WRC: la stagione 2022 sarà l'ultima della carriera per Dani Sordo

Dani Sordo, pilota di Hyundai Motorsport, ha svelato ad AS che alla fine della prossima stagione si ritirerà dalle corse. "Voglio ancora aiutare Hyundai, ma a fine 2022 smetto", ha dichiarato lo spagnolo.

WRC: la stagione 2022 sarà l'ultima della carriera per Dani Sordo

Dani Sordo, pilota del team Hyundai Motorsport di WRC, si ritirerà alla fine della stagione 2022. Prima o poi doveva succedere, ma dopo un paio d'anni solidi, forse i migliori della carriera, fa impressione pensare che tra poco più di un anno lo spagnolo appenderà il casco al chiodo.

"La prossima sarà la mia ultima stagione". Lo ha detto così Sordo. Una frase molto semplice rilasciata ad AS in un'intervista alla vigilia del Rally di Catalogna, a cui prenderà parte da pilota titolare Hyundai sulla terza i20 Coupé WRC per cercare di tenere viva la flebile speranza di Mondiale Costruttori della Casa coreana.

Sarà dunque l'ultimo rally di casa che disputerà al volante di una WRC Plus, "le Gruppo B della nostra generazione", le ha definite il nativo di Torrelavega. L'anno prossimo Sordo potrà correre al volante della i20 N Rally1 ibrida, figlia del nuovo regolamento che sarà introdotto il 1 gennaio dell'anno prossimo e che sarà valido per almeno 3 anni.

"Sono contento di provare a guidare le vetture ibride, ma le auto attuali sono fantastiche. Penso lo possano essere anche le nuove, ma sarà difficile battere quelle odierne, che sono state il Gruppo B di questa generazione. Hanno segnato un'epoca. Sono le auto più veloci, quelle in grado di fare le curve come mai avevo fatto prima, ma devo ammettere che mi piaceva di più la sensazione che mi davano auto come la Citroen Xara, che si muovevano di più, erano più naturali dal punto di vista della maneggevolezza. Con quelle attuali, in curva ti si spegne il cervello".

 

Dunque il rinnovo con Hyundai, quello firmato da Sordo pochi giorni fa, è annuale: "Era quello che volevo, e penso che anche loro siano felici". Mi piace che conti su di me e pensano che posso passare un altro anno ad aiutare la squadra. Conservo ancora intatta la passione, continuo a dare tutto me stesso, ed è qualcosa che vedo quando faccio un test o arrivo a un rally come quello in Catalogna. Senza la passione questo non funziona. Non voglio fare tutto il campionato, ma voglio fare alcune gare e collaborare con la squadra".

Per Sordo il Rally di Catalogna 2021 sarà il primo in cui sarà navigato da Candido Carrera. Il nuovo navigatore ha preso il posto di Borja Rozada qualche settimana fa e ha esordito nel WRC assieme a Sordo all'Acropoli, nel mese di settembre, arrivando al quarto posto.

L'ultimo, calendario permettendo, lo farà l'anno prossimo al volante della i20 N Rally1, poco prima di chiudere la carriera quando avrà già compiuto 39 anni. Sordo è infatti un classe 1983, nato il 2 maggio di quell'anno.

condivisioni
commenti
WRC: Rovanpera si è ripreso e al Rally di Catalogna ci sarà
Articolo precedente

WRC: Rovanpera si è ripreso e al Rally di Catalogna ci sarà

Prossimo Articolo

WRC, Pirelli: in Spagna ecco le nuove PZero RA WRC HA da asfalto

WRC, Pirelli: in Spagna ecco le nuove PZero RA WRC HA da asfalto
Carica commenti
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021