Guerrieri: "Bene in gara, ma dovevo fare meglio in qualifica"

condivisioni
commenti
Guerrieri:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
18 lug 2017, 14:35

L'argentino ha continuato a volare a Termas de Río Hondo, dove con la sua Chevrolet è giunto terzo e quarto nei round di domenica, con qualche rammarico per quanto fatto al sabato.

Esteban Guerrieri, Campos Racing Chevrolet Cruze
Il vincitore Yann Ehrlacher, RC Motorsport, il secondo classificato Esteban Guerrieri, Campos Racing, il terzo classificato Mehdi Bennani, Sébastien Loeb Racing
Esteban Guerrieri, Campos Racing Chevrolet Cruze
Podio: il vincitore Yann Ehrlacher, RC Motorsport, il secondo classificato Esteban Guerrieri, Campos
Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1
Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1
Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1
Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1
Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1

Esteban Guerrieri in teoria avrebbe terminato qui la sua avventura nel WTCC 2017.

L'argentino aveva firmato ad inizio anno con la Campos Racing per correre fino alle gare di Termas de Río Hondo, non avendo il budget per coprire l'intera annata.

I positivissimi risultati ottenuti sulla pista di casa con una Chevrolet RML Cruze TC1 decisamente inferiore alla concorrenza fanno ben sperare il sudamericano, a podio nella Opening Race e vincitore nel WTCC Trophy nella Main Race, dove è giunto quarto assoluto.

"Sono state due gare molto dure, ma posso ritenermi soddisfatto dei risultati - ha detto Guerrieri - La lotta è stata molto aggressiva e quando spingi al massimo non tutto può andare bene, ma stavolta sono stato fortunato. Non sono partito benissimo in entrambi i round, per cui nei primi giri ho cercato di recuperare; è un punto su cui dovrò lavorare. Il sistema di partenza che abbiamo è sicuramente ottimo, ma restiamo lontani dagli altri e questo ci fa perdere diverse posizioni al via, il che è frustrante".

"In gara sono comunque riuscito a rimontare con qualche bel sorpasso, battagliando e osando in alcuni frangenti; abbiamo dato spettacolo ed è quello che vuole la gente. Dopo il podio della Opening Race ho pensato che la Main Race sarebbe stata più tirata, ma ho chiuso quarto; in tutti i casi sono contento. Nella seconda avevo una vettura migliore, dovevo però fare meglio in qualifica perché sentivo di avere più o meno lo stesso passo di Honda e Volvo. Ringrazio tutto il team Campos Racing e quelli che mi hanno supportato qui".

 

Prossimo Articolo
La Zengő Motorsport sostituisce Panis con Szabó in Argentina

Articolo precedente

La Zengő Motorsport sostituisce Panis con Szabó in Argentina

Prossimo Articolo

Filipe De Souza sulla terza LADA della RC Motorsport in Cina e Giappone

Filipe De Souza sulla terza LADA della RC Motorsport in Cina e Giappone
Carica commenti