritmo e perdevo molto terreno dalle vetture che mi precedevano. Ad essere onesto non avevo la possibilità né di attaccare né di difendere”.

“Dobbiamo rivedere molte cose prima di arrivare in Tuchia, ma troveremo ciò che non ha funzionato”.

“Non c’è una ragione particolare per questo risultato. Mi sentivo bene al volante come era già accaduto a Zandvoort ed a Monza”.

condivisioni
commenti
Seidl: "Un calendario ideale dovrebbe avere 20 gare"
Articolo precedente

Seidl: "Un calendario ideale dovrebbe avere 20 gare"

Prossimo Articolo

GP Turchia: ripulito l'asfalto a sorpresa, sarà più abrasivo

GP Turchia: ripulito l'asfalto a sorpresa, sarà più abrasivo
Carica commenti
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021