Ferrari: Felisa e Mairano in pensione, arriva Antoniazzi

Marchionne prepara il ricambio del Cavallino: se il CEO, Sergio Felisa, resterà come consulente, Mario Mairano, responsabile delle Risorse Umane lascia il posto a Michele Antoniazzi di Automotive Lighting (Magneti Marelli).

La Ferrari cambia. Le voci dei mesi scorsi prendono ora consistenza. Non solo l’amministratore delegato del Cavallino, Amedeo Felisa, è pronto ad andare in pensione. Starebbe per lasciare anche Mario Mairano, un altro pilastro del management di Maranello.

Stiamo parlando dell’uomo che è stato a capo delle Risorse Umane della Ferrari dal 1993 al 2000 e dal 2007 a oggi, dopo una parentesi a Capitalia e un passaggio alla FIAT: Mairano, infatti, è stato uno degli uomini chiave di Sergio Marchionne nella ristrutturazione del Gruppo torinese.

Piero Ferrari, Maurizio Arrivabene, Sergio Marchionne, Amedeo Felisa, John Elkann
Piero Ferrari, Maurizio Arrivabene, Sergio Marchionne, Amedeo Felisa, John Elkann

Photo by: Ferrari Media Center

Se il CEO è pronto ad uscire dalla porta e rientrare dalla finestra con un strategico ruolo di consulenza, Amedeo Felisa è un manager esperto e un tecnico finissimo che rappresenta la memoria storica del Cavallino sul lato prodotto, Mario Mairano dovrebbe andare a godersi la meritata pensione dopo aver portato a compimento anche la fase di transizione del Cavallino verso il nuovo corso che è stata contraddistinta anche dall’ingresso in Borsa.

Da sinistra a destra: Sergio Marchionne, Presidente Ferrari e CEO di Fiat Chrysler Automobiles, Piero Ferrari, Vice Presidente Ferrari, Amedeo Felisa A.D. Ferrari, John Elkann, Presidente Fiat
Da sinistra a destra: Sergio Marchionne, Presidente Ferrari e CEO di Fiat Chrysler Automobiles, Piero Ferrari, Vice Presidente Ferrari, Amedeo Felisa A.D. Ferrari, John Elkann, Presidente FCA

Photo by: Ferrari Media Center

E al suo posto è già arrivato a Maranello un volto nuovo: si tratta di Michele Antoniazzi, un manager rampante di 43 anni che arriva da Automotive Lighting, una delle branche di Magneti Marelli che occupa circa 12 mila dipendenti.

Antoniazzi è stato negli ultimi tre anni in Germania nella divisione Lighting della Magneti Marelli che ha sede a Reutlingen, ma la sua formazione e crescita è avvenuta quasi per intero nel Gruppo di Corbetta visto che il suo ingresso è avvenuto nel 1998.

Kimi Raikkonen, Ferrari SF16-H
Un pit stop della Ferrari al GP del Bahrain

Photo by: Ferrari

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen , Sebastian Vettel
Team Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie