Rebellion Racing
Switzerland
Team

Rebellion Racing

Prologo: Toyota stakanovista tra le LMP1 nelle prime ore

Le vetture giapponesi hanno percorso più giri di tutti. L'esemplare di Mike Conway-José Maria Lopez dopo tre ore aveva sfiorato le 60 tornate. Poche, però, le squadre che simuleranno le 30 Ore messe a disposizione dagli organizzatori

La Rebellion mostra la R-13 LMP1 dal vivo per la prima volta

La Rebellion ha mostrato le forme della sua LMP1, la R-13 costruita dalla Oreca, proprio alla vigilia del Prologo del FIA WEC al Paul Ricard.

Parte in ritardo la caccia delle endotermiche alla Toyota

A pochi giorni dal prologo del Paul Ricard Toyota è pronta a raccogliere la sfida delle LMP1 tradizionali. La BR1 è quella che ha percorso il maggior numero di test mentre tutte le altre hanno provato meno

Ecco la Rebellion R13, LMP1 in stile Oreca

Svelate le immagini della vettura del team svizzero che punta a sfidare Toyota, BR, Ginetta e CLM per far suo il titolo della superstagione. Deriva dall'Oreca LMP2 e monta il motore aspirato Gibson. André Lotterer e Neel Jani stelle della squadra

Jani e Lotterer completano la line-up Rebellion in LMP1

I due piloti, già vincitori con la Porsche della 24 Ore di Le Mans, hanno ufficializzato la loro partecipazione alla stagione 2018/2019 al volante di una vettura LMP1 del team Rebellion Racing. Il terzo pilota dell'equipaggio sarà Bruno Senna.

Rebellion prepara il doppio colpo: Lotterer e Jani per il ritorno in LMP1

Nonostante l'uscita di scena della Porsche, Andre Lotterer e Neel Jani dovrebbero continuare a correre nella classe LMP1 del WEC anche nella prossima stagione, difendendo i colori della privata Rebellion.

Dalle ceneri del ritiro Porsche sta nascendo il WEC del futuro

Il domani della serie potrebbe rivelarsi meno critico di quanto previsto mesi fa. l'ACO ha saputo reagire coinvolgendo i costruttori. La stagione 2018-19 sarà interessante ma il vero nodo sono le regole del 2020

In Bahrain vince Toyota. Pier Guidi e Calado campioni del mondo

Dominio di Buemi-Nakajima-Davidson mentre la coppia italobritannica della Ferrari conquista il titolo iridato piloti della GTE PRO.A Senna-Canal il Trofeo LMP2. Porsche poco fortunata nel giorno dell'addio al WEC

Bahrain, 2° Ora: Toyota in fuga, Porsche in difesa

Gara ancora aperta con le due vetture giapponesi che hanno un piccolo margine su quella tedesca. Un birillo tradisce Bernhard. Classifica aperta in GTE PRO con il degrado delle gomme autentico protagonista della corsa

Bahrain, Qualifiche: Jani-Tandy regalano l'ultima pole alla Porsche

Velocissimo lo svizzero e bravo il britannico che ha rimediato in extremis a un errore nel suo primo giro di qualifica. I due hanno preceduto la Toyota di Conway-Lopez e la seconda 919. Rigon-Bird dominano tra le GTE PRO

Bahrain, Libere 3: doppietta Porsche nella sessione diurna

Hartley e Jani hanno dominato il terzo turno, disputato in condizioni ben diverse da quelle che i piloti incontreranno in qualifica e gara. Bene la Ferrari di Pier Guidi in GTE PRO. DC Racing al comando in LMP2

Bahrain, Libere 2: Kazuki Nakajima lascia i rivali a sei decimi

Inavvicinabile il tempo del giapponese che ha preceduto Lopez, Hartley e Tandy uno attaccato all'altro. In GTE PRO dominano le Aston Martin ma le Ferrari di Rigon-Bird e Pier Guidi-Calado sono subito dietro. Senna primo in LMP2

Ferrari: la missione possibile di Pier Guidi-Calado contro Porsche e Ford

I due portacolori della Ferrari cercano in Bahrain i punti per conquistare il mondiale piloti GT mentre l'AF Corse vuole confermarsi nel Trofeo riservato ai team. Lotta serrata anche in LMP2 tra le Oreca della Rebellion e del DC Racing.

Pietro Fittipaldi o Matevos Isaakyan sulla Porsche 919 nel rookie test

Il vincitore delle World Series 3.5 porterà in pista per la sua ultima apparizione ufficiale la vettura tedesca. Al momento i due sono in lizza per il titolo. In attesa di Fernando Alonso confermata la presenza di Laurent sulla Toyota

Porsche e Ferrari: le vittorie del gruppo

Alla base dei trionfi iridati delle due Case ci sono state la compattezza e la capacità di tenere duro nei momenti difficili. In Bahrain attenzione centrata su GTE e LMP2 dove l'equilibrio della classifica rende impossibile i pronostici

Shanghai, 6°Ora: Toyota vince con il giallo. A Porsche e Ferrari il Mondiale

Un incidente tra Lietz e Lopez elimina la seconda TS050 e consente alla Casa di Weissach di conquistare sia il titolo costruttori sia quello piloti con Hartley-Bernhard-Bamber. La Ferrari 488 iridata dopo una corsa molto sofferta.

Shanghai, 4° Ora: il vuoto dietro alle Toyota

Mai in discussione il dominio delle TS050 che hanno un giro di vantaggio su Hartley-Bamber-Bernhard. Grande battaglia in GTE PRO tra le due Ford GT e la Porsche RSR superstite. In LMP2 si risveglia l'Oreca di Jarvis-Ho Pin Tung-Laurent

Shanghai, 2° Ora: le Toyota volano, le Porsche soffrono pensando al titolo

Gara senza storia nelle prime fasi con le due TS050 che stanno dominando. Un problema all'acceleratore ha rallentato la 919 Hybrid di Nick Tandy. Bene l'Oreca Rebellion in LMP2. Ferrari in apparente crisi in GTE PRO

Shanghai, Qualifiche: Kobayashi e la Toyota conquistano la pole

Grande prestazione personale del giapponese che ottiene il miglior tempo assoluto davanti alla Porsche 919 di Tandy e Lotterer. Hartley e Bamber, invece, scatteranno dal quarto posto dopo problemi incontrati con il traffico

Shanghai, libere 3: uno-due Toyota. La frizione blocca Hartley-Bamber-Bernhard

L'ultima sessione prima delle qualifiche è stata interrotta dopo 41 minuti a causa di un cordolo danneggiato. Sulla 919 Hybrid dei leader del campionato verrà sostituita parte del cambio. In GTE PRO miglior tempo per l'Aston Martin

Shanghai, Libere 2: le Toyota fanno il tempo, le Porsche il long run

Doppietta delle TS050 nella seconda sessione davanti alle 919 Hybrid che hanno simulato gli stint. I tempi sono molto vicini ai migliori dell'anno passato. Grande equilibrio in LMP2. James Calado e Matteo Cairoli primi in GTE PRO e AM

Shanghai, Libere 1: tra Toyota e Porsche è lotta sul filo dei decimi

Miglior tempo per Mike Conway davanti a Nick Tandy e Earl Bamber. In LMP2 l'Oreca di Mathias Beche precede il debuttante Nico Müller mentre in GTE PRO la sessione ha visto il dominio della Ford di Stefan Mücke

Porsche in Cina per chiudere il doppio discorso iridato

Alle 919 Hybrid basta conservare un vantaggio di 44 punti sulla Toyota per conquistare il terzo mondiale di seguito mentre Brendon Hartley, Timo Bernhard e Earl Bamber con un terzo posto sarebbero campioni tra i piloti LMP1

Toyota ha rischiato ma Porsche ha fatto un errore di valutazione

Il team giapponese ha battuto quello tedesco proprio per aver compreso in anticipo la china che avrebbe preso la corsa. Restano i dubbi sulla quantità di carburante presenti sulla TS050 vincitrice. Mondiale apertissimo in GTE PRO

Fuji: confermata la doppietta Toyota. Per Porsche uno stop inatteso

Vincono dopo la seconda bandiera rossa Sébastien Buemi e Kazuki Nakajima davanti ai compagni di squadra e alla 919 di Lotterer-Jani-Tandy. La Ferrari trionfa in GTE PRO e AM. Pier Guidi-Calado in testa al mondiale

Fuji, Qualifiche: Hartley, una pole per festeggiare l'ingresso in F.1

Strepitoso tempo del neozelandese che assieme a Earl Bamber partirà davanti ai compagni Nick Tandy e Andé Lotterer con la seconda Porsche 919 Hybrid. Buona anche la prova della Toyota di Sébastien Buemi, terzo

Fuji, Libere 3: Sébastien Buemi porta in vetta la Toyota

Dietro all'elvetico le due Porsche 919 Hybrid di Earl Bamber e di André Lotterer in una sessione ancora caratterizzata dalla forte pioggia. Per questa ragione le qualifiche partiranno alle 7 invece che alle 7,30

Il rischio pioggia comporta quello dell'interruzione della corsa

Le proibitive condizioni atmosferiche potrebbero portare a un accorciamento della 6 Ore giapponese. Confermato l'orario di partenza alle 4 ore italiane. Il precedente della gara del 2013

Porsche: una doppia impresa quasi compiuta

Con la doppietta in Texas le 919 Hybrid hanno posto una seria ipoteca sul terzo doppio titolo mondiale di seguito. Giusta anche la decisione di non mettere a repentaglio il primato di Hartley-Bernhard-Bamber nella serie riservata ai piloti

Austin, Libere 3: Kazuki Nakajima riporta la Toyota in vetta

La TS050 del pilota giapponese ha simulato la qualifica, battendo il tempo ottenuto da Neel Jani ieri. Le Porsche invece hanno simulato il passo gara. Ford torna in testa tra le GTE PRO davanti alle Ferrari di James Calado e Sam Bird

Austin, Libere 2: Neel Jani sfiora il record e la Porsche si conferma

Neel Jani ha abbassato di 2"3 il tempo ottenuto da Earl Bamber in mattinata. Più indietro le due Toyota TS050. In GTE PRO l'Aston Martin Vantage di Nicki Thiim e Marco Sorensen è davanti di pochi centesimi alla prima delle Ford GT

Ad Austin ultima chiamata per la Toyota

La Casa giapponese cerca l'impresa in Texas per riportare in equilibrio la classifica mondiale. In caso contrario spianerebbe la strada al terzo titolo della Porsche. Incerti i pronostici in GTE PRO e in LMP2

Porsche verso il doppio titolo ma è il domani del WEC che incuriosisce

Il dominio delle 919 Hybrid in Messsico non ha posto in secondo piano la discussione su quando accadrà alla serie a partire dall'anno prossimo. Tra luci e ombre ecco quale è la situazione dopo l'annuncio del calendario 2018-19

Messico, 2° Ora: dietro le Porsche il vuoto

Impressionante dominio delle 919 Hybrid che hanno un vantaggio abissale sulle due Toyota TS050 in una corsa che non sta offrendo emozioni. Bello il duello tra Ferrari e Aston Martin per la leadership in GTE PRO

Libere 3: Nick Tandy primo ma multato. Miglior tempo per Buemi

Annullata la prestazione più veloce del britannico per aver superato i limiti di velocità ai box. Così è salita al comando la Toyota TS050 del pilota elvetico in una sessione più lenta della precedente. Bene la 488 in GTE PRO

Libere 2: Brendon Hartley e la Porsche 919 sotto la pole del 2016

Dominio degli equipaggi della Casa tedesca anche nel secondo turno. Il neozelandese ha preceduto il compagno André Lotterer. In difficoltà le Toyota TS050. Ferrari terza in GTE PRO dietro le due Aston Martin Vantage

In Messico si discute la rivoluzione del calendario e il futuro

La 6 Ore sarà l'occasione per fare il punto sul domani della serie iridata. Probabili l'annuncio di un calendario rivoluzionato e di novità per salvare la presenza della Toyota che in Centro America cerca il recupero sulla Porsche in LMP1.

WEC: un campionato alla ricerca di un nuovo inizio

Il ritiro di Porsche ha aperto una crisi più che prevedibile. Se anche Toyota dovesse abbandonare i soli costruttori del WEC sarebbero quelli delle GTE. L'ACO svelerà la ricetta per curare il grande malato alla 6 Ore del Messico

La Porsche 919 ad alto carico osservata speciale al Nurbürgring

Attesa per il debutto della vettura con la configurazione che verrà usata per il resto del campionato. La Toyota sarà chiamata a riscattare la rocambolesca sconfitta di Le Mans per recuperare in classifica iridata.

Derani, Albuquerque e Hanley novità LMP2 alla 6 Ore del Ring

Sostituiranno Piquet, Prost e Lynn sulle Oreca della Vaillante Rebellion e G-Drive. Confermata la presenza della CLM Enso della ByKolles con Marco Bonanomi. In settimana Porsche ha provato la 919 H ad alto carico

Spa, Libere 2: colpo di reni di Kobayashi tra le bandiere rosse

Kamui Kobayashi ha conquistato il miglior tempo nella seconda parte della sessione, a lungo dominata da Timo Bernhard. Incidenti senza conseguenze a Kevin Estre e Heinemeier-Hanson che hanno provocato due interruzioni

La nuova era della LMP2 si apre con una Formula Oreca

Sono solo della Casa francese le vetture iscritte al campionato nella rinnovata classe minore dei prototipi che già a Monza ha dimostrato di essere molto veloce. Tutti gli equipaggi hanno un curriculum professionale importante

Prologo, 3° Turno: Jani prima del grande diluvio

Nell Jani ha ottenuto il miglior tempo nella sessione notturna rovinata dalla pioggia. Il rilievo cronometrico è stato ottenuto al secondo passaggio. Solo quattordici le vetture scese in pista. Tra queste anche la CLM a motore Nissan

Prologo, 1° Turno: Porsche e Toyota sul filo dell'equilibrio

Il primo turno di prove del prologo ha visto la 919 Hybrid di Jani-Tandy-Lotterer davanti di poco meno di due decimi alla TS050 di Lapierre-Davidson-Nakajima. Hanno stupito le Oreca LMP2, staccate di appena 4" dalle vetture ibride.

Neel Jani: “Avevamo la velocità per giungere alla vittoria”

Con la pole position nella 12 Ore di Sebring, il campione del WEC ha aggiunto un tassello importante in carriera, ma i problemi alla Oreca-Gibson della Rebellion sono stati irrisolvibili...

12 Ore di Sebring, Jani e l'Oreca sconfiggono le Cadillac per la pole

Il pilota svizzero, campione con la Porsche nel mondiale endurance, ha ottenuto la pole e scatterà in testa in occasione della sessantacinquesima edizione della 12 Ore di Sebring. Christian Fittipaldi rimane senza benzina nel suo giro veloce.

24 Ore di Daytona: partenza Imsa col botto, in tutti i sensi

Non solo incidenti e bandiere gialle: Daytona ha mostrato un campionato più vivo che mai. Le Cadillac ora sono chiamate alla conferma a Sebring, circuito dalle caratteristiche diverse, mentre tra le GT avanza lo spauracchio delle Porsche RSR

Jani e Rebellion ancora al top nel secondo giorno della Roar Before the 24

Lo svizzero ha chiuso anche la seconda giornata di test con il miglior tempo abbassando di due decimi il riferimento fatto segnare ieri. In GT Le Mans la Ford di Dixon replica al crono ottenuto da Magnussen. In GTD Mies vola.

Rebellion e Corvette in testa nel primo giorno di prove alla Roar Before the 24

Neel Jani, al debutto sul tracciato di Daytona, si è subito imposto in cima alla lista dei tempi sia di mattina che nel pomeriggio precedendo Mathias Beche. In Gt Le Mans miglior tempo per Magnussen davanti a Dirk Muller su Ford GT.

La Rebellion schiererà due Oreca 07-Gibson LMP2 nel FIA WEC 2017

La compagine elvetica ha annunciato anche i nomi dei primi quattro piloti confermati e tre sono legati a grandi campioni del passato: si tratta di Nicolas Prost, Nelson Piquet Jr e Bruno Senna, ai quali si aggiunge Mathias Beche.

Una concomitanza Formula E-WEC nel 2017: che cosa si farà?

L’ePrix di Montréal e la 6 Ore del Nürburgring sono entrambi in calendario il 16 luglio, con il risultato di rendere problematica la partecipazione ai molti piloti che disputano le due categorie...

Rebellion con una sola macchina fino al termine della stagione

La squadra privata del WEC tra le LMP1, correrà con una sola vettura dalla 6 Ore del Messico fino alla fine della campionato per concentrarsi al massimo sui preparativi in vista del 2017.

24 Ore di Le Mans: la griglia di partenza in immagini

Ecco una fotogallery che vi potrà essere molto utile per riconoscere tutte le macchine al via della grande classica francese, che prenderà il via alle ore 15, con le due Porsche 919 Hybrid davanti a tutti.

Nicolas Prost ci crede: la Rebellion può ambire al podio di Le Mans

Nicolas Prost è convinto che la Rebellion Racing può sognare di concludere la 24 Ore di Le Mans sul podio assoluto dopo aver cominciato alla grande il FIA WEC.

Nelsinho Piquet torna alla 24 Ore di Le Mans con la Rebellion

A dieci anni dalla prima apparizione con la Aston Martin, il figlio d'arte brasiliano correrà in classe LMP1 su una R-One che dividerà con Prost ed Heidfeld. Correrà anche a Silverstone e Spa-Francorchamps.

Beche con Thiriet by TDS Racing alla Sarthe 2016

Il pilota svizzero arriverà in prestito dal team Rebellion Racing, non essendo impiegato nelle sue line up

Heidfeld costretto a dare forfait alla 6 Ore del Bahrein

Nick si è infortunato ai legamenti della mano destra all'ePrix di Putrajaya e non correrà con il team Rebellion