Binotto sollevato: "Ora sappiamo la direzione da prendere"

Il team principal della Ferrari è parso più sollevato a fine gara a Portimao. Non tanto il risultato, quanto le prestazioni delle SF1000 sembrano indicare che il percorso preso nello sviluppo della vettura sia quello giusto.

Binotto sollevato: "Ora sappiamo la direzione da prendere"

Può un quarto posto essere fondamenta, base per costruire attorno una stagione 2021 migliore? In Ferrari pensano di sì e, forse, il risultato ottenuto da Charles Leclerc al GP del Portogallo dà loro ragione.

Il quarto posto ottenuto dal monegasco a Portimao ha disteso i volti del personale che lavora per il Cavalino Rampante. Non sono tanto i punti portati a casa, quanto le prestazioni in gara, che hanno mostrato un passo avanti deciso delle SF1000 rispetto alla maggior parte delle gare disputate in questa stagione così complessa.

Al termine della gara Mattia Binotto, team principal della Ferrari, ha parlato ai microfoni di Sky Sport facendo il punto sulle aspettative che riponeva a inizio gara, sul risultato finale, ma anche alla prossima gara che, per la Scuderia di Maranello, sarà la terza e ultima gara di casa.

"Onestamente non credo che il podio fosse alla nostra portata. L'obiettivo era il quarto posto. Siamo soddisfatti del ritmo gara, oggi la macchina si è comportata bene sulla distanza, sia con gomme Medium che con le dure. Sarei stato curioso di vedere con queste condizioni fare una scelta Soft e Medium, perché le Medium sono durate molto più del previsto e a inizio gara non ce l'aspettavamo".

"Però siamo contenti, la macchina si è comportata bene, siamo davanti ai nostri concorrenti diretti. Anche Sebastian, pur partendo dietro, è riuscito a rimontare qualche posizione. Anche lui, quando ha auto pista libera, ha avuto un ritmo discreto. Fiducia guardando le prossime gare. Sono curioso e interessato nel cercare di vedere se riusciremo a confermarci a Imola fra una settimana la prestazione vista oggi".

Prestazioni incoraggianti per il 2021

La gara di oggi, così come il risultato, hanno segnato una possibile svolta per il futuro della Ferrari. Le Rosse hanno funzionato. Certo, sono ancora lontane - e non poco - dalle superbe W11, ma la strada intrapresa sembra quella giusta e a riconoscerlo è stato lo stesso Mattia Binotto.

"Oggi era importante. Abbiamo fatto alcune modifiche che sono scelte di sviluppo anche in vista dell'anno prossimo. Eravamo in attesa delle risposte e queste sono arrivate. Il percorso pensiamo sia giusto, la direzione che abbiamo preso pensiamo sia quella corretta. Sappiamo in che direzione andare e stiamo spingendo il più possibile sull'anno prossimo".

Il weekend della Ferrari a Portimao è stato tutto di buon livello. Anche Sebastian Vettel, partito molto indietro dopo una qualifica deludente, è riuscito a rimontare arrivando in zona punti. Binotto, però, non ha trattenuto del tutto una certa delusione, o meglio, aspettative più alte su quanto avrebbe potuto fare il 4 volte iridato riconosciuto per la prima volta dal team principal come seconda guida.

"Le macchine di Seb e Charles sono identiche, senza dubbio. Sinceramente spero che Sebastian riesca a qualificarsi più avanti a Imola e far vedere meglio ciò di cui è capace anche nel corso della gara. Charles è sicuramente molto bravo. Però forse ci si aspetta anche di più da un secondo pilota".

condivisioni
commenti
Vettel: "Leclerc va bene, io se spingo finisco fuori pista"
Articolo precedente

Vettel: "Leclerc va bene, io se spingo finisco fuori pista"

Prossimo Articolo

Bottas distrutto: "Anche con le soft non avrei vinto"

Bottas distrutto: "Anche con le soft non avrei vinto"
Carica commenti
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione"

In questa nuova puntata podcast di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano i fatti salienti e determinanti del GP del Qatar. Una lotta continua, che ha visto prevalere Lewis Hamilton, conquistatore della 102esima vittoria in carriera. Ecco svelato il segreto della sua vittoria...

Formula 1
22 nov 2021