Formula 1
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
20 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
34 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
55 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
76 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic

Leclerc: "Se le Mercedes non hanno problemi, è difficile sfidarle alla pari"

condivisioni
commenti
Leclerc: "Se le Mercedes non hanno problemi, è difficile sfidarle alla pari"
Di:

Il pilota monegasco crede che per la Ferrari sarà difficile duellare alla pari con le Frecce d'Argento anche su una pista sulla carta più congeniale alla SF90 come il Red Bull Ring. A Maranello però sono tutti concentrati per cercare di ridurre il gap.

Nel momento difficile che sta vivendo la Ferrari, una delle note positive è il buon momento che sta passando Charles Leclerc. Il monegasco è reduce da due podi consecutivi, con i due terzi posti del Canada e della Francia, anche se va detto che al Paul Ricard le due Mercedes hanno fatto una grande differenza rispetto alle Rosse.

Ora si va al Red Bull Ring, una pista che sulla carta potrebbe essere più congeniale alle caratteristiche della SF90, anche se a Maranello non sembrano troppo convinti di poter andare a contrastare le Frecce d'Argento neppure sul saliscendi austriaco, stando almeno alle parole di Leclerc.

"Al momento è piuttosto difficile, perché loro sembrano molto veloce e lo sono stati estremamente al Paul Ricard, specialmente sul passo gara. Noi ci stiamo concentrando su noi stessi, cercando di fare il miglior lavoro possibile, ma per essere onesti è molto difficile raggiungere il loro livello" ha detto Charles durante la conferenza stampa che ha aperto il weekend.

Nel finale della gara della scorsa settimana si era rifatto sotto a Valtteri Bottas, ma solo perché il finlandese ha accusato un po' di blistering. La sensazione dell'ex campione di Formula 2, infatti, è che al momento le Mercedes siano attaccabili solo se hanno dei problemi.

"Con il secondo set di gomme loro hanno avuto un po' di blistering e noi le abbiamo gestite un po' meglio. Questo significa che tutto è possibile. Se le Mercedes non hanno dei problemi, è difficile sfidarle alla pari. Noi stiamo cercando di fare il miglior lavoro possibile e io credo di aver fatto uno dei miei migliori weekend in Francia, ma ora devo continuare così".

In una dichiarazione recente, Nico Rosberg ha detto che per la Ferrari ormai è impossibile sperare di andare a riprendere la Mercedes in questa stagione. Cosa che lo stesso Leclerc sembra sostanzialmente condividere, aggiungendo però che gli uomini in Rosso ci proveranno fino a quando non sarà la matematica ad escludere la cosa.

"Noi ci crederemo fino alla fine, siamo tutti consapevoli che il gap sia piuttosto ampio e che sarà molto difficile recuperarlo. Noi daremo tutto fino a quando non sarà la matematica a dire che non è possibile farlo, ma è innegabile che è un gap ampio".

Il ferrarista ha anche rivelato di aver cambiato il suo approccio alle qualifiche in Francia e che spera che questa nuova metodologia possa dare i suoi frutti anche al Red Bull Ring.

"E' una questione d'approccio generale, non è un qualcosa di particolare che ho modificato al Paul Ricard. Però quello che abbiamo cambiato in generale è stato positivo e spero che possa essere la stessa cosa anche qui. Ho cercato di anticipare l'evoluzione della pista, che su certi tracciati è più importante che su altre. In passato quando è successo non mi sono trovato nelle situazioni ideali, perché mi è capitato di trovarmi meglio in Q1 che in Q3, quindi devo cercare di analizzare cosa devo fare per avere la macchina nelle condizioni migliori per la Q3".

Anche perché il tracciato austriaco è tra i suoi preferiti tra quelli presenti nel calendario della F1: "Io adoro questa pista, è una delle mie preferite. Mi piaccono le piste corte, perché mi ricordano gli anni del kart, ma non c'è una pressione ulteriore per le qualifiche. Mi diverto a guidare qui".

Dopo il GP di Francia si è parlato molto di quanto sia stata una gara noiosa e Lewis Hamilton ha sottolineato che secondo lui anche i piloti dovrebbero dire la loro per stilare delle regole che possano migliorare. Un concetto che sembra condividere pure Charles.

"Siamo noi che saliamo in macchina ed abbiamo le nostre opinioni su quello che bisognerebbe fare. Siamo d'accordo su alcuni punti e speriamo che questi vengano ascoltati. Se ci sarà la possibilità di partecipare, speriamo che venga ascoltata anche la nostra voce".

Quando poi gli è stato domandato quali possano essere le proposto da portare per migliorare le cose, ha aggiunto: "Il nostro sport non è nel suo stato di forma migliore. Credo che ci siano alcune cose che possiamo fare per migliorarlo in maniera significativa. Già avere una griglia con valori più ravvicinati aiuterebbe, ma anche avere macchine che siano più in grado di seguirsi da vicino sarebbe utile soprattutto in termini di sorpasso. Sono tutti punti sui quali siamo un po' tutti d'accordo all'interno della GPDA ed è esattamente quello che vogliamo proporre a chi dirige la Formula 1".

Scorrimento
Lista

Charles Leclerc, Ferrari nella pit lane

Charles Leclerc, Ferrari nella pit lane
1/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Fan di Charles Leclerc, Ferrari nelle gradinate con una bandiera

Fan di Charles Leclerc, Ferrari nelle gradinate con una bandiera
2/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Jock Clear, Ferrari, Charles Leclerc, Ferrari nella pit lane con Marc Gene

Jock Clear, Ferrari, Charles Leclerc, Ferrari nella pit lane con Marc Gene
3/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Jock Clear, Ferrari, Charles Leclerc, Ferrari nella pit lane con Marc Gene

Jock Clear, Ferrari, Charles Leclerc, Ferrari nella pit lane con Marc Gene
4/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari, terza posizione, con il suo trofeo

Charles Leclerc, Ferrari, terza posizione, con il suo trofeo
5/15

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90 precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Charles Leclerc, Ferrari SF90 precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
6/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90
7/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
8/15

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
9/15

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
10/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
11/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
12/15

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari, e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1

Charles Leclerc, Ferrari, e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
13/15

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
14/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
15/15

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Verstappen: "Non voglio continuare a lottare fino a 35 anni per il 4° posto!"

Articolo precedente

Verstappen: "Non voglio continuare a lottare fino a 35 anni per il 4° posto!"

Prossimo Articolo

Renault e Racing Point aprono gli sfoghi delle pance per combattere l'aria rarefatta

Renault e Racing Point aprono gli sfoghi delle pance per combattere l'aria rarefatta
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Austria
Location Red Bull Ring
Piloti Charles Leclerc
Team Ferrari
Autore Matteo Nugnes