Ferrari: la perdita d'aria ha creato problemi al motore?

La SF1000 di Charles Leclerc nel corso del GP del Belgio ha dovuto fare ricorso a ben due rifornimenti di aria compressa durante i pit stop per ovviare a una perdita di pressione nel sistema di richiamo delle valvole pneumatico. Se si è rotta una guarnizione di tenuta è da verificare che l'impianto di distribuzione del 6 cilindri non ne abbia risentito prima del GP d'Italia a Monza.

Ferrari: la perdita d'aria ha creato problemi al motore?

Charles Leclerc ha concluso il GP del Belgio con due rabbocchi di aria a causa di una perdita nel sistema pneumatico di richiamo delle valvole del motore. La prima squadra a introdurre questa soluzione in F1 è stata la Renault nel 1986 e da allora tutte le motorizzazioni sono dotate di questa soluzione che permetteva di evitare lo “sfarfallamento” delle valvole, specie quando il regime di rotazione era arrivato intorno ai 20 mila giri.

Al pit stop di Leclerc sulla Ferrari SF1000 si rabbocca anche l'aria per il sistema pneumatico delle valvole

Al pit stop di Leclerc sulla Ferrari SF1000 si rabbocca anche l'aria per il sistema pneumatico delle valvole

Photo by: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sulla SF1000 c’è una bombola di aria compressa che è collocata sotto ai radiatori nella pancia di sinistra che alimenta un sistema ad alta pressione che consente l’istantaneo richiamo delle valvole, avendo sostituito le tradizionali molle, molto più pesanti e meno affidabili.

Valvola di un motore di F1 con il sistema pneumatico di richiamo al post della molla

Valvola di un motore di F1 con il sistema pneumatico di richiamo al post della molla

Photo by: Giorgio Piola

Ogni squadra conosce perfettamente qual è il consumo di aria al giro, per cui capita che ci possa essere una piccola perdita nel sistema al quale è possibile ovviare con un “rabbocco” che può essere effettuato da un meccanico durante il pit stop.

Ferrari SF1000: la freccia indica lo sportellino per il rabbocco di aria

Ferrari SF1000: la freccia indica lo sportellino per il rabbocco di aria

Photo by: Giorgio Piola

Nella fiancata della Rossa, infatti, c’è uno sportellino che si apre verso l’interno (si noti la freccia che indica l’apertura) entro il quale è possibile fare il “pieno” di aria da una bombola a mano che viene connessa al circuito di aria compressa, rimettendo in pressione un sistema che altrimenti può causare il cedimento del 6 cilindri.

Sulla Ferrari di Leclerc sono stati necessari due interventi: il primo al giro 10 che ha allungato la sosta a 10”4 e il secondo al giro 29 con uno stop di 5”0. Il fatto che un intervento non sia bastato indica che la perdita d’aria sia stata molto maggiore del previsto, segno che si deve essere rotta una guarnizione di tenuta sul motore 2 del monegasco.

Charles ha concluso la gara quattordicesimo dietro al compagno di squadra, Sebastian Vettel ma la domanda che è lecito farsi è se lo 065/2 ha patito nell’impianto di distribuzione nei momenti in cui la pressione dell’aria era calata in modo preoccupante?

Insomma l’affidabilità del propulsore di Charles può essere a rischio per Monza, il “tempio della velocità” dove i motori stanno in pieno per il 79% del giro?

condivisioni
commenti
F1 Stories: il Gran Premio del Belgio 2020

Articolo precedente

F1 Stories: il Gran Premio del Belgio 2020

Prossimo Articolo

Red Bull, niente ritorno di Gasly: "Fa bene? In AlphaTauri..."

Red Bull, niente ritorno di Gasly: "Fa bene? In AlphaTauri..."
Carica commenti
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021
"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza Prime

"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza

Puntata de Il Primo degli Ultimi dedicata a tutti coloro che criticano l'Halo, anche davanti alla sua indubbia utilità. Anche dopo quanto successo in quel di Monza tra Hamilton e Verstappen...

Formula 1
14 set 2021
Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..." Prime

Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..."

Analizziamo il GP d'Italia di Formula 1 vinto da Daniel Ricciardo su McLaren con Matteo Bobbi e Marco Congiu. Oltre al vincitore, a creare polemica è l'incidente che vede coinvolti Max Verstappen e Lewis Hamilton, con il pilota olandese che - nonostante il concorso di colpa - pare essere il maggior responsabile

Formula 1
13 set 2021
Minardi: "Max abbocca all'amo deve essere più maturo" Prime

Minardi: "Max abbocca all'amo deve essere più maturo"

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio d'Italia di Formula 1, con Daniel Ricciardo che riporta la McLaren alla vittoria. Protagonisti - ed insufficienti - sono anche Lewis Hamilton e Max Verstappen...

Formula 1
13 set 2021