ePrix di Montréal 1: Di Grassi in pole, Buemi penalizzato

condivisioni
commenti
ePrix di Montréal 1: Di Grassi in pole, Buemi penalizzato
Chiara Rainis
Di: Chiara Rainis , Motorsport.com Switzerland
29 lug 2017, 17:34

Grazie a un crono da paura, il brasiliano della ABT Schaeffler si è aggiudicato la partenza al palo di Gara 1. Secondo lo svizzero della Renault e.dams che, a causa della penalità per l’incidente nelle Libere 2, in Canada partirà 12esimo.

Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Stéphane Sarrazin, Techeetah
Stéphane Sarrazin, Techeetah
Stéphane Sarrazin, Techeetah
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing

Si è giocata tra Nicolas Prost, Felix Rosenqvist, Stéphane Sarrazin, Sébastien Buemi e Lucas Di Grassi la battaglia decisiva per la conquista della pole position valida per Gara 1, cioè per il primo dei due ePrix di Montréal chiamati a laureare il campione 2016-2017 della Formula E. 

 

Il francese della Renault e.dams, autore di un giro pulito, ha fermato il cronometro sul rilievo 1’23”330, ma è stato retrocesso in quarta posizione perché trovato sottopeso in sede di verifica tecnica.

Diversamente da lui, lo svedese della Mahindra è stato infastidito dal sottosterzo e da un bloccaggio alla prima curva, motivo per cui il suo tempo si è attestato sul limite insufficiente di 1’24”351.

Brividi pure per il transalpino della Techeetah-Renault, che alla cruva 6 dell'inedito tracciato canadese ha rischiato di baciare le barriere con il posteriore, pur se portandosi al comando con 1’23”179. 

 

Tutto sotto controllo per il leader della classifica generale, che nel suo tentativo ha portato la Renault Z.E. 16 al top con 1’23”065, ma purtroppo per lui l’illusione dei 3 punti extra è durata il tempo di un amen... 

 

Il brasiliano della scuderia ABT Schaeffler Audi Sport ha piazzato un 1’22”869 senza confronti a Montréal, che gli ha regalato la pole position e un vantaggio non indifferente, considerato che l'arcirivale in campionato Sébastien Buemi scatterà 12esimo per le 10 posizioni in griglia di penalità inflittegli.

Quest'ultimo ha infatti operato la sostituzione della batteria (già attuata una prima volta a Berlino), causata dal violento impatto contro le barriere avvenuto dopo una chicane sinistra-destra a pochi minuti dal termine delle seconde prove libere... 

Ma com'erano andate le cose nei quattro Gruppi di qualifica con composizione a sorteggio? Primo a scendere in pista per il suo tentativo è stato Nelson Piquet Jr. Grazie ad un giro aggressivo, però è stato Loic Duval su Dragon Racing a segnare il miglior crono proprio sotto bandiera a scacchi in 1’23”999. 

 

Alle sue spalle Daniel Abt su ABT Schaeffler, poi Sam Bird su DS Virgin, "Nelsinho" con la NextEV NIO e Jerome D’Ambrosio con un tempo altissimo di 1’36”580: il belga della Faraday Future Dragon Racing non è riuscito a completare un giro prima della bandiera a scacchi e per questo partirà in fondo al gruppo..

Si è ripartiti con il secondo gruppo e altri sei minuti di possibilità destinati ad altri piloti. Nicolas Prost su Renault e.dams ha scalato la classifica, ma è stato successivamente beffato da Stéphane Sarrazin su Techeetah-Renault. Terzo quindi è scivolato Loic Duval (Faraday Future Dragon Racing), seguito da Daniel Abt. 

 

Robin Frijns con la ATEC 02 di Michael Andretti ha firmato il quinto posto, seguito dal compagno di colori Antonio Félix Da Costa, protagonista di un brivido nella sua tornata utile. Settimo, per il momento, José Maria Lopez su DS Virgin, rallentato come il compagno di squadra Sam Bird da un problema al software della batteria, che li ha obbligati ad utilizzare soltanto 170 kW.  

 

quindi il trio finale del Gruppo 1: Sam Bird, Nelson Piquet e, naturalmente, Jérome D’Ambrosio. 

Ed ecco il terzo e atteso gruppetto che ha visto Di Grassi confrontarsi con Buemi. Lo svizzero della Renault e.dams sembrava in vantaggio e, infatti, il suo 1’23”053 lo ha collocato al comando, ma sotto la bandiera a scacchi, seppur per appena 27 centesimi di secondo, il miglior crono è stato di Lucas Di Grassi. 

 

Felix Rosenqvist della Mahindra Racing si è inserito al quarto posto, Jean-Eric Vergne su Techeetah-Renault al sesto davanti alla promettente Panasonic Jaguar di Mitch Evans.

Maro Engel ha inaugurato con la Venturi la fase conclusiva prima della Super Pole. Grande bloccaggio di ruote per il tedesco, che ha terminato soltanto diciassettesimo.

Per Tom Dillmann sulla Venturi, invece, un onorevole decimo posto nonostante il grande sottosterzo patito durante il proprio giro veloce.

Meglio ancora è andata ad Adam Carroll, ottavo su Panasonic Jaguar, e ad Oliver Turvey, appena alle sue spalle con la NextEV NIO.

Qualifiche:
Gruppi di Qualifica

Cla#PilotaTeamGiriTempoGapDistaccokm/h
1 11 brazil Lucas Di Grassi  germany Audi Sport Team ABT 3 1'23.026      
2 9 switzerland Sébastien Buemi  france DAMS 3 1'23.053 0.027 0.027  
3 33 france Stéphane Sarrazin  china Techeetah 3 1'23.138 0.112 0.085  
4 19 sweden Felix Rosenqvist  india Mahindra Racing 3 1'23.232 0.206 0.094  
5 8 france Nicolas Prost  france DAMS 3 1'23.239 0.213 0.007  
6 25 france Jean-Éric Vergne  china Techeetah 3 1'23.398 0.372 0.159  
7 20 new_zealand Mitch Evans  united_kingdom Jaguar Racing 3 1'23.532 0.506 0.134  
8 47 united_kingdom Adam Carroll  united_kingdom Jaguar Racing 3 1'23.869 0.843 0.337  
9 88 united_kingdom Oliver Turvey  china NEXTEV TCR Formula E Team 3 1'23.923 0.897 0.054  
10 4 france Tom Dillmann  monaco Venturi 3 1'23.931 0.905 0.008  
11 6 france Loïc Duval  united_states Dragon Racing 3 1'23.999 0.973 0.068  
12 66 germany Daniel Abt  germany Audi Sport Team ABT 3 1'24.302 1.276 0.303  
13 27 netherlands Robin Frijns  united_states Andretti Autosport 3 1'24.622 1.596 0.320  
14 23 germany Nick Heidfeld  india Mahindra Racing 3 1'24.769 1.743 0.147  
15 28 portugal António Félix Da Costa  united_states Andretti Autosport 3 1'24.805 1.779 0.036  
16 37 argentina José María López  united_kingdom Virgin Racing 3 1'25.297 2.271 0.492  
17 5 germany Maro Engel  monaco Venturi 3 1'25.369 2.343 0.072  
18 2 united_kingdom Sam Bird  united_kingdom Virgin Racing 3 1'25.770 2.744 0.401  
19 3 brazil Nelson Piquet Jr.  china NEXTEV TCR Formula E Team 3 1'26.165 3.139 0.395  
20 7 belgium Jérôme D'Ambrosio  united_states Dragon Racing 3 1'36.580 13.554 10.415

Super Pole:

Cla#PilotaTeamGiriTempoGapDistaccokm/h
1 11 brazil Lucas Di Grassi  germany Audi Sport Team ABT 2 1'22.869      
2 9 switzerland Sébastien Buemi  france DAMS 2 1'23.065 0.196 0.196  
3 33 france Stéphane Sarrazin  china Techeetah 2 1'23.179 0.310 0.114  
4 8 france Nicolas Prost  france DAMS 3 1'23.330 0.461 0.151  
5 19 sweden Felix Rosenqvist  india Mahindra Racing 3 1'24.351 1.482

1.021

 

 

 

Prossimo Articolo
L’ingresso dei costruttori spaventa i team di Formula E

Articolo precedente

L’ingresso dei costruttori spaventa i team di Formula E

Prossimo Articolo

Clamoroso: Buemi squalificato a Montréal perché sottopeso!

Clamoroso: Buemi squalificato a Montréal perché sottopeso!
Carica commenti