Binotto: "A Spa la Ferrari vuole provarci"

condivisioni
commenti
Binotto: "A Spa la Ferrari vuole provarci"
Di:
27 ago 2019, 10:39

Il team principal è ottimista: "Siamo più motivati che mai a fare bene nella seconda parte di stagione e vogliamo provarci da questo weekend. Spa è un circuito dalle velocità medie molto elevate: il primo e l’ultimo settore hanno lunghi rettilinei che premiano la maggiore velocità".

Mattia Binotto è convinto che il GP del Belgio possa rappresentare una svolta nella stagione Ferrari nel mondiale di Formula 1. Il team principal del Cavallino non si nasconde: il calendario, dopo la sosta estiva, propone due appuntamenti che dovrebbero favorire la SF90 ancora a bocca asciutta di vittorie ed è evidente la voglia di rompere il ghiaccio nel Reparto Corse.

Sulla Rossa dovrebbe debuttare il motore 3, l'ultima evoluzione capace sulla carta di sprigionare una ventina di cavalli in più, anche se in Belgio se ne vedrà qualcuno di meno per non pregiudicare l'affidabilità...

“Il campionato riparte dal Belgio e dalla splendida pista di Spa-Francorchamps - racconta Binotto - , uno dei tracciati più completi presenti nel calendario del Mondiale di F1. Abbiamo staccato per qualche giorno, giusto il tempo per ricaricare le batterie e tornare in pista pronti ancora una volta a dare battaglia".

"Siamo più motivati che mai a fare bene nella seconda parte di stagione e vogliamo provarci fin da questo weekend. Quello di Spa è un circuito dalle velocità medie molto elevate: il primo e l’ultimo settore sono caratterizzati da lunghi rettilinei che premiano la maggiore velocità, ma è anche nella parte centrale, ricca di curve che richiedono un buon bilanciamento della vettura e un maggior carico aerodinamico, che spesso si riesce a fare la differenza e sul quale dovremo trovare il miglior compromesso di assetto”.

Scorrimento
Lista

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, e Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, e Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34
1/14

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
2/14

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Dettaglio del barge board della Ferrari SF90

Dettaglio del barge board della Ferrari SF90
3/14

Foto di: Giorgio Piola

Il terzo classificato Sebastian Vettel, Ferrari, con il suo trofeo

Il terzo classificato Sebastian Vettel, Ferrari, con il suo trofeo
4/14

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
5/14

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
6/14

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari
7/14

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
8/14

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Condotto del freno anteriore della Ferrari SF90

Condotto del freno anteriore della Ferrari SF90
9/14

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
10/14

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Laurent Mekies, Sporting Director, Ferrari,

Laurent Mekies, Sporting Director, Ferrari,
11/14

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Laurent Mekies, Sporting Director, Ferrari

Laurent Mekies, Sporting Director, Ferrari
12/14

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Ferrari SF90

Ferrari SF90
13/14

Foto di: Giorgio Piola

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
14/14

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Haas basta esperimenti: corre la VF19 più evoluta

Articolo precedente

Haas basta esperimenti: corre la VF19 più evoluta

Prossimo Articolo

F1, GP d'Italia: stesso numero di Soft per Ferrari e Mercedes

F1, GP d'Italia: stesso numero di Soft per Ferrari e Mercedes
Carica commenti