Sauber ultime, ma adesso... capaci "di segnali incoraggianti"

condivisioni
commenti
Sauber ultime, ma adesso... capaci "di segnali incoraggianti"
Di:
, Motorsport.com Switzerland
3 ott 2017, 07:02

Per la scuderia di Hinwil altra performance a fondo gruppo, malgrado la strategia di gara azzeccata: almeno ha avuto gli onori delle telecamere quando Pascal Wehrlein ha fatto da... taxista a Sebastian Vettel.

Pascal Wehrlein, Sauber C36
Marcus Ericsson, Sauber C36
Marcus Ericsson, Sauber C36 and Pascal Wehrlein, Sauber C36
Marcus Ericsson, Sauber C36
Pascal Wehrlein, Sauber C36 precede Marcus Ericsson, Sauber C36
Sebastian Vettel, Ferrari accetta un passaggio da Pascal Wehrlein, Sauber C36
Sebastian Vettel, Ferrari accetta un passaggio da Pascal Wehrlein, Sauber C36
Sebastian Vettel, Ferrari accetta un passaggio da Pascal Wehrlein, Sauber C36
Sebastian Vettel, Ferrari accetta un passaggio da Pascal Wehrlein, Sauber C36
Sebastian Vettel, Ferrari accetta un passaggio da Pascal Wehrlein, Sauber C36
Sebastian Vettel, Ferrari ringrazia Pascal Wehrlein, Sauber C36 per il passaggio

Lo sapevano prima del via che avrebbero faticato sul veloce circuito di Sepang ed infatti così è andata.

Ancora una volta la Sauber ha dovuto accontentarsi di vedere la bandiera a scacchi avendo chiuso in 17esima piazza ad un giro dal vincitore Max Verstappen, proprio con Pascal Wehrlein, e in 18esima, a due tornate, con Marcus Ericsson. 

 

“Sono abbastanza contento della mia gara anche se il risultato non è certo soddisfacente. Sono riuscito a tenere un buon ritmo per tutte i giri e in alcuni momenti sono stato in grado di battermi nelle posizioni centrali, il che è un buon passo avanti. Adesso guarderemo i dati e analizzeremo come sono stati fatti questi progressi in modo da fare ancora di più nei round a venire”, ha commentato il tedesco. 

“Non è stata una buona corsa visto che per qualche motivo mi mancava il passo. Con il team cercheremo di capire le cause per tornare più forti in Giappone”, ha dichiarato invece lo svedese. 

 

“Se facciamo una comparazione con i precedenti appuntamenti la performance non è stata negativa, sebbene l’esito non lo dimostri. Bene anche la strategia che in alcune fasi, ci ha consentito di risalire la griglia. In generale ci sono stati segni confortanti, per cui dobbiamo continuare a lavorare e a spingere”, ha concluso il boss Frédéric Vasseur.

Prossimo Articolo
Ferrari: la prima ispezione al cambio di Vettel non ha mostrato danni

Articolo precedente

Ferrari: la prima ispezione al cambio di Vettel non ha mostrato danni

Prossimo Articolo

Williams: Kubica a confronto con Di Resta nel test dell'Hungaroring

Williams: Kubica a confronto con Di Resta nel test dell'Hungaroring
Carica commenti