Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Intervista

WTCR | Guerrieri: "Honda più vecchia, ma il regolamento ci aiuta"

L'argentino ha raccontato in esclusiva a Motorsport.com le sue sensazioni alla vigilia della stagione 2022, dove le Civic costruite da JAS dovranno ancora combattere contro rivali agguerriti, ma stavolta contando su norme differenti che garantiranno maggior spettacolo e meno strategie.

Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR

La Honda si presenta al via della stagione 2022 del FIA WTCR come auto più vecchia della griglia di partenza.

La Civic Type R costruita da JAS Motorsport è infatti al quinto anno di corse nella massima serie turismo, dove ha sempre lottato per il titolo fino all'ultimo, senza però riuscire mai a vincerlo.

Esteban Guerrieri sa che la sfida che lo attende non sarà affatto semplice, ma l'argentino non si mostra per questo poco convinto di poter dire la sua, anche perché i regolamenti sui Pesi di Compensazione (le zavorre da applicare gara per gara in base ai risultati degli eventi precedenti) sono stati rivisti, con meno kg aggiuntivi e tenendo conto del miglior crono in Qualifica centrato in assoluto, senza fare medie.

Questo è quello che dà maggior fiducia al sudamericano, il quale spiega in questa esclusiva intervista concessa a Motorsport.com come si è agito durante l'inverno in modo da preparare al meglio la prima uscita in quel di Pau-Ville tra una ventina di giorni.

Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR

Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR

Photo by: WTCR

Come affrontate questa stagione 2022, nella quale siete quelli con l'auto più vecchia in pista?
"E' vero, non ci sono aggiornamenti o qualcosa di diverso sulla macchina. Dalla nostra, però, puntiamo molto sul fatto che hanno cambiato il regolamento sul Compensation Weight. Credo che questo toglierà la possibilità a certe squadre di fare furbate in Qualifica coi tempi cronometrati, consentendo di lottare più liberamente. Questa è la cosa che mi piace di più, vediamo come andrà".

Voi di Honda siete in quattro, ma Lynk & Co passa addirittura a cinque; come pensi che sarà la lotta tra voi?
"Sinceramente non lo so, ma sappiamo tutti ormai che Cyan Racing è un team molto forte. Non escluderei nemmeno le Hyundai, noi dobbiamo pensare a fare bene il nostro lavoro e concentrarci su noi stessi".

Continuerete con il team Münnich Motorsport?
"Sì. Non è stato detto con comunicati ufficiali, ma perché il nostro capo, René Münnich, non riteneva necessario annunciare qualcosa se si continuava lo stesso percorso che stiamo facendo già da diversi anni".

Qual è il punto dove soffrite maggiormente con le Civic?
"Le temperature alte ci hanno sempre messo un po' in difficoltà e quest'anno avremo parecchie gare nel periodo estivo, ma continueremo a provare per trovare le soluzioni migliori anche sotto questo punto di vista".

Pole sitter Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR

Pole sitter Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR

Photo by: WTCR

Nel 2023 arriverà la nuova Honda?
"Non vorrei sbilanciarmi o dare informazioni sbagliate, quindi la domanda va posta a JAS Motorsport. So che l'idea c'era, ma il programma non è ancora ufficializzato".

Cosa ne pensi dell'ETCR e dell'ibrido che arriverà il prossimo anno?
"Secondo me il progetto ETCR è partito un po' troppo velocemente, forse è più indicata la soluzione di mettere un sistema ibrido. Meglio fare passi piccoli, perché l'elettrico fatica a trovare Case disposte a costruire una macchina del genere".

Ma se te lo proponessero, accetteresti anche questa sfida?
"Non ho mai guidato una macchina ETCR, ma mi piacerebbe farlo. Sarebbe una bella sfida, con parecchia potenza da gestire e trazione posteriore. E poi il format del campionato pare molto divertente e bello, con tante gare corte e combattute. Il concetto è buono, però ho la sensazione che sia stato fatto un passo affrettato, almeno dal punto di vista tecnico".

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente WTCR | Vallelunga e l'Alsazia entrano nel nuovo calendario
Prossimo Articolo WTCR | Ecco la livrea delle Honda-Engstler di Monteiro e Tassi

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia