F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari: sulla SF1000 c'è già il fondo tagliato per il 2021

La squadra di Maranello a Portimao non ha portato solo le novità previste al diffusore posteriore, ma sulla SF1000 introduce un fondo inedito che è già in linea con le regole del prossimo anno che imporranno un taglio del marciapiede e la scomparsa degli slot. A Maranello sperimentano soluzioni in pista per trovare la correlazione con la galleria del vento e validare tutto quello che sarà il lavoro invernale.

Ferrari: sulla SF1000 c'è già il fondo tagliato per il 2021

Enrico Cardile nel presentare il GP del Portogallo aveva detto molto chiaramente che le modifiche che vengono introdotte sulla SF1000 saranno utili nel 2021: “La cosa più importante è avere la conferma che la direzione di sviluppo che abbiamo preso sia quella giusta. Le indicazioni raccolte negli ultimi Gran Premi sono positive e speriamo che accada altrettanto in questo fine settimana”.

“Dobbiamo tener presente che mai come quest’anno il lavoro di sviluppo della vettura è funzionale alla stagione successiva. Detto questo, contiamo anche di vedere un miglioramento nella prestazione della SF1000: sarebbe molto utile per poterci rimettere perlomeno alla guida di quel gruppo di vetture e piloti che attualmente si gioca in pochissimi decimi le posizioni sulla griglia dalla quarta in giù”.

Ferrari SF1000, dettaglio del fondo sperimentale in linea con le regole aerodinamiche 2021

Ferrari SF1000, dettaglio del fondo sperimentale in linea con le regole aerodinamiche 2021

Photo by: Giorgio Piola

La Ferrari, quindi, ha deciso di non perdere tempo e a Portimao ha portato un fondo privo di slot che è stato tagliato in linea con le regole aerodinamiche che entreranno in vigore per ridurre del 10% circa il carico aerodinamico, in modo da preservare la durata delle gomme che saranno sempre quelle di questa stagione e che già erano state introdotte nel 2019.

Nell’immagine che vi proponiamo si può osservare come il marciapiede della rossa sia cambiato davanti alle ruote posteriori: sono scomparsi gli slot in diagonale che caratterizzano il bordo d’uscita (sotto), in perfetto stile con quanto è stato mostrato da Mercedes e Red Bull.

Il fondo della Ferrari SF1000 che è in uso dal GP di Stiria con gli slot in diagonale

Il fondo della Ferrari SF1000 che è in uso dal GP di Stiria con gli slot in diagonale

Photo by: Giorgio Piola

Ora si osserva una superficie piana che si curva verso l’alto nella zona angolare, creando un convogliatore di flusso per la gestione dello tyre squirt con la solita bavetta verticale che è rimasta più all’interno.

Sono cambiate anche le alette della brake duct che nella regolamentazione 2021 subiranno un sensibile ridimensionamento in una zona nevralgica della vettura.

La Scuderia, dunque, ha tutta l’intenzione di estrarre il massimo che è consentito dal potenziale della SF1000 anticipando nelle prove libere di domani soluzioni che potranno essere valutate in pista a confronto con i dati che sono emersi dal lavoro in galleria del vento.

Rivediamo una Ferrari propositiva che non va a rimorchio degli avversari, ma cerca di dettare delle linee di sviluppo proprie. Finora solo la McLaren ha fatto un test a Spa con un fondo tagliato secondo le regole del prossimo anno.

condivisioni
commenti
Mercedes: la W11è già senza il DAS in vista del divieto 2021

Articolo precedente

Mercedes: la W11è già senza il DAS in vista del divieto 2021

Prossimo Articolo

Vettel: "Anno difficile, ma non dipende da come va Leclerc"

Vettel: "Anno difficile, ma non dipende da come va Leclerc"
Carica commenti
Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

Formula 1
22 set 2021
BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021