Félix Da Costa e la BMW i migliori nei test in Spagna: “Siamo partiti bene!”

condivisioni
commenti
Félix Da Costa e la BMW i migliori nei test in Spagna: “Siamo partiti bene!”
Chiara Rainis
Di: Chiara Rainis , Motorsport.com Switzerland
20 ott 2018, 20:14

Il pilota del sodalizio fra la Casa tedesca e il team Andretti Autosport è stato il più veloce in assoluto con il crono di 1’16”977 nella tre giorni di prove collettive al Ricardo Tormo, apertura della stagione 5 di Formula E

Antonio Felix da Costa si è rivelato il più competitivo nel primo vero e proprio assaggio di Formula E 2018/2019 anche a causa delle tempeste abbattutesi sulla Spagna tra il giovedì e il venerdì mattina e che hanno reso il riscontro fatto segnare dal portoghese il mercoledì inavvicinabile.

”Siamo partiti bene e questo è positivo”, il suo commento.

“Abbiamo fatto parecchi test e lavorato sodo. È stato bello vedere che abbiamo il passo degli avversari, anche se questo tracciato non è rappresentativo. Non credo, dunque, che potremo vincere in Arabia Saudita, ma è stato comunque motivante come risultato. È incredibile anche l’atmosfera. Mai mi sarei immaginato cinque anni fa a a Donington che sarebbero arrivati tanti top driver e Costruttori di punta”. 

Antonio Felix da Costa, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18

Antonio Felix da Costa, BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18

Photo by: Andrew Ferraro / LAT Images

Alle sue spalle nella classifica complessiva si è inserito il campione in carica Jean-Eric Vergne. “I test sono andati bene e non abbiamo avuto problemi”, il riscontro del francese della Techeetah.  

Leggi anche:

“La squadra ha lavorato ottimamente e grazie alla DS ora possiamo contare su maggior personale e risorse. Dovremo soltanto imparare ad usarli al meglio. Rispetto allo scorso anno, abbiamo fatto importanti progressi in diverse aree e l’auto risponde meglio. Adesso dobbiamo anlizzare il tutto per essere pronti all’ePrix di Ad Diriyah”. 

Jean-Eric Vergne, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19

Jean-Eric Vergne, DS TECHEETAH, DS E-Tense FE19

Photo by: Dom Romney / LAT Images

Infine, al terzo posto troviamo l’altra BMW di Alexander Sims, al top nel giorno d’apertura e in quello di chiusura. “In generale sono contento. Dopo la sessione di martedì, ero un po’ perplesso, ma molto è stato dovuto alle differenti condizioni incontrate”, ha sostenuto il londinese. 

“Come équipe, penso che abbiamo gestito positivamente la situazione con le nostre BMW iFE.18 e, sebbene la pista sia lontana dai tracciati cittadini calcati dalla serie, abbiamo mostrato una competitività costante. Personalmente, ho potuto imparare parecchio dato che il team è riuscito a farmi provare diversi assetti”. 

Alexander Sims BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18

Alexander Sims BMW I Andretti Motorsports, BMW iFE.18

Photo by: Alastair Staley / LAT Images

 

 

Prossimo Articolo
Test Valencia, Giorno 3: l'esordiente Sims resta davanti nei collaudi "full electric" di Valencia

Articolo precedente

Test Valencia, Giorno 3: l'esordiente Sims resta davanti nei collaudi "full electric" di Valencia

Prossimo Articolo

Nissan delusa dal caso Albon: “Noi, Alex, lo abbiamo aiutato molto...”

Nissan delusa dal caso Albon: “Noi, Alex, lo abbiamo aiutato molto...”
Carica commenti