Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia

F1 | Aston Martin: Krack apre ad un clamoroso ritorno di Vettel

Il team principal dell'Aston Martin, Mike Krack, ha lasciato intendere che Sebastian Vettel potrebbe essere in lizza per sostituire a sorpresa l'infortunato Lance Stroll se l'assenza del canadese dovesse prolungarsi.

Sebastian Vettel, Aston Martin, saluta i tifosi al termine della sua ultima gara di F1

Andy Hone / Motorsport Images

Mike Krack ha insistito sul fatto che Lance Stroll rimane il Piano A e che non verranno prese in considerazione alternative finché non sarà chiaro che il canadese potrà guidare o meno nel GP del Bahrain della prossima settimana.

Il pilota di riserva ufficiale Felipe Drugovich rimane l'ovvio favorito per sostituirlo se necessario, dato che ha provato la vettura in Bahrain questa settimana.

Tuttavia, se i problemi di Stroll dovessero rivelarsi a lungo termine e protrarsi fino alla seconda gara in Arabia Saudita, Sebastian Vettel avrebbe più tempo per intraprendere una preparazione adeguata e, ad esempio, provare la AMR23 al simulatore.

Krack ha confermato di aver parlato con il quattro volte campione del mondo da quando è stata resa pubblica la notizia dell'incidente in bicicletta e dell'infortunio al polso di Stroll, anche se non ha voluto confermare se il tedesco fosse interessato a tornare nell'abitacolo a pochi mesi da quella che si pensava fosse stata la sua ultima gara in Formula 1.

"Ho avuto un paio di telefonate con Sebastian", ha detto Krack quando Motorsport.com gli ha chiesto se avessero parlato negli ultimi giorni. "Ma questo è avvenuto anche l'anno scorso e continuerà in futuro".

Alla domanda se Vettel avesse manifestato un interesse a guidare, ha risposto: "Non ve lo dico".

Quando gli è stato chiesto se l'allungamento dei tempi di preparazione alla gara in Arabia Saudita avrebbe permesso a Vettel di avere più tempo per prepararsi, nel caso in cui Stroll non fosse in forma, Krack è sembrato lasciare la porta aperta.

"Voglio dire, è una cosa molto, molto ipotetica", ha detto. "Prima di tutto, il nostro piano è quello di avere Lance in macchina. E poi continuiamo a vedere, perché prima abbiamo il Bahrain e poi parliamo di Jeddah. Non abbiamo ancora preso una decisione definitiva. Questo è il punto".

"Non dimenticate una cosa. Aveva in mente un piano molto, molto accurato per il suo ritiro. E credo che anche questo sia un aspetto da rispettare. Quindi vediamo cosa succede".

Felipe Drugovich, Aston Martin AMR23

Felipe Drugovich, Aston Martin AMR23

Photo by: Sam Bloxham / Motorsport Images

Krack ha ammesso che la situazione di Stroll rimane poco chiara: "Onestamente non lo so a questo punto. È il nostro piano A, ovviamente, vogliamo riavere Lance in macchina, ma dobbiamo aspettare quello che dice lui e quello che dicono i medici".

"Ci sono certi limiti che bisogna rispettare con la FIA, e noi li rispetteremo. Dovremo vedere come si evolverà la situazione nei prossimi giorni. È come nel calcio, quando ci sono giocatori un po' infortunati, si aspetta l'ultimo momento e poi si decide se possono giocare o meno".

"Il piano B dobbiamo deciderlo noi. Abbiamo alcuni piani B, ma decideremo il piano B quando il piano A non sarà possibile. È molto semplice. Può guidare o non può guidare?".

Krack ha confermato che Stroll non è stato al simulatore del team di Silverstone, ma il piano è di farlo provare appena possibile: "Non ancora, ci andrà. È il primo passo".

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Red Bull stupisce: per Marko e Perez è già un passo avanti
Prossimo Articolo F1 | AlphaTauri in vendita? Marko: "Decidono gli azionisti"

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia