GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
30 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
50 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
22 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
78 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
21 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
35 giorni
WRC
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
42 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
29 giorni
Formula E
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
57 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
126 giorni

Cairoli cade e si lussa una spalla: Gajser scappa con la vittoria di Kegums

condivisioni
commenti
Cairoli cade e si lussa una spalla: Gajser scappa con la vittoria di Kegums
Di:
17 giu 2019, 11:08

Ora il pilota della Honda è a +33 su Tony, che rischia di dover saltare il GP di Germania. La KTM comunque è sfortunatissima perché Herlings ritrova il successo in Gara 1, ma poi è costretto a saltare la seconda gara per un infortunio alla caviglia.

La corsa al titolo della MXGP si è fatta decisamente in salita per Antonio Cairoli. Mentre il suo rivale Tim Gajser infilava la quarta vittoria consecutiva in Lettonia, il pilota italiano della KTM ha vissuto un weekend da inferno, che si è concluso nel peggiore dei modi: con la lussazione della spalla destra.

Al suo arrivo a Kegums, Tony non era già nelle condizioni ottimali, essendo ancora dolorante alla schiena per la botta rimediata una settimana fa in Russia. Le cose poi sono peggiorate, perché è arrivata anche la febbre a complicargli la giornata di sabato, senza però riuscire ad impedirgli di ottenere una buona posizione al cancelletto di partenza.

E in gara 1 ieri è stato davvero bravo, perché nonostante le sue difficoltà è riuscito a chiudere al terzo posto nella manche che ha visto il grande ritorno alla vittoria del campione del mondo in carica Jeffrey Herlings, che non ci ha messo troppo a ritrovare la competitività una volta risalito in sella alla sua KTM. Non si può di certo dire però che l'olandese sia stato particolarmente fortunato, perché si è infortunato una caviglia in un contatto nel Warm-Up lap con Arminas Jasikonis ed è stato quindi successivamente costretto a saltare gara 2.

Tra i due portacolori della Casa austriaca si è poi inserito un Arnoud Tonus che prosegue il suo grande momento di forma, mentre un Gajser in ombra non è riuscito a fare meglio del sesto posto, alle spalle anche di Romain Febvre e Jeremy Seewer.

Fino a qui quindi le cose non erano andate neppure male, perché Cairoli era anche riuscito a recuperare qualche punto sul rivale della Honda, che però poi si è preso vittoria di manche e del GP nella seconda frazione, mentre il Tonino Nazionale è caduto dopo appena pochi giri, procurandosi appunto la lussazione della spalla destra, che lo mette anche in dubbio per il GP di Germania della settimana prossima.

Sul podio di Kegums sono saliti anche Febvre e Tonus, rispettivamente secondo e quarto in gara 2, ma ora nel Mondiale Gajser è riuscito a dare un piccolo strappo, portandosi a +33 su Cairoli. Motivo per cui Tony farà sicuramente tutto il possibile per provare ad essere della partita la settimana prossima.

Classifica Gara 1

Cla Pilota Chassis Giri Tempo Gap Distacco Punti
1 Netherlands Jeffrey Herlings KTM 17 34'02.925     25
2 Switzerland Arnaud Tonus Yamaha 17 34'04.524 1.599 1.599 22
3 Antonio Cairoli KTM 17 34'14.984 12.059 10.460 20
4 France Romain Fevre Yamaha 17 34'17.130 14.205 2.146 18
5 Switzerland Jeremy Seewer Yamaha 17 34'18.905 15.980 1.775 16
6 Slovenia Tim Gajser Honda 17 34'20.868 17.943 1.963 15
7 Jeremy Van Honda 17 34'27.586 24.661 6.718 14
8 France Gautier Paulin Yamaha 17 34'29.767 26.842 2.181 13
9 United Kingdom Max Anstie KTM 17 34'30.867 27.942 1.100 12
10 Italy Ivo Monticelli KTM 17 34'37.789 34.864 6.922 11
11 United Kingdom Tommy Searle Kawasaki 17 34'49.727 46.802 11.938 10
12 Netherlands Glenn Coldenhoff KTM 17 34'50.441 47.516 0.714 9
13 France Jordi Tixier KTM 17 34'54.535 51.610 4.094 8
14 Estonia Tanel Leok Husqvarna 17 35'20.279 1'17.354 25.744 7
15 Petar Petrov KTM 17 35'22.328 1'19.403 2.049 6
16 Micha-Boy De Yamaha 17 35'23.809 1'20.884 1.481 5
17 Pauls Jonass Husqvarna 17 35'26.283 1'23.358 2.474 4
18 Netherlands Brian Bogers Honda 17 35'32.103 1'29.178 5.820 3
19 Belgium Kevin Strijbos Yamaha 17 35'40.247 1'37.322 8.144 2
20 Sven Van Yamaha 17 35'42.619 1'39.694 2.372 1
21 Russian Federation Vsevolod Brylyakov Yamaha 17 35'46.624 1'43.699 4.005  
22 Estonia Karel Kutsar KTM 17 35'49.907 1'46.982 3.283  
23 Gert Krestinov Kawasaki 17 35'51.809 1'48.884 1.902  
24 Finland Harri Kullas Honda 16 33'29.614 1 Lap 1 Lap  
25 Arminas Jasikonis Husqvarna 11 22'47.973 6 Laps 5 Laps  
26 Slovenia Klemen Gerčar Husqvarna 8 18'15.255 9 Laps 3 Laps  
27 Anton Gole Yamaha 5 10'54.324 12 Laps 3 Laps  
28 Jonathan Bengtsson KTM 5 11'09.162 12 Laps 14.838  
29 Volodymyr Tarasov KTM 3 7'06.978 14 Laps 2 Laps  
30 Jeffrey Dewulf KTM 2 4'52.095 15 Laps 1 Lap  
31 Belgium Julien Lieber Kawasaki 2 5'24.766 15 Laps 32.671  

Classifica Gara 2

Cla Pilota Chassis Giri Tempo Gap Distacco Punti
1 Slovenia Tim Gajser Honda 18 35'56.037     25
2 France Romain Fevre Yamaha 18 35'58.226 2.189 2.189 22
3 Switzerland Jeremy Seewer Yamaha 18 35'58.775 2.738 0.549 20
4 Switzerland Arnaud Tonus Yamaha 18 36'11.908 15.871 13.133 18
5 Jeremy Van Honda 18 36'18.115 22.078 6.207 16
6 Pauls Jonass Husqvarna 18 36'22.760 26.723 4.645 15
7 Arminas Jasikonis Husqvarna 18 36'26.164 30.127 3.404 14
8 Netherlands Glenn Coldenhoff KTM 18 36'28.984 32.947 2.820 13
9 Belgium Julien Lieber Kawasaki 18 36'35.157 39.120 6.173 12
10 Italy Ivo Monticelli KTM 18 36'42.648 46.611 7.491 11
11 France Gautier Paulin Yamaha 18 36'52.381 56.344 9.733 10
12 Netherlands Brian Bogers Honda 18 37'01.698 1'05.661 9.317 9
13 United Kingdom Max Anstie KTM 18 37'07.249 1'11.212 5.551 8
14 France Jordi Tixier KTM 18 37'11.163 1'15.126 3.914 7
15 Estonia Tanel Leok Husqvarna 18 37'38.790 1'42.753 27.627 6
16 Russian Federation Vsevolod Brylyakov Yamaha 18 37'40.898 1'44.861 2.108 5
17 Sven Van Yamaha 18 37'49.341 1'53.304 8.443 4
18 Gert Krestinov Kawasaki 18 37'53.863 1'57.826 4.522 3
19 Anton Gole Yamaha 18 37'56.191 2'00.154 2.328 2
20 Finland Harri Kullas Honda 17 35'33.649 1 Lap 1 Lap 1
21 Jeffrey Dewulf KTM 17 36'14.518 1 Lap 40.869  
22 Jonathan Bengtsson KTM 17 36'22.028 1 Lap 7.510  
23 Volodymyr Tarasov KTM 17 37'16.570 1 Lap 54.542  
24 Micha-Boy De Yamaha 17 37'27.570 1 Lap 11.000  
25 Slovenia Klemen Gerčar Husqvarna 17 38'07.032 1 Lap 39.462  
26 Estonia Karel Kutsar KTM 10 21'42.205 8 Laps 7 Laps  
27 Belgium Kevin Strijbos Yamaha 1 2'54.664 17 Laps 9 Laps  
28 Antonio Cairoli KTM   39.462 18 Laps 1 Lap  
29 United Kingdom Tommy Searle Kawasaki   1'28.781 18 Laps 49.319  
30 Petar Petrov KTM   0.000      
Prossimo Articolo
Terza doppietta di fila in Russia per Gajser che scavalca Cairoli

Articolo precedente

Terza doppietta di fila in Russia per Gajser che scavalca Cairoli

Prossimo Articolo

MXGP: Gajser domina in Germania e approfitta del K.O. di Cairoli

MXGP: Gajser domina in Germania e approfitta del K.O. di Cairoli
Carica commenti