Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Gara
IndyCar Texas

IndyCar | In Texas Newgarden beffa McLaughlin in volata

Grazie ad un sorpasso compiuto all'ultima curva Josef Newgarden è riuscito a conquistare il successo in Texas beffando il compagno di squadra per un soffio.

Il vincitore della gara Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet

McLaughlin, vincitore della gara di apertura della stagione 2022 della IndyCar a St. Petersburg, ha comandato per 186 giri dopo aver superato in partenza il polesitter Felix Rosenqvist, ma il traffico nel finale ha consentito a Josef Newgarden di rimontare.

La Penske #2 si è avvicinata nelle curve 3 e 4 prendendo la scia della vettura di McLaughlin per poi superarlo all’esterno e tagliare il traguardo con un margine di soli 66 millesimi.

Scott McLaughlin si è confermato a proprio agio sull’ovale del Texas come già visto nella scorsa stagione da rookie ed ha condotto le operazioni precedendo Newgarden di 12,5’’ prima che iniziassero le soste ai box per gli uomini del team Penske.

McLaughlin ha però dovuto districarsi nel traffico e la sua fuga è stata ulteriormente rallentata da tre caution nella fase centrale della gara. Proprio le tre neutralizzazioni hanno costretto il leader della corsa a fare i conti con più rivali in grado di impensierirlo.

Il primo assalto è avvenuto al giro 150 da parte di Newgarden, ma McLaughlin è stato bravo a tornare in testa poco dopo. L’attacco successivo è arrivato da Rinus VeeKay, ma anche in questo caso McLaughlin è riuscito a restare concentrato e tornare al comando al giro 205 quando Ilott è andato fuori sequenza nei pit.

Veekay ha poi perso ogni possibilià di lottare per il successo quando poco dopo sia Newgarden che Marcus Ericsson lo hanno sopravanzato.

Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet

Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet

Photo by: Perry Nelson / Motorsport Images

Come detto, McLaughlin è stato penalizzato dal traffico in pista e questo ha consentito a Newgarden di tornare alla carica e grazie alla maggior velocità con la quale ha affrontato le curve 3 e 4, il pilota della Penske #2 è riuscito a sopravanzare il compagno di squadra all’esterno per poi beffarlo sulla linea del traguardo.

Marcus Ericsson ha chiuso in terza posizione regalando così un bel podio al Chip Ganassi Racing, mentre Will Power, quarto, ha preceduto di poco Scott Dixon. Il pilota del team Ganassi è riuscito a sopravanzare Jimmie Johnson per la quinta piazza, ma il sette volte vincitore della NASCAR Cup Series ha disputato il suo miglior weekend in IndyCar sino ad ora ed il primo su ovale.

Il campione in carica, Alex Palou, ha chiuso in settima piazza precedendo di tre secondi Simon Pagenaud, mentre Santino Ferrucci, chiamato all’ultimo momento per sostituire Jack Harvey dichiarato unfit dopo un brutto incidente nelle Libere 2, ha chiuso in nona posizione davanti a VeeKay.

Giornata da incubo per il team Andretti in Texas con il solo Colton Herta in grado di tagliare il traguardo in dodicesima posizione, mentre Rossi, DeFrancesco e Romain Grosjean sono stati costretti al ritiro.

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph Punti
1 United States Josef Newgarden United States Team Penske 248 2:09'29.727     165.467 51
2 New Zealand Scott McLaughlin United States Team Penske 248 2:09'29.793 0.066 0.066 165.465 43
3 Sweden Marcus Ericsson United States Chip Ganassi Racing 248 2:09'31.080 1.353 1.286 165.438 36
4 Australia Will Power United States Team Penske 248 2:09'44.950 15.223 13.869 165.143 33
5 New Zealand Scott Dixon United States Chip Ganassi Racing 248 2:09'45.400 15.673 0.450 165.134 30
6 United States Jimmie Johnson United States Chip Ganassi Racing 248 2:09'47.820 18.093 2.420 165.082 28
7 Spain Álex Palou United States Chip Ganassi Racing 248 2:09'48.920 19.193 1.099 165.059 26
8 France Simon Pagenaud United States Michael Shank Racing 248 2:09'52.191 22.464 3.271 164.990 24
9 United States Santino Ferrucci United States Rahal Letterman Lanigan Racing 248 2:09'54.141 24.414 1.950 164.948 22
10 Netherlands Rinus van Kalmthout United States Ed Carpenter Racing 248 2:09'55.211 25.484 1.069 164.926 21
11 United States David Malukas Dale Coyne Racing with HMD 248 2:09'55.777 26.050 0.566 164.914 20
12 United States Colton Herta United States Andretti Autosport 247 2:09'30.432 1 Lap 1 Lap 164.785 18
13 United States Ed Carpenter United States Ed Carpenter Racing 247 2:09'32.705 1 Lap 2.273 164.736 18
14 United States J.R. Hildebrand United States A.J. Foyt Enterprises 247 2:09'41.949 1 Lap 9.243 164.541 17
15 Mexico Patricio O'Ward United States Schmidt Peterson Motorsports 247 2:09'46.157 1 Lap 4.208 164.452 15
16 United Kingdom Callum Ilott Juncos Hollinger Racing 247 2:09'55.615 1 Lap 9.458 164.252 15
17 Canada Dalton Kellett United States A.J. Foyt Enterprises 246 2:09'44.659 2 Laps 1 Lap 163.818 13
18 United States Conor Daly United States Ed Carpenter Racing 245 2:09'52.464 3 Laps 1 Lap 162.988 12
19 Denmark Christian Lundgaard United States Rahal Letterman Lanigan Racing 233 2:05'04.306 15 Laps 12 Laps 160.957 11
20 Japan Takuma Satō United States Dale Coyne Racing 140 1:30'09.448 108 Laps 93 Laps 134.165 11
21 Sweden Felix Rosenqvist United States Schmidt Peterson Motorsports 138 1:18'29.682 110 Laps 2 Laps 151.898 10
22 United States Graham Rahal United States Rahal Letterman Lanigan Racing 128 1:09'17.183 120 Laps 10 Laps 159.616 8
23 Brazil Helio Castroneves United States Michael Shank Racing 128 1:09'17.270 120 Laps 0.086 159.612 8
24 Canada Devlin DeFrancesco United States Andretti Autosport 128 1:09'17.446 120 Laps 0.176 159.606 6
25 United States Kyle Kirkwood United States A.J. Foyt Enterprises 113 56'00.610 135 Laps 15 Laps 174.311 6
26 France Romain Grosjean United States Andretti Autosport 103 47'06.805 145 Laps 10 Laps 188.889 5
27 United States Alexander Rossi United States Andretti Autosport 11 29'02.667 237 Laps 92 Laps 32.722 5

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Hildebrand torna con AJ Foyt Racing per le gare ovali
Prossimo Articolo IndyCar | Honda e Chevrolet portano al debutto i motori da 2,4 litri

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia