Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Gara
Mondiale Cross MxGP GP di Turchia

MXGP | Ancora Gajser in Turchia, Vialle campione in MX2

Il pilota della Honda chiude una stagione trionfale con l'ennesimo successo, nonostante non vinca neanche una manche ad Afyon. L'attenzione però era tutta sulla MX2, nella quale Tom Vialle è riuscito a concretizzare il ribaltone ai danni di Jago Geerts, portandosi a casa il secondo titolo iridato della carriera.

Tom Vialle, KTM Factory Racing MX2

Con il titolo della classe regina già assegnato, era inevitabile che gli occhi fossero puntati soprattutto sulla MX2 nel GP di Turchia che ha chiuso la stagione 2022, ma nel nostro racconto non si può non partire da quanto accaduto ad Afyon nella MXGP.

A riprova di quanto questo sia stato il suo anno, il campione del mondo Tim Gajser si è portato a casa un altro successo. Ma la cosa curiosa è che lo ha fatto senza imporsi in nessuna delle manche. Il pilota della Honda ha chiuso il weekend turco con all'attivo un terzo ed un secondo posto.

Risultati che sono stati "copiati" anche da Jeremy Seewer, con lo svizzero della Yamaha che però si è dovuto inchinare a pari punti, visto che il piazzamento migliore nella manche conclusiva era quello dello sloveno.

A completare il podio c'è invece Romain Febvre, vincitore della seconda manche con la sua Kawasaki, che proprio come Gajser ha beffato Maxime Renaux, che dopo essersi imposto nella prima frazione non è riuscito a fare meglio dell'ottavo posto nella seconda, stesso risultato del connazionale in gara 1.

Attenzione però anche al grande weekend di Mattia Guadagnini, che ha chiuso in bellezza il suo Mondiale con una top 5. Il pilota della GasGas ha messo insieme un quarto ed un quinto posto, mettendosi quindi alle spalle anche il compagno di squadra più titolato, ovvero Jorge Prado. E non è stato tanto da meno Alberto Forato, settimo nella classifica finale del GP dopo essere transitato quinto sotto alla bandiera a scacchi di gara 1.

MX2: Vialle si prende il secondo titolo della carriera

Ormai sembrava inevitabile e così è stato: il Mondiale MX2 si è deciso proprio all'ultima manche della stagione, con un clamoroso ribaltone. Jago Geerts sembrava avere in pugno le redini del campionato a poche tappe dal termine, ma alla fine si è dovuto inchinare al bis iridato di Tom Vialle.

Non è una sorpresa che il tracciato sabbioso di Afyon fosse favorevole alle caratteristiche del pilota transalpino della KTM, che già nella prima frazione era riuscito a "scippare" virtualmente la Tabella Rossa al belga della Yamaha.

Vialle si è subito messo davanti all'apertura del cancelletto di partenza, mentre Geerts ha avuto qualche esitazione in più al via e ci ha messo qualche passaggio a recuperare la seconda posizione. Quando ci è riuscito però Vialle ormai era scappato verso la vittoria ed è il +1 in classifica.

In questa situazione, Geerts sapeva di non avere alternative al provare a vincere in gara 2 se voleva portarsi a casa il titolo. Questa volta la partenza è stata perfetta, anche se la sua leadership è durata poco, perché il rivale transalpino ha reagito quasi subito.

La sfortuna però si è accanita su di lui a metà gara, trasformando la grande occasione nell'episodio che ha messo la parola fine alle sue speranze: Vialle è caduto davanti a lui, ma la pedana della sua Yamaha si è agganciata alla KTM, facendo cadere anche lui. La dinamica della ripartenza ha favorito però Vialle, che oltre alla doppietta turca è andato a festeggiare anche il bis iridato.

Sul podio di Afyon poi è salito anche Roan Van De Moosdijk, anche se la cosa ovviamente è passata quasi in sordina, ma è stato buono anche il fine settimana di Andrea Adamo, bravo a firmare un settimo ed un ottavo posto.

Classifiche MXGP

MXGP - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), 35:35.228; 2. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:04.307; 3. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:09.782; 4. Mattia Guadagnini (ITA, GASGAS), +0:14.401; 5. Alberto Forato (ITA, GASGAS), +0:16.034; 6. Valentin Guillod (SUI, Yamaha), +0:18.931; 7. Jorge Prado (ESP, GASGAS), +0:23.582; 8. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:25.213; 9. Calvin Vlaanderen (NED, Yamaha), +0:26.724; 10. Brian Bogers (NED, Husqvarna), +0:32.646;

MXGP - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), 35:28.577; 2. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:02.084; 3. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:20.116; 4. Jorge Prado (ESP, GASGAS), +0:27.183; 5. Mattia Guadagnini (ITA, GASGAS), +0:29.654; 6. Glenn Coldenhoff (NED, Yamaha), +0:33.305; 7. Alberto Forato (ITA, GASGAS), +0:39.836; 8. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), +0:50.034; 9. Valentin Guillod (SUI, Yamaha), +1:00.040; 10. Brian Bogers (NED, Husqvarna), +1:04.134;

MXGP - GP Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 42 points; 2. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 42 p.; 3. Romain Febvre (FRA, KAW), 38 p.; 4. Maxime Renaux (FRA, YAM), 38 p.; 5. Mattia Guadagnini (ITA, GAS), 34 p.; 6. Jorge Prado (ESP, GAS), 32 p.; 7. Alberto Forato (ITA, GAS), 30 p.; 8. Valentin Guillod (SUI, YAM), 27 p.; 9. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 22 p.; 10. Brian Bogers (NED, HUS), 22 p.;

MXGP - World Championship Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 763 points; 2. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 657 p.; 3. Jorge Prado (ESP, GAS), 589 p.; 4. Maxime Renaux (FRA, YAM), 578 p.; 5. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 575 p.; 6. Brian Bogers (NED, HUS), 428 p.; 7. Calvin Vlaanderen (NED, YAM), 395 p.; 8. Ruben Fernandez (ESP, HON), 382 p.; 9. Pauls Jonass (LAT, HUS), 350 p.; 10. Mitchell Evans (AUS, HON), 308 p.;

MXGP - Manufacturers Classification: 1. Yamaha, 805 points; 2. Honda, 770 p.; 3. GASGAS, 625 p.; 4. Husqvarna, 565 p.; 5. Kawasaki, 465 p.; 6. KTM, 276 p.; 7. Beta, 265 p.; 8. Fantic, 43 p.; 9. Suzuki, 10 p.;

Classifiche MX2

MX2 - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 34:40.047; 2. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:10.015; 3. Kay de Wolf (NED, Husqvarna), +0:18.089; 4. Roan Van De Moosdijk (NED, Husqvarna), +0:25.823; 5. Simon Längenfelder (GER, GASGAS), +0:29.658; 6. Liam Everts (BEL, KTM), +0:39.076; 7. Jan Pancar (SLO, KTM), +0:44.717; 8. Andrea Adamo (ITA, GASGAS), +0:45.908; 9. Kevin Horgmo (NOR, Kawasaki), +0:48.473; 10. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +1:04.158;

MX2 - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 33:51.211; 2. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:06.022; 3. Roan Van De Moosdijk (NED, Husqvarna), +0:23.505; 4. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +0:26.610; 5. Simon Längenfelder (GER, GASGAS), +0:27.812; 6. Kay de Wolf (NED, Husqvarna), +0:37.609; 7. Andrea Adamo (ITA, GASGAS), +0:57.357; 8. Jan Pancar (SLO, KTM), +0:59.866; 9. Kevin Horgmo (NOR, Kawasaki), +1:03.034; 10. Stephen Rubini (FRA, Honda), +1:24.307;

MX2 - GP Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 50 points; 2. Jago Geerts (BEL, YAM), 44 p.; 3. Roan Van De Moosdijk (NED, HUS), 38 p.; 4. Kay de Wolf (NED, HUS), 35 p.; 5. Simon Längenfelder (GER, GAS), 32 p.; 6. Thibault Benistant (FRA, YAM), 29 p.; 7. Andrea Adamo (ITA, GAS), 27 p.; 8. Jan Pancar (SLO, KTM), 27 p.; 9. Kevin Horgmo (NOR, KAW), 24 p.; 10. Liam Everts (BEL, KTM), 24 p.;

MX2 - World Championship Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 758 points; 2. Jago Geerts (BEL, YAM), 754 p.; 3. Simon Längenfelder (GER, GAS), 596 p.; 4. Kevin Horgmo (NOR, KAW), 527 p.; 5. Thibault Benistant (FRA, YAM), 510 p.; 6. Kay de Wolf (NED, HUS), 445 p.; 7. Mikkel Haarup (DEN, KAW), 443 p.; 8. Andrea Adamo (ITA, GAS), 437 p.; 9. Stephen Rubini (FRA, HON), 384 p.; 10. Liam Everts (BEL, KTM), 310 p.;

MX2 - Manufacturers Classification: 1. Yamaha, 808 points; 2. KTM, 797 p.; 3. GASGAS, 652 p.; 4. Kawasaki, 601 p.; 5. Husqvarna, 496 p.; 6. Honda, 442 p.; 7. Fantic, 15 p.; 8. Suzuki, 11 p.;

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente MXGP | Ducati intende partecipare al Mondiale dal 2024!
Prossimo Articolo Motocross delle Nazioni: Team Usa profeta in patria, Italia 4°

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia