F2 | Il resoconto della 3 giorni di test ad Abu Dhabi

Il campione 2022 della Formula 3 ha ottenuto il miglior tempo assoluto della 3 giorni di test post-stagionali con i quali si è ufficialmente conclusa la stagione di Formula 2.

F2 | Il resoconto della 3 giorni di test ad Abu Dhabi
Carica lettore audio

La tre giorni di test post-stagionali andata in scena sul tracciato di Abu Dhabi ha visto Victor Martins ottenere il miglior tempo assoluto al volante di una monoposto del team ART Grand Prix, scuderia con la quale si è laureato campione in F3 nel 2022.

Il francese ha fatto registrare un crono di 1’35’’908 precedendo Jack Doohan, che si è classificato sesto in F2 in questa stagione, e il vice campione Theo Pourchaire.

Giorno 1 

Il primo giorno di test ha visto Richard Verschoor ottenere il miglior crono prevalendo sul nuovo duo PREMA composto da Frederik Vesti e Ollie Bearman con un tempo di 1’36’’395. 

Al mattino è stato Dennis Hauger, passato alla MP Motorsport per la stagione 2023, ad ottenere il crono di riferimento con il tempo di 1’36’’821 piazzandosi davanti a Jack Doohan e Verschoor con quest’ultimo al volante di una vettura del Van Amersfoort Racing.

Richard Verschoor, Van Amersfoort Racing

Richard Verschoor, Van Amersfoort Racing

Photo by: Formula Motorsport Ltd

La prima metà della giornata ha visto tre bandiere rosse nei primi 90 minuti, con Enzo Fittipaldi (Carlin) e Kush Maini di Campos che si sono fermati in pista., mentre Brad Benavides, chiamato per questa sessione dal team Charouz, è andato a muro.

Con l'abbassamento delle temperature nel pomeriggio, Verschoor ha ottenuto il miglior riferimento di giornata mentre Hauger ha concluso al quarto posto.

Anche nel pomeriggio la sessione è stata interrotta in più occasioni con bandiera rossa. Nel primo caso è stato Roman Stanek - Trident – ad essersi fermato in pista, mentre nel secondo il responsabile è stato Jak Crawford finito contro le barriere in curva 2 con la sua Hitech GP.

Giorno 2

Doohan è stato il più veloce nella seconda giornata di prove con il tempo di 1’35’’990 ottenuto in occasione del turno mattutino.

Il suo giro è stato più veloce di quello che ha regalato ad Ayumu Iwasa la pole nell'ultimo weekend di gara della stagione.

Jehan Daruvala ha terminato la giornata con il secondo crono al volante della seconda monoposto del team MP Motorsport, mentre Iwasa si è piazzato terzo.

Enzo Fittipaldi è stato il primo a rompere la barriera dell'1’36’’ e precedendo Zane Maloney alla guida di una vettura del team Carlin.  Daruvala si è poi issato in cima alla classifica dei tempi prima che Doohan facesse registrare il giro più veloce.

La sessione pomeridiana si è concentrata sulle simulazioni gara  con Vesti che ha fatto segnare il miglior tempo in 1’36’’462 davanti a Iwasa e Bearman.

Giorno 3

Martins si è aggiudicato l'ultima giornata di test facendo segnare il crono di riferimento della tre giorni in 1’35’’908 durante la sessione mattutina. 

Il campione della Formula 3 2022, in prova con i colori della ART Grand Prix, ha preceduto Doohan e Pourchaire.

Jack Doohan, Virtuosi

Jack Doohan, Virtuosi

Photo by: Formula Motorsport Ltd

L'unica interruzione della mattinata è stata causata da Bearman, che ha urtato le barriere alla curva 3.

Nel pomeriggio Maini ha preceduto Rafael Villagomez (VAR) e Clement Novalak (Trident), con un tempo di 1’36’’875.

condivisioni
commenti

F2 | Novalak torna con Trident per la stagione 2023

PHM Racing rileva gli slot di Charouz in F2 e F3