MXGP | Gajser fa doppietta anche in Indonesia e riallunga

Lo sloveno della Honda domina a Samota-Sumbawa e sfrutta la domenica no di Seewer per scappare. Ora il suo diretto inseguitore è Prado, due volte secondo, ma distanziato di 125 punti. Resta apertissima invece la lotta nella MX2, nella quale una doppietta permette a Vialle di strappare a Geerts la Tabella Rossa per quattro lunghezze.

MXGP | Gajser fa doppietta anche in Indonesia e riallunga
Carica lettore audio

Il Gran Premio d'Indonesia sembra aver dato una svolta definitiva alla stagione 2022 della MXGP. Non che ci fossero grandi dubbi in merito, ma a sette appuntamenti dalla conclusione della stagione, Tim Gajser sembra aver allungato le mani sul suo quinto titolo iridato, il quarto nella top class.

Sul tracciato di Samota-Sumbawa, con un caldo ed un'umidità davvero impressionanti, il pilota della Honda ha fatto il bello ed il cattivo tempo. La prima manche è stata un vero e proprio dominio, con lo sloveno che ha preso il comando fin dall'apertura del cancelletto di partenza e lo ha conservato fino alla bandiera a scacchi.

In gara 2 hanno provato a mettergli i bastoni tra le ruote Jorge Prado, sempre brillantissimo all'holeshot, e Romain Febvre. Anche in questo caso però non ci ha messo molto a sbaragliare la concorrenza, spuntandola sullo spagnolo della GasGas con un clamoroso sorpasso all'esterno che gli ha fatto capire subito che non era il caso di provare neanche a replicare.

Con un doppio secondo posto, Prado si è preso la piazza d'onore anche nel GP, ritornando il diretto inseguitore di Gajser anche nel Mondiale, seppur staccato di 125 lunghezze. Jeremy Seewer ha infatti vissuto un fine settimana da inferno, rimanendo addirittura fuori dalla top 10 in gara 1 e chiudendo nono nella classifica finale con la sua Yamaha.

Sul grandino più basso del podio è salito Ruben Fernandez, autore di un weekend molto concreto con un terzo ed un quarto posto. In casa Honda, dunque, non solo dominano con Gajser, ma sembrano aver trovato anche un degno erede per il futuro. Medaglia di legno invece per Febvre, che ha pagato il quinto posto di gara 1 con la sua Kawasaki, che ha reso vano il terzo di gara 2 in ottica podio. Mattia Guadagnini, infine, è stato il migliore degli italiani, chiudendo ottavo. Medesimo piazzamento conquistato in entrambe le manche dal pilota della GasGas.

Tim Gajser, Team HRC

Tim Gajser, Team HRC

Photo by: Team HRC / Shot by Bavo

MX2: Vialle torna leader ma col brivido

Se la MXGP sembra ormai segnata, la battaglia è più aperta che mai nella MX2, con Tom Vialle e Jago Geerts che continuano ad alternarsi in vetta alla classifica. A sorridere questa volta è il pilota della KTM, che con una grande doppietta si è ripreso la leadership con 4 punti di margine sul rivale della Yamaha.

In Gara 1 è stata proprio battaglia tra i due contendenti al titolo, anche se alla distanza il francese è riuscito a prendere il largo, precedendo sotto alla bandiera a scacchi il belga ed un ottimo Simon Langenfelder. Nella seconda invece c'è stato anche il brivido, perché nel corso del quinto giro Vialle è uscito di pista, investendo un commissario.

Cosa che però non gli ha impedito di tornare in pista e di rimettersi a caccia di Langenfelder, che però proprio sul più bello ha commesso a sua volta un errore, restituendo la vetta al pilota transalpino. In questa seconda manche invece ha faticato Geerts, solo quinto, che quindi in un colpo solo vede sfumare il podio a favore di Thibault Benistant, quarto e terzo in Indonesia, e la Tabella Rossa.

Buono il weekend di Andrea Adamo che, dopo aver concluso la prima frazione al settimo posto, ha battagliato a lungo per il podio nella seconda, chiudendo però alla fine in quarta posizione con la sua GasGas. Piazzamenti che gli sono valsi comunque la top 5 nella classifica finale di giornata.

Classifiche MXGP

MXGP - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, Honda), 34:55.151; 2. Jorge Prado (ESP, GASGAS), +0:04.931; 3. Ruben Fernandez (ESP, Honda), +0:07.672; 4. Glenn Coldenhoff (NED, Yamaha), +0:10.685; 5. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:15.040; 6. Mitchell Evans (AUS, Honda), +0:34.937; 7. Pauls Jonass (LAT, Husqvarna), +0:46.031; 8. Mattia Guadagnini (ITA, GASGAS), +0:50.727; 9. Jordi Tixier (FRA, KTM), +0:54.717; 10. Jed Beaton (AUS, Kawasaki), +0:56.707;

MXGP - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, Honda), 35:12.673; 2. Jorge Prado (ESP, GASGAS), +0:03.834; 3. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:06.005; 4. Ruben Fernandez (ESP, Honda), +0:16.217; 5. Mitchell Evans (AUS, Honda), +0:25.361; 6. Glenn Coldenhoff (NED, Yamaha), +0:29.237; 7. Pauls Jonass (LAT, Husqvarna), +0:32.608; 8. Mattia Guadagnini (ITA, GASGAS), +0:35.659; 9. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:42.924; 10. Calvin Vlaanderen (NED, Yamaha), +0:49.442;

MXGP – Top 10 GP Classification: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 50 points; 2. Jorge Prado (ESP, GAS), 44 p.; 3. Ruben Fernandez (ESP, HON), 38 p.; 4. Romain Febvre (FRA, KAW), 36 p.; 5. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 33 p.; 6. Mitchell Evans (AUS, HON), 31 p.; 7. Pauls Jonass (LAT, HUS), 28 p.; 8. Mattia Guadagnini (ITA, GAS), 26 p.; 9. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 21 p.; 10. Jordi Tixier (FRA, KTM), 21 p.;

MXGP - World Championship Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 535 points; 2. Jorge Prado (ESP, GAS), 410 p.; 3. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 405 p.; 4. Maxime Renaux (FRA, YAM), 365 p.; 5. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 363 p.; 6. Ruben Fernandez (ESP, HON), 342 p.; 7. Pauls Jonass (LAT, HUS), 278 p.; 8. Brian Bogers (NED, HUS), 263 p.; 9. Calvin Vlaanderen (NED, YAM), 239 p.; 10. Jeremy Van Horebeek (BEL, BET), 229 p.;

MXGP - Manufacturers Classification: 1. Honda, 542 points; 2. Yamaha, 521 p.; 3. GASGAS, 439 p.; 4. Husqvarna, 382 p.; 5. Kawasaki, 266 p.; 6. KTM, 232 p.; 7. Beta, 229 p.; 8. Fantic, 31 p.; 9. Suzuki, 10 p.;

Classifiche MX2

MX2 - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 35:33.662; 2. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:08.812; 3. Simon Längenfelder (GER, GASGAS), +0:18.948; 4. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +0:26.268; 5. Kevin Horgmo (NOR, Kawasaki), +0:39.854; 6. Stephen Rubini (FRA, Honda), +0:43.486; 7. Andrea Adamo (ITA, GASGAS), +0:44.097; 8. Kay de Wolf (NED, Husqvarna), +0:57.555; 9. Kay Karssemakers (NED, KTM), +1:14.129; 10. Delvintor Alfarizi (INA, Honda), -1 lap(s);

MX2 - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 36:06.053; 2. Simon Längenfelder (GER, GASGAS), +0:07.795; 3. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +0:26.334; 4. Andrea Adamo (ITA, GASGAS), +0:42.686; 5. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:51.489; 6. Kay Karssemakers (NED, KTM), +1:24.244; 7. Kevin Horgmo (NOR, Kawasaki), +2:01.134; 8. Stephen Rubini (FRA, Honda), -1 lap(s); 9. Delvintor Alfarizi (INA, Honda), -1 lap(s); 10. Ananda rigi Aditya (INA, Husqvarna), -3 lap(s);

MX2 – Top 10 GP Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 50 points; 2. Simon Längenfelder (GER, GAS), 42 p.; 3. Thibault Benistant (FRA, YAM), 38 p.; 4. Jago Geerts (BEL, YAM), 38 p.; 5. Andrea Adamo (ITA, GAS), 32 p.; 6. Kevin Horgmo (NOR, KAW), 30 p.; 7. Stephen Rubini (FRA, HON), 28 p.; 8. Kay Karssemakers (NED, KTM), 27 p.; 9. Delvintor Alfarizi (INA, HON), 23 p.; 10. Ananda rigi Aditya (INA, HUS), 19 p.;

MX2 - World Championship Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 502 points; 2. Jago Geerts (BEL, YAM), 498 p.; 3. Simon Längenfelder (GER, GAS), 395 p.; 4. Kevin Horgmo (NOR, KAW), 356 p.; 5. Mikkel Haarup (DEN, KAW), 332 p.; 6. Andrea Adamo (ITA, GAS), 314 p.; 7. Thibault Benistant (FRA, YAM), 304 p.; 8. Stephen Rubini (FRA, HON), 277 p.; 9. Isak Gifting (SWE, KTM), 255 p.; 10. Kay de Wolf (NED, HUS), 244 p.;

MX2 - Manufacturers Top 10 Classification: 1. KTM, 536 points; 2. Yamaha, 534 p.; 3. GASGAS, 447 p.; 4. Kawasaki, 419 p.; 5. Honda, 326 p.; 6. Husqvarna, 280 p.; 7. Suzuki, 4 p.;

condivisioni
commenti
MXGP | Gajser torna padrone in Germania e Renaux finisce KO
Articolo precedente

MXGP | Gajser torna padrone in Germania e Renaux finisce KO

Prossimo Articolo

MXGP | Seewer guida la doppietta Yamaha a Loket

MXGP | Seewer guida la doppietta Yamaha a Loket