Silverstone, Libere 3: con il fresco Vettel va in caccia di Hamilton!

condivisioni
commenti
Silverstone, Libere 3: con il fresco Vettel va in caccia di Hamilton!
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
15 lug 2017, 10:01

Hamilton batte di nuovo il record della pista con la Mercedes, ma Vettel con la Ferrari arriva ad appena 32 millesimi di secondo nonostante un piccolo errore nel terzo tratto della pista. Bottas è vicino ai primi due, mentre Kimi è a 6 decimi.

Sebastian Vettel mette paura a Lewis Hamilton: la Ferrari è arrivata a 32 millesimi di secondo dalla Mercedes che sta dettando legge nel GP di Gran Bretagna. Nel terzo turno di prove libere la SF70H ha messo a posto l'assetto e il pilota tedesco si è avvicinato alla W08 dell'inglese che ieri era a quasi mezzo secondo, tanto più che Seb ha ottenuto la miglior prestazione nei primi due tratti della pista, commettendo un piccolo errore nel terzo che gli è costato almeno un decimo...

Hamilton è arrivato a 1'28"063 con le gomme Supersoft siglando il nuovo record della pista (dopo aver ottenuto un eccellente 1'28"747 con le Soft che potrebbero essere usate in Q2 per cercare di partire con quella mescola) su una pista molto fresca (temperatura dell'asfalto di 20 gradi e 15 dell'aria) che in alcuni tratti è stata resa umida da una fastidiosa pioggerellina e che poi si è fatta più consistente nell'ultimo quarto d'ora.

Sebastian Vettel ha replicato al tempo di Hamilton con un 1'28"095 dopo aver alzato leggermente l'anteriore che strisciava troppo sull'asfalto con lo splitter: la Ferrari, infatti, è riuscita a mettersi alle spalle l'altra Mercedes, qualle di  Valtteri Bottas che dovrà scontare 5 posizioni sulla griglia dopo le qualifiche per la sostituzione del cambio.

Il finlandese è staccato di 74 millesimi di secondo dal compagno di squadra, mentre Kimi Raikkonen non è riuscito a fare il salto di qualità che ha caratterizzato la prestazione di Sebastian Vettel, rimediando un distacco di sei decimi dal compagno di squadra a parità di condizioni.

Tutti gli altri sono lontani... anni luce: Nico Hulkenberg fa sognare la Renault che festeggia i 40 anni in F.1 con un insperato quinto tenpo. Il tedesco ha centrato un ottimo 1'29"480, precedendo Daniel Ricciardo (che sconterà 5 posizioni in griglia pure lui per la sostituzione del cambio) staccato di 1"5 da Hamilton  con la Red Bull RB13.

L'australiano ha fatto meglio di Max Verstappen solo ottavo: l'olandese ha rovinato il fondo nel primo tentativo da qualifica (che è stato riparato solo con dello scotch), ma poi ha dovuto desistere a chiudere un giro al limite per la pioggia battente.

Positiva la settima piazza di Romain Grosjean con la Haas autore di 1'29"819, mentre la top ten è stata completata da Felipe Massa, nono con la Williams, e da Stoffel Vandoorne, ottimo decimo con la McLaren, per una volta davanti a Fernando Alonso. Il belga ha accusato un problema alla power unit nel suo giro di rientro e allora il pilota di Woking è tornato in pista nel finale con le gomme intermedie per valutare se il motore aveva patito dei danni o no.

Esteban Ocon è 12esimo con la Force India davanti a Kevin Magnussen con la seconda Haas e a Jolyon Palmer con l'altra Renault. In difficoltà Sergio Perez con la VJM10, proprio come le due Toro Rosso di Daniil Kvyat e Carlos Sainz.

Le due Sauber hanno messo il muso davanti a Lance Stroll, mai a suo agio con la Williams che ha girato  con la FW40 dotata del nuovo pacchetto aerodinamico, mentre Felipe Massa ha girato con la configurazione vecchia.

Sul bagnato da segnalare i testacoda di Ricciardo e Ericsson oltre a un lungo di Verstappen: tutti senza danni...

 

Cla#PilotaChassisMotoreGiriTempoGapDistaccokm/h
1 44 united_kingdom Lewis Hamilton  Mercedes Mercedes 18 1'28.063     240.823
2 5 germany Sebastian Vettel  Ferrari Ferrari 14 1'28.095 0.032 0.032 240.735
3 77 finland Valtteri Bottas  Mercedes Mercedes 20 1'28.137 0.074 0.042 240.620
4 7 finland Kimi Raikkonen  Ferrari Ferrari 15 1'28.732 0.669 0.595 239.007
5 27 germany Nico Hulkenberg  Renault Renault 14 1'29.480 1.417 0.748 237.009
6 3 australia Daniel Ricciardo  Red Bull TAG 15 1'29.612 1.549 0.132 236.660
7 8 france Romain Grosjean  Haas Ferrari 14 1'29.819 1.756 0.207 236.114
8 33 netherlands Max Verstappen  Red Bull TAG 13 1'29.904 1.841 0.085 235.891
9 19 brazil Felipe Massa  Williams Mercedes 19 1'29.959 1.896 0.055 235.747
10 2 belgium Stoffel Vandoorne  McLaren Honda 19 1'30.088 2.025 0.129 235.409
11 14 spain Fernando Alonso  McLaren Honda 17 1'30.138 2.075 0.050 235.279
12 31 france Esteban Ocon  Force India Mercedes 19 1'30.172 2.109 0.034 235.190
13 20 denmark Kevin Magnussen  Haas Ferrari 15 1'30.270 2.207 0.098 234.935
14 30 united_kingdom Jolyon Palmer  Renault Renault 16 1'30.302 2.239 0.032 234.851
15 11 mexico Sergio Perez  Force India Mercedes 16 1'30.416 2.353 0.114 234.555
16 26 russia Daniil Kvyat  Toro Rosso Renault 20 1'30.504 2.441 0.088 234.327
17 55 spain Carlos Sainz Jr.  Toro Rosso Renault 19 1'30.515 2.452 0.011 234.299
18 94 germany Pascal Wehrlein  Sauber Ferrari 24 1'30.621 2.558 0.106 234.025
19 9 sweden Marcus Ericsson  Sauber Ferrari 24 1'30.630 2.567 0.009 234.001
20 18 canada Lance Stroll  Williams Mercedes 18 1'31.358 3.295 0.728 232.137

 

Prossimo Articolo
Haas: Grosjean prova i dischi dei freni della Carbon Industrie

Articolo precedente

Haas: Grosjean prova i dischi dei freni della Carbon Industrie

Prossimo Articolo

Mercedes: prolungato il contratto di sponsorizzazione con la Petronas

Mercedes: prolungato il contratto di sponsorizzazione con la Petronas
Carica commenti