WEC
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
02 Ore
:
07 Minuti
:
18 Secondi
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
25 giorni
23 apr
-
25 apr
Prossimo evento tra
61 giorni

Prove Libere 3: Bernhard mette in fila tutti quanti

condivisioni
commenti
Prove Libere 3: Bernhard mette in fila tutti quanti
Di:
18 nov 2016, 10:21

Timo Bernhard ha ottenuto il miglior tempo nella sessione finale che precede le qualifiche. Seconda l'Audi di Jarvis, rimasta ferma in pista verso la fine, terza la Toyota di Davidson. Ferrari davanti ad Aston e Ford in GTE.

Brendon Hartley, Porsche Team
Mark Webber, Porsche Team
#1 Porsche Team Porsche 919 Hybrid: Timo Bernhard, Mark Webber, Brendon Hartley, #2 Porsche Team Por
Timo Bernhard, Porsche Team
#1 Porsche Team Porsche 919 Hybrid: Timo Bernhard, Mark Webber, Brendon Hartley
Audi Sport sticker on the Toyota Racing cars
Loïc Duval, Audi Sport Team Joest

Ultima sessione di prove libere della 6 Ore del Bahrain e Porsche nuovamente al primo posto. Questa volta però il miglior tempo è stato fatto segnare dalla 919 Hybrid numero 1  di Timo Bernhard, che ha ottenuto il rilievo, Brendon Hartley e Mark Webber con 1'40"318, ben sopra al tempo ottenuto da Nell Jani, 1'39"817 nelle seconde prove libere di ieri, disputate in notturna e quindi con temperature più accettabili rispetto a questa mattina. Dietro alla vettura dei campioni del mondo 2015 si è piazzata l' Audi R18 di Oliver Jarvis, staccata di quasi cinque decimi, e protagonista di un piccolo giallo proprio allo scadere dei sessanta minuti di prove. Il britannico, subito dopo la staccata della prima curva, ha parcheggiato la propria vettura all'interno e fuori traiettoria. Probabile si sia trattato di un problema di pescaggio del carburante. Terza, di fatto incollata alla R18, la Toyota 050 di  Davidson-Nakajima-Buemi davanti alla seconda Audi di Andrè Lotterer, Marcel Fässler, Benoit Treluyer. Ancora più indietro si trovano la 919 Hybrid di Marc Lieb e l'altra Toyota di Sarrazin.

La pista più lenta ha impedito tempi ad effetto

Per quanto riguarda gli attuali leader della classifica iridata piloti si sapeva che non avrebbero ricercato il tempo ad effetto o la simulazione del giro di qualifica. L'esperimento era già stato compiuto ieri con successo. Oggi Lieb-Dumas-Jani hanno badato soprattutto a regolare in modo definitivo il set up della vettura, lavorando sul passo gara.

Rispetto alla prima giornata la pista, dato anche le temperature, è apparsa più scivolosa ma ha indicato, un'altra volta ancora le Porsche come le favorite della corsa. C'è stato un momento nel corso della sessione nel quale la 919 Hybrid di Bernhard si è trovata a girare assieme alla Toyota 050 di Davidson e si è visto chiaramente che su una serie di cinque giri consecutivi la vettura tedesca guadagnava sempre qualche decimo nei confronti di quella giapponese che comunque in Bahrain sta confermando i progressi notati nelle ultime tre corse della stagione.

In LMP2 c'è stato il predominio delle Oreca: Rast ha ottenuto la migliore prestazione con l'esemplare della G Drive davanti al neo iridato Nicolas Lapierre con l'Alpine-Oreca della Signatech e alla seconda Alpine del team Baxi di Chatin-Tung-Chang. Rispetto a ieri sono stati alti anche i tempi delle GTE PRO. Questa mattina è stata la Ferrari 488 di Bruni-Calado a prendersi la soddisfazione della prima posizione davanti all'Aston Martin Vantage di Adam-Turner, alla Ford di Mücke-Pla e alla seconda Vantage di Thiim-Sorensen. I tempi della Ferrari sono stati in linea con quelli di ieri: 1'59"038 mentre più alti di quasi due secondi i rilievi delle vetture britanniche. In GTE AM la 458 dell'Af Corse di Collard-Aguas-Perrodo è davanti alla Porsche di Wainwright-Carroll-Barker. Terza la Vantage di Lamy-Lauda-Dalla Lana che ha girato con un tubo di Pitot per tutta la sessione.

Cla#PilotiAutoClassGiriTempoGapDistaccokm/h
1 1 Mark Webber
Timo Bernhard
Brendon Hartley
Porsche 919 Hybrid LMP1 31 1'40.318     194.214
2 8 Lucas Di Grassi
Loïc Duval
Oliver Jarvis
Audi R18 LMP1 29 1'40.806 0.488 0.488 193.274
3 5 Anthony Davidson
Kazuki Nakajima
Sébastien Buemi
Toyota TS050 Hybrid LMP1 32 1'40.852 0.534 0.046 193.186
4 7 Andre Lotterer
Marcel Fässler
Benoit Tréluyer
Audi R18 LMP1 30 1'41.000 0.682 0.148 192.902
5 2 Romain Dumas
Neel Jani
Marc Lieb
Porsche 919 Hybrid LMP1 32 1'41.014 0.696 0.014 192.876
6 6 Stéphane Sarrazin
Kamui Kobayashi
Mike Conway
Toyota TS050 Hybrid LMP1 28 1'41.276 0.958 0.262 192.377
7 13 Alexandre Imperatori
Dominik Kraihamer
Matheo Tuscher
Rebellion R-One LMP1 20 1'46.338 6.020 5.062 183.219
8 4 Simon Trummer
Oliver Webb
Pierre Kaffer
CLM P1/01 LMP1 22 1'48.236 7.918 1.898 180.006
9 26 Roman Rusinov
René Rast
Alex Brundle
Oreca 05 LMP2 29 1'50.431 10.113 2.195 176.428
10 36 Nicolas Lapierre
Gustavo Menezes
Stéphane Richelmi
Alpine A460 LMP2 29 1'51.455 11.137 1.024 174.807
11 35 Paul-Loup Chatin
Ho-Pin Tung
David Cheng
Alpine A460 LMP2 27 1'51.591 11.273 0.136 174.594
12 31 Pipo Derani
Ryan Dalziel
Chris Cumming
Ligier JS P2 LMP2 28 1'51.805 11.487 0.214 174.260
13 30 Giedo van der Garde
Tom Dillmann
Sean Gelael
Ligier JS P2 LMP2 26 1'51.864 11.546 0.059 174.168
14 43 Bruno Senna
Ricardo Gonzalez
Filipe Albuquerque
Ligier JS P2 LMP2 25 1'51.946 11.628 0.082 174.041
15 37 Vitaly Petrov
Viktor Shaytar
Kirill Ladygin
BR01 LMP2 26 1'52.497 12.179 0.551 173.188
16 27 Maurizio Mediani
Nicolas Minassian
Mikhail Aleshin
BR01 LMP2 28 1'52.561 12.243 0.064 173.090
17 45 Roberto Merhi
Julien Canal
Roberto Gonzalez
Oreca 05 LMP2 24 1'53.096 12.778 0.535 172.271
18 44 Richard Bradley
Matt Rao
Alex Lynn
Oreca 05 LMP2 24 1'53.365 13.047 0.269 171.862
19 51 Gianmaria Bruni
James Calado
Ferrari 488 GTE LMGTE PRO 25 1'59.038 18.720 5.673 163.672
20 97 Darren Turner
Jonathan Adam
Aston Martin Vantage V8 LMGTE PRO 26 1'59.301 18.983 0.263 163.311
21 66 Stefan Mücke
Olivier Pla
Ford GT LMGTE PRO 26 1'59.580 19.262 0.279 162.930
22 95 Marco Sorensen
Nicki Thiim
Aston Martin Vantage V8 LMGTE PRO 25 1'59.862 19.544 0.282 162.546
23 67 Harry Tincknell
Andy Priaulx
Ford GT LMGTE PRO 25 1'59.920 19.602 0.058 162.468
24 77 Richard Lietz
Michael Christensen
Porsche 911 RSR (2016) LMGTE PRO 24 1'59.949 19.631 0.029 162.429
25 71 Sam Bird
Davide Rigon
Ferrari 488 GTE LMGTE PRO 25 1'59.955 19.637 0.006 162.420
26 83 François Perrodo
Emmanuel Collard
Rui Aguas
Ferrari F458 Italia LMGTE AM 26 2'00.701 20.383 0.746 161.417
27 86 Michael Wainwright
Adam Carroll
Ben Barker
Porsche 911 RSR LMGTE AM 25 2'01.325 21.007 0.624 160.586
28 98 Pedro Lamy
Paul Dalla Lana
Mathias Lauda
Aston Martin Vantage V8 LMGTE AM 22 2'01.466 21.148 0.141 160.400
29 78 Christian Ried
Wolf Henzler
Joël Camathias
Porsche 911 RSR LMGTE AM 25 2'01.987 21.669 0.521 159.715
30 88 David Heinemeier Hansson
Patrick Long
Khaled Al Qubaisi
Porsche 911 RSR LMGTE AM 26 2'02.528 22.210 0.541 159.010
31 50 Pierre Ragues
Ricky Taylor
Romain Brandela
Chevrolet Corvette C7-Z06 LMGTE AM 23 2'04.359 24.041 1.831 156.668

 

Prossimo Articolo
Prove Libere 2: Jani a due decimi dalla pole position 2015

Articolo precedente

Prove Libere 2: Jani a due decimi dalla pole position 2015

Prossimo Articolo

Di Grassi e Jarvis regalano all'Audi l'ultima pole

Di Grassi e Jarvis regalano all'Audi l'ultima pole
Carica commenti