Bottas distrutto: "Anche con le soft non avrei vinto"

Il finlandese ha chiuso il GP del Portogallo con un distacco di ben 25 secondi da Hamilton e non è riuscito a spiegarsi il perché di un ritmo incostante dopo la prima fase di gara.

Bottas distrutto: "Anche con le soft non avrei vinto"

Una batosta senza appello. Il Gran Premio del Portogallo disputato da Valtteri Bottas si può riassumere così, specie considerando l’enorme distacco preso da Lewis Hamilton quando è giunto sotto la bandiera a scacchi, ben 25 secondi.

Il finlandese è riuscito a brillare solamente nei primi caotici giri di gara quando qualche goccia di pioggia caduta subito dopo la partenza ha contribuito a creare il caos.

Hamilton non è riuscito a sfruttare il vantaggio di partire dalla pole e si è visto scavalcato sia da Bottas che, incredibilmente, da Carlos Sainz, ma quando la pioggia ha cessato di cadere i valori in campo si sono ristabiliti e Valtteri è riuscito a portarsi al comando sopravanzando la McLaren dello spagnolo senza troppa fatica.

Una volta salito in prima posizione sembrava che nulla potesse fermare la rincorsa di Bottas verso il successo, ma inspiegabilmente il ritmo del pilota della Mercedes è diventato incostante.

Le sorti della gara si sono decise al giro 19. Hamilton, grazie ad un ritmo da martello, è riuscito a chiudere il gap dal suo compagno di team per poi sopravanzarlo sul rettilineo principale grazie all’aiuto del DRS e da quel momento in poi è scappato via.

Valtteri è invece crollato accusando giro dopo giro la prova di forza di Hamilton per poi lamentare sia un consumo anomalo delle proprie Pirelli medie che un warning apparso improvvisamente sul display del proprio volante.

Nel giorno in cui Hamilton ha scritto una nuova pagina di storia della F1, Bottas ha dovuto inchinarsi alla forza del suo compagno di squadra. Per il finlandese l’unica magra consolazione è stata l’aver condotto la gara nelle prime battute.

“I primi giri sono andati piuttosto bene. In partenza è caduta qualche goccia di pioggia che ha creato qualche insidia e le vetture scattate dietro di noi con le soft hanno potuto godere di un vantaggio. Io, però, sono riuscito ad andare abbastanza bene”.

Dopo i primi giri Bottas non è più stato in grado di mantenere la costanza dei tempi ed ha spalancato così le porte del successo al suo compagno di team. Valtteri non ha capito quale sia stata la causa di questi problemi riscontrati in gara.

“Dopo quei primi giri il mio passo è crollato e non so perché. Ho cercato di difendermi da Lewis, ma lui andava molto più veloce di me e non sono riuscito a reagire. Dovremo capire il perché di queste difficoltà. Ho cercato di spingere al massimo, ma non riuscivo ad andare più veloce”.

Le battute finali del Gran Premio del Portogallo si sarebbero potute movimentare in occasione dell’unica sosta del finlandese. Bottas, entrato ai box un giro dopo Hamilton, aveva chiesto al team la possibilità di montare le soft per cercare di insidiare il sei volte campione del mondo tornato in pista con le hard, ma dal box è arrivata una risposta negativa.

Nonostante ciò, Valtteri ha ammesso candidamente come anche in caso di una strategia differenziata oggi non sarebbe stato in grado di raggiungere Lewis.

“Speravo di poter allungare un po' di più il primo stint per poi montare le soft nel finale, ma non credo che anche adottando questa strategia sarei riuscito a vincere oggi”.

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
1/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
2/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
3/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
4/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, arriva nel Parco Chiuso dopo le Qualifiche
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, arriva nel Parco Chiuso dopo le Qualifiche
5/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 e Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 e Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 e Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 e Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
7/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16 e Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16 e Alex Albon, Red Bull Racing RB16
8/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, e Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, e Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
9/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
10/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Sergio Perez, Racing Point RP20, Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, Lando Norris, McLaren MCL35, Alex Albon, Red Bull Racing RB16, e il resto del gruppo nel primo giro
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Sergio Perez, Racing Point RP20, Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, Lando Norris, McLaren MCL35, Alex Albon, Red Bull Racing RB16, e il resto del gruppo nel primo giro
11/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Sergio Perez, Racing Point RP20, e Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Sergio Perez, Racing Point RP20, e Alex Albon, Red Bull Racing RB16
12/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Sergio Perez, Racing Point RP20, e il resto del gruppo nel primo giro
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Sergio Perez, Racing Point RP20, e il resto del gruppo nel primo giro
13/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
14/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
15/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
16/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
17/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
18/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, torna nel garage
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, torna nel garage
19/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1
Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1
20/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1
Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1
21/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
22/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Binotto sollevato: "Ora sappiamo la direzione da prendere"
Articolo precedente

Binotto sollevato: "Ora sappiamo la direzione da prendere"

Prossimo Articolo

Verstappen: "Impossibile fare meglio del terzo posto"

Verstappen: "Impossibile fare meglio del terzo posto"
Carica commenti
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione"

In questa nuova puntata podcast di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano i fatti salienti e determinanti del GP del Qatar. Una lotta continua, che ha visto prevalere Lewis Hamilton, conquistatore della 102esima vittoria in carriera. Ecco svelato il segreto della sua vittoria...

Formula 1
22 nov 2021
F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull" Prime

F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano, con la lente d'ingrandimento tecnica, quanto visto nel sabato di qualifica del GP del Qatar. Una battaglia, anche di ali, senza fine...

Formula 1
20 nov 2021
Podcast | Bobbi: "Per Max la chiave è la prima curva" Prime

Podcast | Bobbi: "Per Max la chiave è la prima curva"

In questa nuova puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano la qualifica del Gran Premio del Qatar. Lewis Hamilton è autore di una pole position incredibile, arrivata dopo un giro perfetto. Per Verstappen, però, non è detto che non possa arrivare la vittoria...

Formula 1
20 nov 2021