WRC, Pirelli: in Spagna ecco le nuove PZero RA WRC HA da asfalto

Al Rally di Catalogna, penultimo appuntamento WRC 2021, Pirelli fa esordire le nuove mescole Hard da asfalto, realizzate dopo le esperienze fatte in Croazia e in Belgio.

WRC, Pirelli: in Spagna ecco le nuove PZero RA WRC HA da asfalto

Il Rally di Catalogna, penultimo appuntamento del WRC 2021, scatterà domani con la prima prova speciale. L'evento che si tiene in terra iberica sarà importante non solo per definire - eventualmente - chi vincerà i titoli Piloti e Costruttori, ma anche per l'esordio di una nuova mescola preparata e portata in Spagna da Pirelli.

Il fornitore unico di pneumatici del WRC ha portato in Catalogna mescole esclusivamente da asfalto, le PZero RA WRC Soft e Hard. Proprio le Hard sono di costruzione totalmente nuova e derivano dall'esperienza fatta da Pirelli in Croazia e il Belgio.

Le Hard, che dovrebbero rappresentare la scelta principale di tutti i piloti per il weekend soprattutto per le speciali lunghe, con condizioni di asfalto asciutto e caratterizzato da altre temperature.

Le Soft, invece, saranno disponibili come mescola opzionale. Sarà perfetta per condizioni miste, così come in speciali più fredde e dall'asfalto scivoloso.

 

"Il Rally di Catalogna è uno degli eventi più duri della stagione, con uno degli asfalti più complicati da gestire. E' un evento veloce, pieno di curve veloci, così come di tratti in cui frenata e trazione la fanno da padrone. Insomma, una gara che chiede molto alle gomme", ha dichiarato Terenzio Testoni, rally activity manager di Pirelli.

"Oltre a questo, c'è un'ulteriore sfida dovuta a temperature ambientali normalmente piuttosto alte e ad alcune superfici abrasive, anche se la maggior parte delle strade sono lisce. La nostra ultima evoluzione, il pneumatico P Zero RA WRC HA, è stato progettato per dare ai piloti una buona sensazione di consistenza e affidabilità, che è particolarmente importante in un rally come questo, quando la strategia degli pneumatici può giocare un ruolo chiave nel risultato".

"Ci sono anche alcune tappe nuove e impegnative che saranno interessanti da imparare quest'anno, dato che la Spagna torna a un formato tutto asfalto. Quest'anno il Junior WRC si conclude in Spagna, che è una categoria vitale per la filosofia sportiva di Pirelli di sostenere i giovani piloti mentre si fanno strada".

Al Rally di Catalogna Pirelli ha portato 3.200 gomme. 900 di queste sono dedicate alle World Rally Car Plus. Ogni pilota WRC avrà in allocazione 32 P Zero RA WRC HA (Hard), 24 P Zero RA WRC (Soft) e 12 gomme Cinturato RWB.

condivisioni
commenti
WRC: la stagione 2022 sarà l'ultima della carriera per Dani Sordo

Articolo precedente

WRC: la stagione 2022 sarà l'ultima della carriera per Dani Sordo

Prossimo Articolo

WRC: Patterson dirà addio a Greensmith dopo il Rally di Spagna

WRC: Patterson dirà addio a Greensmith dopo il Rally di Spagna
Carica commenti
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021