Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
07 mag
-
10 mag
21 mag
-
24 mag
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
FP1 in
106 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
113 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
134 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
148 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
162 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
190 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
197 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
211 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
216 giorni
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
230 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
244 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
251 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
265 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
279 giorni

Caso Budkowski, Abiteboul: "Non siamo in F.1 per fare amicizia!"

condivisioni
commenti
Caso Budkowski, Abiteboul: "Non siamo in F.1 per fare amicizia!"
Di:
3 ott 2017, 08:43

Il capo della Renault si sente a mani libere per reclutare il personale che gli serve per trasformare la squadra di Enstone in un top team entro il 2020. Cyril non parla della firma di Budkowski, ma ammette che agirà nel pieno rispetto delle norme.

Cyril Abiteboul non è certo il tipo che le manda a dire. Il capo del team Renault dice che la sua squadra non è in Formula 1 per "fare amicizia", ​​dopo che il team di Enstone è finito nelle roventi polemiche del caso Budkowski, l'ex responsabile tecnico della FIA in F.1 che si è dimesso dal ruolo la scorsa settimana ed è dato in partenza proprio per il team Renault.

Il Costruttore francese è finito nel mirino perché cercherebbe di assicurarsi i servigi di un personaggio che conosce tutti i segreti della Formula 1 attuale: Marcin Budkowski nel suo ruolo di tecnico della Federazione aveva accesso a tutti i progetti delle monoposto 2018 ed era a conoscenza delle strategie futire in materia di regolamenti.

Siccome per contratto Budkowski dovrà sottostare solo a un gardening di tre mesi, il fatto che all'inizio del prossimo anno possa approdare alla Renault portando il suo bagaglio di conoscenze e di dati sensibili ha scatenato la pronta reazione dei team che compongono lo Strategy Group  che hanno scritto una lettera di protesta alla FIA e a Liberty Media.

Per quanto Abiteboul non abbia confermato l'accordo con Budkowski, il responsabile di Renault F.1 non fa alcun mistero dei suoi progetti...
"Vogliamo diventare una delle squadre migliori entro il 2020 - ha spiegato Abiteboul a Sky - siamo a un punto lontano, ma dato che sappiamo cosa deve essere fatto per completare il salto che ci deve portare dal centro gruppo ai top team, dobbiamo essere aggressivi per essere pronti al momento giusto".

"Non siamo in F.1 per fare amicizia. Ovviamente ci sono molti modi per fare le cose, ma in materia di reclutamento di tecnici dobbiamo cresscere - non necessariamente con Marcin - quando siamo ripartiti
c'erano 475 persone, ora ci sono 620 dipendenti. Non c'è alcun segreto: queste persone devono arrivare da qualche parte e dobbiamo andare a caccia di alcune professionalità di altre squadre".

E, nonostante la controversia sulla firma di Budkowski, Abiteboul insiste sul fatto che la Renault non farà nulla che possa violare le regole...
"Renault si attiene alle norme - conclude Abiteboul - qualunque cosa sarà fatta, sarà in modo corretto nel rispetto dei nostri avversari".

Informazioni aggiuntive di Jonathan Noble

Prossimo Articolo
Williams: Kubica a confronto con Di Resta nel test dell'Hungaroring

Articolo precedente

Williams: Kubica a confronto con Di Resta nel test dell'Hungaroring

Prossimo Articolo

Ascolti Tv: il calvario Ferrari ha trascinato il GP della Malesia!

Ascolti Tv: il calvario Ferrari ha trascinato il GP della Malesia!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Team Renault F1 Team
Autore Franco Nugnes