Huff: "Ho avuto problemi fin da subito, ma poteva andare peggio"

condivisioni
commenti
Huff:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
19 lug 2017, 06:59

Non è stato un grande weekend quello che il britannico ha passato in Argentina, ma i suoi rivali nella corsa al titolo non sono stati impeccabili e questo lo mantiene ancora in lizza.

Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée
Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée
Rob Huff, Leopard Racing Team WRT, Volkswagen Golf GTi TCR
Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC
Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC
Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC
Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC
Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC
Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC
Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC

Rob Huff non si aspettava certamente di soffrire così tanto nelle gare del WTCC che domenica si sono svolte a Termas de Río Hondo.

In Argentina, il pilota della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport si è ritrovato con una Citroën C-Elysée WTCC piuttosto scorbutica e nervosa. Molto probabilmente il tutto derivava dagli 80kg di zavorra imposti per regolamento all'auto de "Le Double Chevron", che già dalle prime prove ha sofferto di guai a freni e gomme.

"I nostri problemi sono iniziati fin dalle libere, quando i freni hanno cominciato a funzionare male. Ho cambiato tutto per le qualifiche, ma la macchina era instabile in staccata e questo distruggeva le gomme. Non c'è stato nulla da fare e ho perso anche l'accesso alla Q2", si rammarica il britannico.

In gara le cose sono andate un po' meglio, con "Huffy" capace di rimontare dal 12° al 7° posto nella Opening Race e di chiudere 9° nella Main Race. Questo ha consentito al nativo di Cambridge di prendere qualche punto che lo tiene ancora in corsa per il titolo Mondiale, mentre nel WTCC Trophy è stato raggiunto in vetta da Chilton e Bennani.

"Nella Opening Race le cose sono andate bene, ho rimontato fino al settimo posto, mentre nella Main Race la vettura ha migliorato ulteriormente grazie ad un set-up che mi è piaciuto moltissimo. La pista non era certo favorevole alle Citroën, abbiamo visto che tutte hanno sofferto rispetto a Volvo ed Honda, che oltretutto avevano 20kg di zavorra in meno rispetto a noi. Ciò ha significato essere almeno 5km/h più lenti ad ogni giro".

"Comunque qualche punto l'ho preso, mentre Nicky Catsburg si è ritirato in entrambe le gare. Tiago Monteiro non ne ha totalizzati tantissimi, anche perché la Main Race l'ha vinta Norbert Michelisz, con Yann Ehrlacher che si è imposto nella prima. Direi che tutto sommato poteva andarci peggio. Ora ci sarà una lunga pausa prima del prossimo evento, siamo ancora in lotta per il titolo e ci proveremo fino alla fine".

Prossimo Articolo
La Zengő Motorsport sostituisce Panis con Szabó in Argentina

Articolo precedente

La Zengő Motorsport sostituisce Panis con Szabó in Argentina

Prossimo Articolo

Filipe De Souza sulla terza LADA della RC Motorsport in Cina e Giappone

Filipe De Souza sulla terza LADA della RC Motorsport in Cina e Giappone
Carica commenti