Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Gara in
21 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
24 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
63 giorni
G
GP di Francia
27 giu
Gara in
77 giorni
04 lug
Prossimo evento tra
80 giorni
G
GP di Gran Bretagna
18 lug
Gara in
98 giorni
G
GP d'Ungheria
01 ago
Gara in
112 giorni
G
GP del Belgio
29 ago
Gara in
140 giorni
05 set
Gara in
147 giorni
12 set
Gara in
154 giorni
G
GP della Russia
26 set
Gara in
168 giorni
G
GP di Singapore
03 ott
Prossimo evento tra
171 giorni
G
GP del Giappone
10 ott
Gara in
181 giorni
G
GP degli Stati Uniti
24 ott
Race in
196 giorni
G
GP del Messico
31 ott
Gara in
203 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Gara in
245 giorni

Schumacher: "Mio padre non è una pressione in più"

Mick Schumacher si è detto orgoglioso di riportare il suo cognome in Formula 1, aggiungendo che il confronto con suo padre Michael non sarà una pressione extra.

Schumacher: "Mio padre non è una pressione in più"

Dopo aver conquistato il titolo di Formula 2 nel 2020, grazie anche al supporto della Ferrari Driver Academy, Mick si appresta a fare il suo debutto in Formula 1 con la Haas, esattamente 30 anni dopo quello di suo padre con la Jordan, avvenuto nel 1991.

Con i suoi sette titoli, Michael Schumacher è stato a lungo il pilota più vincente della storia della Formula 1 ed è stato eguagliato solo recentemente da Lewis Hamilton. Mick comunque è convinto che il suo cognome non renderà troppo pesanti le aspettative.

"Non ho mai detto che fosse una pressione extra e penso di essere abbastanza sicuro che non lo dirò mai, perché sono felice di portare questo cognome e sono molto felice di riportarlo in Formula 1", ha detto Schumacher durante la presentazione della Haas.

Leggi anche:

"Sono molto orgoglioso di questo. E' come una spinta per me, mi dà motivazione ogni singolo giorno per lavorare il più duramente possibile".

Schumacher aveva solo cinque anni quando suo padre ha conquistato il suo settimo ed ultimo titolo con la Ferrari, nel 2004, e ne aveva 13 invece quando Michael si è ritirato definitivamente dalla Formula 1 alla fine della stagione 2012.

Tuttavia, il 21enne pensa di essere riuscito ad imparare alcune lezioni importanti da suo padre. Su tutte, la necessità di costruire una squadra intorno a lui.

Mick Schumacher Abu Dhabi F1 test 2020

Mick Schumacher Abu Dhabi F1 test 2020

"Sicuramente ci sono diversi fattori che ho imparato", ha spiegato Schumacher. "Per me, il più grande, che ho già fatto mio da tanto tempo, è quello di avere un legame forte con la squadra. E' davvero quello a cui miro. Poi essere il più forte possibile dal punto di vista mentale è un'altra cosa davvero importante".

Schumacher ha rivelato anche di aver avuto delle conversazioni sui metodi di lavoro di suo padre con Jock Clear, che era l'ingegnere di pista di Michael alla Mercedes nel 2011 e nel 2012 ed ora invece lavora con la Ferrari Driver Academy.

"Ho parlato molto con Jock Clear negli ultimi anni", ha detto Schumacher. "Penso che la prima volta che ho effettivamente lavorato con lui sia stata nel 2014. Ho fatto una sessione al simulatore con lui ed è stato molto divertente, perché venivo dal karting".

"Abbiamo parlato diverse volte, sul suo lavoro con i diversi piloti, oltre che con mio padre. E' stato molto interessante. Ho preso tanti appunti e sicuramente sono impaziente di lavorare con lui ancora più da vicino quest'anno".

condivisioni
commenti
Drive to Survive: ecco il trailer della terza stagione

Articolo precedente

Drive to Survive: ecco il trailer della terza stagione

Prossimo Articolo

Williams FW43B: una monoposto in stato... interessante!

Williams FW43B: una monoposto in stato... interessante!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Mick Schumacher
Team Haas F1 Team
Autore Filip Cleeren
Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo Prime

Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo

La Mercedes è andata via dal Bahrain con la consapevolezza di non avere tra le mani la monoposto di riferimento in griglia, e i limiti allo sviluppo potrebbero trasformare questa stagione in un incubo.

Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali Prime

Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali

Il 9 aprile del 1971 nasce Jacques Villeneuve, Campione del Mondo di Formula 1 1997. Andiamo a rivivere i suoi primi due anni nella massima serie, quelli che lo hanno accompagnato ad entrare nell'elenco delle leggende del Motorsport...

Formula 1
9 apr 2021
Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12 Prime

Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12

Andiamo a scoprire ed analizzare come le modifiche regolamentari al fondo ed al pavimento delle monoposto abbiano influito negativamente sulle performance della Mercedes W12, nonostante la vettura abbia vinto con Lewis Hamilton la gara di apertura in Bahrain

Formula 1
8 apr 2021
Mercedes: il basso rake non funziona o è questione di... fondo? Prime

Mercedes: il basso rake non funziona o è questione di... fondo?

La squadra campione del mondo ha vinto con Hamilton il primo GP 2021, ma è indubbio che la W12 non ha dato l'impressione di essere stata la monoposto più competitiva in Bahrain. Anche l'Aston Martin è parsa sotto tono dopo il cambio delle norme aerodinamiche: i tecnici hanno parlato di particolari difficoltà con l'assetto Rake, mentre la sensazione è che i problemi stiano altrove.

Formula 1
7 apr 2021
Ceccarelli: “Quando i piloti di F1 non curavano la preparazione” Prime

Ceccarelli: “Quando i piloti di F1 non curavano la preparazione”

Torna la rubrica del mercoledì mattina di Motorsport.com. In compagnia del Direttore Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo a conoscere i segreti dietro la preparazione atletica richiesta a ciascun pilota di Formula 1

Formula 1
7 apr 2021
Piola: "Le F1 2021 giuste le vedremo a Barcellona" Prime

Piola: "Le F1 2021 giuste le vedremo a Barcellona"

Ancora un po' di pazienza e la F1 torna in pista. Nell'attesa del weekend di Imola, andiamo ad analizzare i possibili scenari futuri al netto di quanto visto al GP del Bahrain, in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola

Formula 1
5 apr 2021
Hakkinen: perché si chiama "finlandese volante"? Prime

Hakkinen: perché si chiama "finlandese volante"?

Andiamo a scoprire tutti i retroscena legati al soprannome "finlandese volante" attribuito a Mika Hakkinen in questo racconto a firma Mark Sutton, celeberrimo fotografo al seguito della F1

Formula 1
5 apr 2021
Ferrari: Imola chiama, ma la SF21 è pronta a rispondere? Prime

Ferrari: Imola chiama, ma la SF21 è pronta a rispondere?

La Scuderia ha lasciato il Bahrain con un sesto e ottavo posto: un risultato non brillante, anche se i dati emersi a Sakhir dicono che la Rossa ha fatto un salto di qualità rispetto allo scorso anno. Si è trattato di un episodio, oppure la SF21 è in grado di crescere anche a Imola, tracciato che esalta il carico più che l'efficienbza aerodinamica? Andiamo a scoprire qual è lo scenario al quale ci dobbiamo preparare...

Formula 1
3 apr 2021