Mondiale Cross MxGP notizia

Prima di Vlaanderen in Sardegna
Gajser allunga le mani sul Mondiale
Gajser inarrestabile in Lettonia
Gajser fa doppietta in Trentino
Prado ferma la striscia di Gajser

Il pilota della Yamaha è stato praticamente imbattibile a Riola Sardo, piazzando una bellissima doppietta nella prima giornata storta di Gajser, che è solo settimo, ma perde appena 2 punti su Renaux. Sul podio invece salgono Prado e Coldenhoff. Nella MX2 vince Vialle, ma lui e Geerts si dividono le vittorie, quindi il belga resta davanti di 6 punti nel Mondiale.

Alle assenze di Febvre ed Herlings (che rientrerà solo nel 2023) si è aggiunta anche quella di Prado e il pilota della Honda ne ha approfittato con una doppietta che gli ha dato oltre 80 punti di margine nel Mondiale. Nella MX2 sempre più calda la battaglia tra Geerts e Vialle, con il belga che vince il GP e va a +6.

Il pilota della Honda è sempre più saldamente in vetta alla classifica iridata con l'ennesima doppietta firmata sulla sabbia di Kegums, in una domenica in cui Prado ha commesso qualche errore di troppo, precipitando a -66. Buona prova di Forato, quarto in gara 1. Nella MX2, Geerts piazza una bella doppietta e va ad appaiare Vialle nella classifica iridata.

Il pilota della Honda sembra davvero non avere avversari con le assenze di Herlings e Febvre e con la doppietta di Pietramurata si porta a +33 su Prado. Cambio della guardia invece nella MXGP, con Vialle che approfitta di uno zero di Geerts per portarsi in vetta.

Il pilota della GasGas centra la sua prima vittoria stagionale dopo la tripletta iniziale di Gajser e riduce a 21 punti il ritardo dal rivale della Honda. Nella MX2 Vialle concede il bis e si avvicina a Geerts nel Mondiale.

MXGP | Primo centro per Vlaanderen in Sardegna

Il pilota della Yamaha è stato praticamente imbattibile a Riola Sardo, piazzando una bellissima doppietta nella prima giornata storta di Gajser, che è solo settimo, ma perde appena 2 punti su Renaux. Sul podio invece salgono Prado e Coldenhoff. Nella MX2 vince Vialle, ma lui e Geerts si dividono le vittorie, quindi il belga resta davanti di 6 punti nel Mondiale.

MXGP | Gajser allunga le mani sul Mondiale a Maggiora

Alle assenze di Febvre ed Herlings (che rientrerà solo nel 2023) si è aggiunta anche quella di Prado e il pilota della Honda ne ha approfittato con una doppietta che gli ha dato oltre 80 punti di margine nel Mondiale. Nella MX2 sempre più calda la battaglia tra Geerts e Vialle, con il belga che vince il GP e va a +6.

MXGP | Gajser inarrestabile anche in Lettonia: ancora doppietta

Il pilota della Honda è sempre più saldamente in vetta alla classifica iridata con l'ennesima doppietta firmata sulla sabbia di Kegums, in una domenica in cui Prado ha commesso qualche errore di troppo, precipitando a -66. Buona prova di Forato, quarto in gara 1. Nella MX2, Geerts piazza una bella doppietta e va ad appaiare Vialle nella classifica iridata.

MXGP | Gajser piazza un'altra doppietta in Trentino

Il pilota della Honda sembra davvero non avere avversari con le assenze di Herlings e Febvre e con la doppietta di Pietramurata si porta a +33 su Prado. Cambio della guardia invece nella MXGP, con Vialle che approfitta di uno zero di Geerts per portarsi in vetta.

MXGP | Prado ferma la striscia di Gajser in Portogallo

Il pilota della GasGas centra la sua prima vittoria stagionale dopo la tripletta iniziale di Gajser e riduce a 21 punti il ritardo dal rivale della Honda. Nella MX2 Vialle concede il bis e si avvicina a Geerts nel Mondiale.

MXGP | Gajser cala il tris in Argentina, ma Renaux c'è

Il pilota della Honda sfrutta l'ennesima assenza di Herlings e Febvre e infila la terza vittoria consecutiva in Patagonia. Renaux però inizia ad essere un rivale temibile, con la sua prima affermazione nella prima manche. In MX2 Vialle la spunta su Geerts e c'è anche qualche momento di paura per Facchetti in gara 2.

MXGP | Gajser parte con il piede giusto a Matterley Basin

Il pilota della Honda approfitta delle assenze per infortunio di Herlings e Febvre e sfiora la doppietta nella prima stagionale, precedendo Prado e Seewer. In MX2 grande inizio per Laengenfelder, che si prende la prima tabella rossa.

MXGP | Cancellato l'evento russo di Orlyonok

MXGP ha deciso di annullare la gara prevista in Russia a maggio a causa dell'attuale conflitto con l'Ucraina, e cercherà una location alternativa.

MXGP | Raikkonen diventa team principal della sua squadra

Kimi Raikkonen, appena ritirato dalla F1, assume il ruolo di team principal della sua squadra che corre nel Mondiale Motocross. Proprio quest'anno ha lasciato Husqvarna per passare a Kawasaki.

MXGP | Dramma René Hofer: muore a 19 anni sotto a una valanga

Il 19enne austriaco della KTM, una delle stelle emergenti del motocross, ha perso la vita mentre era a sciare con gli amici, venendo travolto da una valanga.

MXGP | Herlings domina a Mantova ed è campione. Cairoli, che emozione

Il pilota olandese della KTM ha firmato una grande doppietta nell'appuntamento conclusivo della stagione: dopo la prima manche lui ed il rivale Febvre erano alla pari, ma alla fine ha avuto la meglio per appena 5 punti. Addio sfortunato per Tony Cairoli, ritirato e decimo, ma il suo saluto è stato davvero da pelle d'oca.

MXGP: Herlings vince il GP di Lombardia, ma Febvre resta leader

L'olandese della KTM sale sul gradino più alto del podio di Mantova, ma finisce in parità con il rivale della KTM, che conserva 3 punti di margine. Perde colpi invece Gajser, che paga una penalità in Gara 1 ed ora è a 15. Ora si deciderà tutto nel bis di mercoledì. C'è gloria anche per Cairoli, ancora una volta sul podio. Nella MX2 vince Geerts, che spera ancora di essere vice-campione.

MXGP | Vergognose minacce di morte nei confronti di Tony Cairoli

Tony Cairoli, dopo Pietramurata, ha svelato di aver ricevuto minacce di morte per aver aiutato il compagno di marca Jeffrey Herlings domenica scorsa.

MXGP | Seewer vince il GP del Garda, Febvre nuovo leader

Bel successo del pilota della Yamaha, che si prende la top 5 anche in campionato. Nel Mondiale i primi tre rimangono in un fazzoletto di 3 punti, ma si mischiano le carte: il primo ora è Febvre, seguito da Gajser e da Herlings. Cairoli chiude quinto. Nella MX2 Renaux si prende GP e titolo con due gare d'anticipo.

MXGP | Tony Cairoli infinito, 94° sigillo nel GP di Pietramurata

A 36 anni, il pilota italiano della KTM è stato ancora capace di mettere tutti in fila per la 94° volta in carriera. Ancora un'impresa a pochi giorni dal momento di appendere il casco al chiodo. Intanto il Mondiale è più aperto che mai, con Herlings che ha un punto di vantaggio su Febvre e tre su Gajser. Nella MX2 succede di tutto e alla fine a sorpresa vince Hofer.

MXGP: Herlings tenta l'allungo con una doppietta in Trentino

Il pilota della KTM firma la sua seconda doppietta stagionale e porta a 24 punti il margine su Febvre e a 27 quello su Gajser. Doppio ritiro per Cairoli, che quindi saluta definitivamente la lotta per il titolo.

MXGP: Herlings vince ancora in Spagna e allunga

Il pilota della KTM sembra quasi imbattibile in questa fase della stagione, anche se Febvre rimane sempre da non sottovalutare con i suoi 12 punti di ritardo. Gajser sbaglia molto, ma chiude terzo nel GP ed ora è a -15. Cairoli invece è solo quinto. Nella MX2 Renaux mentre un altro sigillo verso il titolo Mondiale.

MXGP: Herlings batte Febvre in Francia e torna leader

Il pilota della KTM ha negato al francese il successo sulla pista di casa ed ha strappato la Tabella Rossa ad Herlings, terzo ma mai della partita a Lacapelle Marival. I due ora sono separati da 10 punti, ma tra di loro c'è proprio il portacolori della Kawasaki. Cairoli invece è solo quinto. Nella MX2 Vialle festeggia l'ennesima doppietta davanti ad un ottimo Guadagnini, ma Renaux è sempre più vicino al titolo.

MXGP: Gajser si prende Teutschental e la Tabella Rossa

Il pilota della Honda ha recuperato dall'infortunio alla clavicola ed è tornato sul gradino più alto del podio in Germania, scavalcando Gajser di due lunghezze nella classifica iridata. Occhio anche Febvre, che rimane molto vicino, mentre Prado vince Gara 1, ma poi è costretto a saltare Gara 2. Cairoli invece ormai sembra essere tagliato fuori dalla lotta. In MX2 Renaux allunga le mani sul Mondiale.

Motocross delle Nazioni: l'Italia è sul tetto del mondo!

Gli Azzurri non si sono portati a casa neanche una manche, ma sono stati i più costanti. Decisiva Gara 3, nella quale Cairoli si è piazzato secondo e Lupino ha recuperato alla grande da una penalità, rendendo vana la vittoria di Herlings e staccando l'Olanda di un punto. Grande merito anche all'ottimo Guadagnini visto in Gara 1 e Gara 2.