Catsburg (ri)lancia l'allarme gomme: "Qui forano tutti, possibile?"

condivisioni
commenti
Catsburg (ri)lancia l'allarme gomme:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
19 lug 2017, 20:43

Il doppio ritiro per l'afflosciamento di uno pneumatico in Argentina non è andato giù all'olandese della Volvo, il quale si è mostrato piuttosto preoccupato per quanto già visto nell'arco dell'anno.

Nicky Catsburg, Polestar Cyan Racing
Nicky Catsburg, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar
Nicky Catsburg, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar
Nicky Catsburg, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar
Nicky Catsburg, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar nella nebbia
Il poleman Nicky Catsburg, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar
Il poleman Nicky Catsburg, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar
Nicky Catsburg, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar
Nicky Catsburg, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar

Nicky Catsburg è rimasto piuttosto colpito e seccato dalle due forature patite nelle ultime gare del WTCC in Argentina.

Il pilota della Polestar Cyan Racing ha dovuto alzare bandiera bianca a metà della Opening Race per l'afflosciamento dell'anteriore sinistra sulla sua Volvo S60 TC1, ma la cosa grave è che lo stesso problema si è ripetuto anche nella Main Race, al medesimo giro e nella stessa curva.

"Ho avuto due forature molto simili, ma correvamo su una pista senza troppe sconnessioni e con cordoli che non erano particolarmente alti e sporgenti - ha dichiarato l'olandese a Motorsport.com - Voglio dire, a Vila Real per tutta la gara ho saltato sui cordoli e non ho avuto problemi, mentre qui ci stavamo anche lontano. Sinceramente non so dire cosa sia accaduto".

Catsburg era in testa nel secondo round e sperava di rimanerci, senza certamente aspettarsi di incorrere nell'identico guaio, dato che erano state adottate anche le dovute precauzioni.

"Escludo che possa essersi trattato di un problema legato al set-up, tutte e tre le auto del team erano praticamente uguali. Fra l'altro abbiamo anche scelto di essere più conservativi con la pressione degli pneumatici per la Main Race, dato che nella Opening Race avevo forato. Invece non è servito".

Nicky storce il naso e lancia (anzi, rilancia) l'allarme gomme, che già aveva scatenato polemiche dopo quanto accaduto al Nordschleife sulla vetture del suo compagno di squadra Néstor Girolami e sulle Honda di Tiago Monteiro e Norbert Michelisz.

"C'è un problema chiaro: nell'arco della stagione ognuno di noi ha avuto forature, e non sto parlando di Volvo, ma in generale di tutti i concorrenti. E' possibile? Credo che bisognerà analizzare la situazione attentamente per il futuro".

Dichiarazioni raccolte da Federico Faturos

 

Prossimo Articolo
La Zengő Motorsport sostituisce Panis con Szabó in Argentina

Articolo precedente

La Zengő Motorsport sostituisce Panis con Szabó in Argentina

Prossimo Articolo

Filipe De Souza sulla terza LADA della RC Motorsport in Cina e Giappone

Filipe De Souza sulla terza LADA della RC Motorsport in Cina e Giappone
Carica commenti