Red Bull, niente ritorno di Gasly: "Fa bene? In AlphaTauri..."

A Milton Keynes sono contenti di Albon, sebbene sia sempre a distanze siderali dalle prestazioni offerte da Verstappen a parità di vettura. Gasly è cresciuto, ma, al momento, non è in programma alcun cambio pilota.

Red Bull, niente ritorno di Gasly: "Fa bene? In AlphaTauri..."

Max Verstappen sta mostrando, domenica dopo domenica, il suo potenziale e quello della Red Bull RB16 che, invece, appare quasi una macchina completamente diverse nelle mani del compagno di squadra, Alexander Albon.

C'è invece chi, in questo avvio di stagione 2020 di Formula 1, sta mostrando una crescita esponenziale e fa ancora parte del programma Red Bull. Stiamo parlando di Pierre Galy, che con l'AlphaTauri sta ottenendo risultato di grande rilievo, mostrando inoltre di essersi ripreso dopo la sostituzione patita lo scorso anno quando Red Bull lo ha declassato nell'ormai ex Toro Rosso, promuovendo proprio Albon.

Quest'anno Gasly sembra un pilota molto diverso, più maturo e pronto per ottenere risultati di rilievo in Formula 1. Un'ascesa che fa da contraltare alle prestazioni dl Albon, ben distanti da quelle di un Verstappen che, a parità di macchina, si trova addirittura in seconda posizione nel Mondiale tra le imprendibili Mercedes.

Il talento di Max è indubbio ed evidente ormai da tempo, ma sino a ora Albon ha raccolto appena 48 punti contro i 110 di Verstappen. Gasly, invece, ne ha 18 di punti, ben 16 in più del suo compagno di squadra Daniil Kvyat. In casa Red Bull, però, Albon ha ancora credito.

Lo ha affermato il team principal Christian Horner, il quale ha spiegato perché in questo momento il team di Milton Keynes non abbia alcuna intenzione di fare cambiamenti nella propria line up piloti.

"Credo che Gasly stia facendo molto bene grazie all'ambiente che ha trovato in AlphaTauri. Credo che la loro monoposto sia buona quest'anno, e credo che sia una monoposto facile da guidare rispetto a quella che ebbe nell'anno in cui corse per noi".

"Credo però che anche le prestazioni di Albon siano buone. Quello che ha fatto vedere domenica è stato eccellente. Ha fatto un'altra ottima gara in Belgio. Il suo modo di difendersi, di superare e di attaccare è sempre ottimo e credo che stiamo andando nella giusta direzione".

"E' bello vedere Pierre tornare ad andare così forte, e questo è il motivo per cui fa ancora parte del programma. Ma siamo contenti della situazione che abbiamo al momento".

"Per quanto riguarda Albon, ha avuto un fine settimana molto solido in Belgio, salendo inoltre in quarta posizione nel Mondiale Piloti. E' frustrante quando combatti contro gli stessi avversari e alla fine vince sempre la stessa macchina ogni fine settimana. Ma stiamo lavorando duro per cercare di cambiare la situazione, a un certo punto della stagione".

condivisioni
commenti
Ferrari: la perdita d'aria ha creato problemi al motore?

Articolo precedente

Ferrari: la perdita d'aria ha creato problemi al motore?

Prossimo Articolo

Horner tuona: "i Gran Premi con una sola sosta sono noiosi!"

Horner tuona: "i Gran Premi con una sola sosta sono noiosi!"
Carica commenti
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021
"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza Prime

"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza

Puntata de Il Primo degli Ultimi dedicata a tutti coloro che criticano l'Halo, anche davanti alla sua indubbia utilità. Anche dopo quanto successo in quel di Monza tra Hamilton e Verstappen...

Formula 1
14 set 2021
Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..." Prime

Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..."

Analizziamo il GP d'Italia di Formula 1 vinto da Daniel Ricciardo su McLaren con Matteo Bobbi e Marco Congiu. Oltre al vincitore, a creare polemica è l'incidente che vede coinvolti Max Verstappen e Lewis Hamilton, con il pilota olandese che - nonostante il concorso di colpa - pare essere il maggior responsabile

Formula 1
13 set 2021
Minardi: "Max abbocca all'amo deve essere più maturo" Prime

Minardi: "Max abbocca all'amo deve essere più maturo"

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio d'Italia di Formula 1, con Daniel Ricciardo che riporta la McLaren alla vittoria. Protagonisti - ed insufficienti - sono anche Lewis Hamilton e Max Verstappen...

Formula 1
13 set 2021