Disastro Buemi nelle Libere 2 in Canada e Di Grassi gongola!

condivisioni
commenti
Disastro Buemi nelle Libere 2 in Canada e Di Grassi gongola!
Chiara Rainis
Di: Chiara Rainis , Motorsport.com Switzerland
29 lug 2017, 15:53

Il leader della classifica generale protagonista di un violento incidente durante il secondo turno: lo svizzero ha distrutto la propria Renault Z.E. 16 e ora per i meccanici sarà una corsa contro il tempo in vista della gara di Montréal.

Nicolas Prost, Renault e.Dams
La monoposto di Nicolas Prost, Renault e.Dams
Nicolas Prost, Renault e.Dams
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
La monoposto di Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
La monoposto di Sébastien Buemi, Renault e.Dams, viene riportata ai box dopo l'incidente
La monoposto di Sébastien Buemi, Renault e.Dams, viene riportata ai box dopo l'incidente
La monoposto di Sébastien Buemi, Renault e.Dams, viene riportata ai box dopo l'incidente
La monoposto di Sébastien Buemi, Renault e.Dams, viene riportata ai box dopo l'incidente
La monoposto di Sébastien Buemi, Renault e.Dams, viene riportata ai box dopo l'incidente
Il team Renault eDAMS al lavoro sulla monoposto danneggiata di Sébastien Buemi, Renault e.Dams
La monoposto di Sébastien Buemi, Renault e.Dams, viene riportata ai box dopo l'incidente

Nel corso di una sessione che sembrava non dire un granché, il secondo turno di prove libere dell'ePrix di Montréal del sabato, ecco arrivare il colpo di scena che scombussola il piccolo grande mondo del Campionato FIA di Formula E. 

 

A circa 9’ dal termine c'è stato uno schianto spettacolare e rumoroso che ha visto due barriere sbriciolarsi e la Renault e.dams di Sébastien andare kappaò, ma fortunatamente nonostante il gran numero di detriti per Sébastien nessun problema fisico. 

 

Soltanto un grande spavento e il timore di non potersi giocare ad armi pari con Lucas Di Grassi il "mondiale" tutto elettrico.

Complice anche la bandiera rossa, che ha interrotto anzitempo le prove, a chiudere in testa è stato il compagno di squadra Nicolas Prost, passato al top appena qualche secondo prima dell’incidente, davanti a Jean-Éric Vergne, apparso molto competitivo con la Techeetah-Renault, e a Felix Rosenqvist, confermatosi molto veloce ed aggressivo sulla Mahindra M3Electro. 

 

Quarta l'altra Techeetah di Stéphane Sarrazin, malgrado un problema alla curva 1 quando mancavano 24 minuti primi alla bandiera a scacchi, quindi la Mahindra di Nick Heidlfeld e la DS Virgin di Sam Bird, autore di un bloccaggio quando era trascorso circa metà turno.

Dietro al britannico il driver della Dragon Racing, Loic Duval, l’Andretti di Robin Frijns e la NextEV NIO di Oliver Turvey. Decimo e sotto il secondo di distacco l’altra NextEv di Nelson Piquet Jr. 

 

Per quanto riguarda il resto del gruppo, il veterano delle ruote coperte José Maria Lopez su DS Virgin ha chiuso undicesimo a 1”3 dal battistrada Prost.

L’argentino ha vissuto un momento da brivido quando ha rischiato la collisione con la Venturi di Tom Dillmann, quindicesimo alla fine dei giochi, pochi minuti dopo il via. 

A panino tra i due si è inserito Mitch Evans su Jaguar.

Soltanto sedicesimo a 1'713 Lucas Di Grassi con la consueta ABT Schaeffler FE02, che come nelle Libere 1 stava adottando un approccio cauto nella fasi iniziali per poi unirsi alla bagarre degli ultimi istanti. 

 

Chiude lo schieramento a 2”806 Adam Carroll su Panasonic Jaguar, andato in testacoda alla chicane Bus Stop dopo appena cinque minuti dallo start. 

 

Prove Libere 2:

Cla#PilotaTeamGiriTempoGapDistaccokm/h
1 8 france Nicolas Prost  france DAMS 13 1'22.180     0.000
2 25 france Jean-Éric Vergne  china Techeetah 8 1'22.378 0.198 0.198 0.000
3 19 sweden Felix Rosenqvist  india Mahindra Racing 11 1'22.394 0.214 0.016 0.000
4 33 france Stéphane Sarrazin  china Techeetah 9 1'22.395 0.215 0.001 0.000
5 23 germany Nick Heidfeld  india Mahindra Racing 7 1'22.416 0.236 0.021 0.000
6 2 united_kingdom Sam Bird  united_kingdom Virgin Racing 10 1'22.482 0.302 0.066 0.000
7 6 france Loïc Duval  united_states Dragon Racing 10 1'22.793 0.613 0.311 0.000
8 27 netherlands Robin Frijns  united_states Andretti Autosport 7 1'22.815 0.635 0.022 0.000
9 88 united_kingdom Oliver Turvey  china NEXTEV TCR Formula E Team 8 1'22.983 0.803 0.168 0.000
10 3 brazil Nelson Piquet Jr.  china NEXTEV TCR Formula E Team 7 1'23.033 0.853 0.050 0.000
11 7 belgium Jérôme D'Ambrosio  united_states Dragon Racing 11 1'23.080 0.900 0.047 0.000
12 5 germany Maro Engel  monaco Venturi 12 1'23.404 1.224 0.324 0.000
13 37 argentina José María López  united_kingdom Virgin Racing 9 1'23.496 1.316 0.092 0.000
14 20 new_zealand Mitch Evans  united_kingdom Jaguar Racing 11 1'23.570 1.390 0.074 0.000
15 4 france Tom Dillmann  monaco Venturi 12 1'23.604 1.424 0.034 0.000
16 11 brazil Lucas Di Grassi  germany Audi Sport Team ABT 12 1'23.893 1.713 0.289 0.000
17 28 portugal António Félix Da Costa  united_states Andretti Autosport 9 1'23.970 1.790 0.077 0.000
18 9 switzerland Sébastien Buemi  france DAMS 11 1'24.035 1.855 0.065 0.000
19 66 germany Daniel Abt  germany Audi Sport Team ABT 12 1'24.492 2.312 0.457 0.000
20 47 united_kingdom Adam Carroll  united_kingdom Jaguar Racing 10 1'24.986 2.806 0.494 0.000

 

 

Prossimo Articolo
L’ingresso dei costruttori spaventa i team di Formula E

Articolo precedente

L’ingresso dei costruttori spaventa i team di Formula E

Prossimo Articolo

Clamoroso: Buemi squalificato a Montréal perché sottopeso!

Clamoroso: Buemi squalificato a Montréal perché sottopeso!
Carica commenti